LBA – L’Happy Casa Brindisi tira fuori il carattere e sconfigge l’Umana Reyer Venezia 71-65

Avatar Stefano Albanese | 8 Aprile 2019

698 Views 0 Valutazioni Vota

 

 

L’Happy Casa Brindisi vince battendo l'Umana Reyer Venezia 71-65, una gara dal doppio volto che l’ha vista soffrire nel primo e nel terzo e periodo. Perso il primo (16-24), vinto il secondo (20-13), perso il terzo (13-21) e vinto largamente il quarto (22-7).   Una gara brutta dal punto di vista spettacolare, ma intensa dal punto di vista agonistico dove le difese hanno fatto spesso la voce grossa, anche fin troppo, è sembrato di assistere ad una intensa gara da play offs da dentro o fuori, con contatti decisamente rudi. Brindisi ha trovato forza e coesione in difesa capitan Banks dove non riusciva in attacco ha fatto in difesa arpionando ben 12 rimbalzi difensivi, subendo 5 falli distribuendo 3 assist realizzando 12 punti per ben 22 di valutazione, molto bene in attacco Wojciechowski autore di 14 punti in 25 minuti giocati con il 67% di realizzazione dal campo 4 rimbalzi catturati 3 falli subiti 1 stoppata data una subita e 17 di valutazione mvp della gara. Bene anche Gaffney che spesso è stato invalicabile in difesa dando due stoppate una a Watt e una a Tonut, prendendosi anche responsabilità in attacco con canestri importati, arpionando 7 rimbalzi e 7 punti realizzati con 12 di valutazione. Bene anche Zanelli che in 20 minuti giocati ha realizzato 7 punti conquistato  rimbalzi, distribuendo 4 assist e soprattutto mettendo canestri importanti con 12 di valutazione.  Tuttavia i padroni di casa della Happy Casa Brindisi, non hanno mai gettato la spugna anche nelle difficoltà e sul meno dodici lunghezze di svantaggio, anche se più corti  nelle rotazioni rispetto ai più quotati e forti veneziani,  a testa bassa hanno aumentato l’intensità difensiva sul finire del terzo periodo facendo della loro metà difensiva un autentico fortino inespugnabile per l’Umana Reyer Venezia, che non ha  più trovato quella fluidità di circolazione della palla, merito della difesa biancoazzurra che non solo non ha concesso tiri comodi dall’arco e nel pitturato ma anche sporcato spesso le linee di passaggio permettendo di poter correre più facilmente  in transizione e trovare canestri facili. L’Happy Casa ha dovuto far a meno questa sera di Wes Clark non ancora al meglio della condizione atletica , per l’Umana Reyer Venezia era assente Julian  Stone per infortunio ed ha esordito il nuovo arrivo DJ Kennedy. L’Happy Casa Brindisi parte con Moraschini, Banks,Chappell, Brown e Gaffney ,risponde l’Umana Reyer Venezia con Haynes,Bramos,Tonut, Daye e Watt.

Wojciechowski schiaccia vs Watt

Wojciechowski schiaccia vs Watt

Primo Quarto

Venezia parte con 0-5 frutto dei canestri, da sotto di Watt e di una tripla di Daye a cui risponde Brown nel pitturato, 2-5  con 7’54” da giocare. Venezia allunga ancora con un libero di Watt su fallo di Chappell. Ancora Venezia allunga con Haynes da tre ma Brown risponde da sotto 6-9 con 6’24” da giocare nel primo quarto. Ancora Brown protagonista con un canestro dalla media distanza porta a meno uno i padroni di casa, Brindisi  8 Venezia 9. Daye realizza da tre e allunga ancora per i lagunari incrementando il vantaggio con il canestro di Tonut in contropiede da sotto, Brown risponde dalla media, Brindisi 10- Venezia 14 con ancora 4 minuti da giocare nel primo quarto. Watt va a canestro con fallo . Zanelli e Rush entrano per Moraschini e Chappell, Watt fa vedere la sua indubbia classe e va ancora a canestro da sotto subendo anche fallo da Gaffney per il nuovo allungo ospite, Brindisi 10- Venezia 18 con ancora 3’08 da giocare, Vitucci chiama time out. Wojciechowski entra al post di Gaffney , Vitucci intanto si becca un fallo tecnico per proteste. Il polacco dal passaporto anche italiano fa vedere che è subito in partita e su assist di Zanelli inchioda una bimane spettacolare, risponde Tonut dall’arco dei 6.75 m e poi Zanelli in penetrazione da sotto. Ancora Tonut ruba palla e va  a schiacciare ad una mano. Zanelli risponde dalla media Happy Casa Brindisi 16- Umana Reyer Venezia 24 cosi si chiude il primo quarto.

Secondo Quarto

In apertura del secondo quarto Moraschini realizza due volte prima da sotto e poi mette una tripla che riporta ad un solo possesso di svantaggio i padroni di casa, Happy Casa Brindisi – Umana Venezia 24, rispondono ancora gli ospiti con Watt da sotto misura e ancora con il centro mancino statunitense che schiaccia su assist del brindisino Marco Giuri, Brindisi 21 – Venezia 28 con 7’36” da giocare all’intervallo lungo. Wojciechowski realizza sa sotto  e Chappell va a canestro subendo fallo con libero realizzato portando Brindisi ad un solo possesso di svantagglio, Brindisi 26- Venezia 28. Haynes realizza da fuori e Chappell risponde da sotto. Ancora Wojciechowski va a canestro da sotto su assist di Chappell  per la parità, 30 pari con 5’29” ancora da giocare, De Raffaele chiama time out.  De Raffaele chiama la zona fronte dispari la 3-2 che si adatta sui tagli. Moraschini realizza in contropiede da sotto per il primo vantaggio dei padroni di casa, Happy Casa Brindisi 32 – Umana Venezia 30 con 3’44” da giocare. Vidmar realizza due liberi su fallo di  Wojciechowski  e Daye da sotto per il nuovo vantaggio ospite, ma Chappell risponde subito sempre da sotto misura. Brindisi trova canestri ancora canestri in penetrazione con i suoi esterni, Moraschini realizza da sotto e Bramos risponde da tre, termina il secondo quarto, Happy Casa Brindisi 36 – Umana Venezia 37.

Tonut vs Wojciechowski

Tonut vs Wojciechowski

Terzo Quarto

Daye realizza da tre e Tonut da sotto, Happy Casa 36- Umana Venezia 42, risponde Brindisi con Brown da sotto. Gli arbitri non perdonano nulla e sono fin troppo fiscali soprattutto nei confronti dei brindisini in questi frangenti.   Wojciechowski  realizza da sotto e riporta ad uno solo possesso di svantaggio i padroni di casa, 40-42 con ancora 7’12” da giocare. Watt mette un libero su fallo di Brown e con Daye da tre la Reyer allunga ancora portandosi a due possessi di vantaggio, Happy Casa 40-Umana 46.  Wojciechowski commetteil suo quarto fallo e rientra Gaffney , Tonut sbaglia i liberi ma si ritrova tra le mani il pallone e da un assist per Bramos che realizza dalla media distanza 40-48 con 5’23” ancora da giocare. Banks realizza un solo libero su fallo di Tonut. L’Happy Casa Brindisi si mette a zona dispari 3-2 ma viene bucata dalla tripla di Haynes, Brindisi 41- Venezia 51 con ancora 4’37” da giocare nel terzo periodo. Banks commette fallo su Watt e Vitucci chiama time out.  Rientra Zanelli per Brown. Watt sbaglia i liberi, ma  Brindisi è in bonus e Venezia va ancora in lunetta con Tonut che realizza entrambi , 41-53 con ancora 2’52” da giocare. Daye realizza da sotto. Brown e Moraschini rientrano per Chappell e Banks. Rush mette la tripla e riporta sotto i biancoazzurri, 44-55. Tonut mette due liberi su fallo di Rush. Gaffney realizza da tre punti, Brindisi 47- Venezia 57 con 40” da giocare al termine del terzo quarto. Haynes in lunetta mette un libero su fallo di Brown. Zanelli assist per Gaffney che inchioda a due mani, termina il terzo periodo di gioco Happy Casa Brindisi 49- Umana Venezia 58.

Quarto quarto

Venezia continua a difendere ruvido come da inizio gara continuando a mettere le mani addosso ai bianco azzuri di Brindisi, talvolta anche oltre il lecito, penalizzando nei contatti sia in difesa che in attacco i padroni di casa. Cerella realizza da tra dopo una serie di rimbalzi conseguenti a tiri sbagliati dagli ospiti, Brindisi 49-Venezia 61 con 7’52” da giocare al termine della gara.  Wojciechowski e Banks rientrano per Brown e Moraschini. Wojciechowski realizza da sotto il meno 10, Happy Casa Brindisi 51- Uman Venezia 62 con ancora 7’20” di gioco, De Raffaele chiama time out. Tornati in campo Gaffney realizza da sotto con fallo. Rush assist per Banks che in taglio realizza nel cuore dell’area ospite il meno sei, Happy Casa 55- Umana 61. Ancora capitan Banks protagonista con un altro canestro da sotto, 57-61. Oltre a trovare con continuità la via del canestro, Brindisi sale anche di intensità difensiva e si riporta in partita.   Wojciechowski subisce fallo da Watt e va in lunetta in quanto la Reyer è giaà in bonus e realizza i liberi, Happy Casa 59 – Umana 61 con 4’40” da giocare, Vitucci chiama time out.  Banks subisce fallo da De Nicolao e dalla lunetta sigla la parità, 62 pari con ancora 3’16” da giocare. Zanelli realizza la tripla del vantaggio brindisino, Happy Casa 64-Umana 61 con 2’42” da giocare. Gaffney stoppa prima Watt e poi Tonut. Banks va a canestro subendo anche fallo con libero realizzato, Happy Casa Brindisi 67- Umana Venezia 61 con 1’49” al termine dell’incontro. Venezia sbaglia tre volte da tre nella stessa azione ma riesce a recuperare il pallone e mettere nelle condizioni Daye di prendere la tripla dall’angolo che porta gli ospiti a due possessi di ritardo, Brindisi 67- Venezia 63 con 47” da giocare dalla sirena. Brindisi organizza la rimessa con Moraschini che libera Banks che confenziona un alley hoop per Wojciechowski che inchioda a due mani nel ferro, Happy Casa Brindisi 69- Umana Venezia 63 con 46” ancora da giocare. Bramos sbaglia da tre e Banks subisce fallo a rimbalzo e dalla lunetta realizza due liberi, chiudendo di fatto la gara, Watt realizza da sotto, termina l’incontro Happy Casa Brindisi 71- Umana Reyer Venezia 65. Anche quest’oggi sold out nel pala Pentassuglia con il pubblico che è stato il sesto uomo in campo.

Gaffney schiaccia

Gaffney schiaccia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sala Stampa: https://www.youtube.com/watch?v=xO6Lv1WZBBs&feature=youtu.be  

IL TABELLINO

Happy Casa Brindisi-Umana Reyer Venezia: 71-65

Parziali: (16-24; 36-37; 49-58; 71-65)

Arbitri: Carmelo Lo Guzzo – Gabriele Bettini – Guido Giovannetti.

 HAPPY CASA BRINDISI: Banks 12, Brown 12, Rush 3, Gaffney 7, Zanelli 7, Moraschini 9, Wojciechowski 14, Chappell 7, Cazzolato, Clark ne, Taddeo ne, Danese ne. All.: Vitucci.

UMANA: Haynes 9, Kennedy, Bramos 5, Tonut 13, Daye 18, De Nicolao, Widmar 2, Biligha, Giuri, Watt 15, Cerella 3, Mazzola ne. All.: De Raffaele.

 TIRI DA 2 PUNTI – HAPPY CASA: 26/45; UMANA: 14/31.

TIRI DA 3 PUNTI – HAPPY CASA: 4/21; UMANA: 9/28.

TIRI LIBERI – HAPPY CASA: 7/11; UMANA: 10/19.

RIMBALZI – HAPPY CASA: 43 (9 off); UMANA: 35 (7 off).

ASSIST – HAPPY CASA: 14; UMANA: 14.

PALLE PERSE – HAPPY CASA: 16; UMANA: 18.

Daye vs Gaffney

Daye vs Gaffney

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stefano Albanese


Scritto da Stefano Albanese


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.