LBA – Acqua S.Bernardo Cantù “effervescente” contro la Germani Brescia!

Avatar Gianluca Cennamo | 8 Aprile 2019 35 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Vittoria importane per l'Acqua S.Bernardo Cantù che batte la Germani Brescia e resta in corsa per l'ottavo posto disponibile dei Play Off. Un match che Cantù ha dovuto sudare le cosidette "sette camice" per avere la meglio di una Germani Brescia dura a morire.

1 quarto -  L'avvio è con le polveri bagnate per entrambe le formazioni; Beverly e’ il piu attivo con due posizioni profonde che valgono lo 0 a 4 per gli ospiti. Il solito Gaines è preciso con un gioco da tre punti per portare Cantù sul meno uno, ma comunque la squadra di casa fa fatica a trovare sotto le plance i lunghi. Stone da tre in 'pick and pop' per il sorpasso dell'Acqua S.Bernardo sulla Germani Brescia (10 a 9), ma la zona fronte pari con accenni di match up, paga subito i dividendi importanti con Abass e La quintana  che in transizione fanno scappare Brescia sul 16 a 20 alla fine del primo quarto.

2 quarto - Cantù parte subito forte con Gaines e Blakes che con tre palle rubate consecutive, portano i brianzoli al sorpasso sul 21 a 20. Il match però e’ una sfida a suon di triple, con Stone e ancora La quintana;  con botta e risposta  contro le difese troppo collassate nel pitturato di entrambe le formazioni. Abass risponde a Jefferson per il 30 pari, mentre Gaines in campo aperto e’ letale insieme a Latorre, portando Cantu’ sul 37 a 34. I padroni di casa quando riescono a correre, sono tutta un'altra squadra! Neanche gli accenni di zone mascherate che poi diventano delle difese a uomo riescono a mascherare tutti i problemi a rimbalzo di una Germani Brescia che sotto le plance, paga dazio in maniera eccessiva lasciando spesso secondi possessi che permettono a Cantu’ di chiudere avanti il secondo quarto con il punteggio di 42 a 37.

3 quarto -  Nella terza frazione di gioco, Hamilton si prende la responsabilità al tiro che, insieme ad un Abass stellare, riporta in perfetta parità il punteggio: 45 a 45.  Ma prima Carr e poi Gaines puniscono una Germani Brescia troppo rintanata nel pitturato con Vitali e company che troppo spesso passando sotto i blocchi, concedono tiri aperti che fanno volare via l'Acqua S.Bernardo Cantu sul 54 a 45. C'è ancora Hamilton che tiene in  scia i suoi ma un Blakes inarrestabile in transizione riporta Cantu’ sul 61 a 55, con i rimbalzi in attacco il problema di Brescia, che anche a fine terzo quarto subisce il tap-in di Davis che suggella ancora un vantaggio di Cantu’ per 63 a 57.

4 quarto - Nell'ultima frazione di gioco Gaines e Stone con tiri da tre punti, costruiscono il massimo vantaggio brianzolo sul 68 a 57. S'infortuna Hamilton, ma a tenere a galla Brescia ci pensa Beverly con 6 punti consecutivi che riportano la 'Leonessa' sotto di cinque lunghezze: 70 a 65. La reazione di Jefferson e Stone non si fa attendere, per il 74 a 67 in favore di Cantù;  ma e’  Vitali con 5 punti consecutivi a ridare speranze alla Germani Brescia a soli 2' dalla sirena finale (74 a 72). Però l'Acqua S.Bernardo Cantù viene presa per mano da un'inarrestabile Gaines che con una serie di "zingarate", trova i punti importanti per la costruzione del break decisivo che porta alla vittoria finale per 82 a 76.

ACQUA S.BERNARDO CANTU' - GERMANI BRESCIA  82 - 76

CANTU': Gaines 24, Carr 13, Blakes 10, Parrillo, Davis 4, La Torre 4, Stone 14, Jefferson 13. N.e. Baparapè, Tassone, Olgiati e Pappalardo. Coach: Nicola Brienza

BRESCIA: Hamilton 16, Abass 14, Vitali 11 Laquintana 6, Beverly 14, Zerini 6, Moss 4, Sacchetti 5, Caroli. N.e. Veronesi e Dalcò. Coach: Andrea Diana

Punteggi progressivi: 16 - 20, 42 - 37, 63 - 57. 82 - 76.


Scritto da Gianluca Cennamo

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.