La Grissin Bon Reggio Emilia allontana la crisi battendo Varese

Avatar Giovanni Nicotera | 4 novembre 2018 40 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

 

Reggio Emilia parte male subendo 21 punti nei primi dieci minuti di gioco ma con una buona difesa riesce a superare Varese e conquista così la seconda vittoria in campionato dopo tre sconfitte consecutive.  È stata una partita intensa nella quale gli emiliani hanno cercato l’allungo nella ripresa venendo sempre riavvicinati da Varese che non ha mai mollato arrivando a giocarsela fino ai secondi finali. Una serie di liberi messi a segno da Ledo top scorer dell’incontro con 27 punti, decretano la vittoria dei ragazzi di Cagnardi per 74-68.

Primo quarto: Reggio deve rinunciare al tiratore Butterfield assente a causa di un infortunio al dito del piede destro che lo terrà fuori per circa cinque settimane. In quintetto parte Nicolo De Vico che segna i primi tre punti dell’incontro con canestro e tiro libero aggiuntivo per fallo subito.  Varese rimonta e corre in testa spinta dagli americani e da una miglior percentuale al tiro. Il primo parziale si chiude sul 21 a 16 per gli ospiti.

Secondo quarto: si parte con una bomba di Ledo che avvicina Reggio ad un solo possesso sul 19-21. Con un altro tiro dall’arco di Mussini gli emiliani si fanno minacciosi arrivando ad un solo punto dalla Openjob sul 22 a 23 ed obbligando Caja ad interrompere il gioco.  L’interruzione giova a Varese che realizza dalla distanza con il play Moore. La Grissin del secondo quarto è più determinata e guidata da Llompart in versione cecchino mette la freccia sul 31-29 e due minuti da giocare. 11 i punti del play spagnolo a metà gara con 3 su 4 dalla linea dei 6,25. La schiacciata di Cain sul finire del tempo manda al riposo lungo le due squadre appaiate nel punteggio a quota 33.

Terzo quarto: la Reggiana torna in testa con un canestro in penetrazione di Ledo subito riacciuffata però da Cain sul 35 pari. Varese fatica a trovare la via del canestro e la Grissin Bon scappa nel punteggio andando avanti di 6 unita sul 41-35. I lombardi reagiscono sparando due bombe prima con Scrub e poi con Archie e rimettono tutto in perfetta parità a 41. Ci pensa Mussini a suonare la carica ai suoi mettendo a segno una tripla dall’angolo e costringendo Moore ad una palla persa con un pressing asfissiante nell’azione successiva. I minuti finali sono tutti degli emiliani che allungano sul 52-43 con un “and one” di Cervi ed un sottomano di Gaspardo. L’antisportivo di Mussini nei secondi finali viene ottimizzato da Tambone che segna i due tiri liberi dell’infrazione ed un tiro in sospensione a fil di sirena per l’extra possesso dei suoi.

Quarto quarto: È Ledo a riaprire le danze dell’ultimo parziale con una tripla in “stepback” imitato dal compagno Griffin che ne segna tre depositando dolcemente a canestro staccando dalla linea dei tiri liberi e realizzando l’addizionale per il 58-50.  L’Openjobs prova a rimanere nella contesa arrivando ad un solo possesso con un bombone di Archie e quasi due minuti da giocare. Reggio si innervosisce e sbaglia due tiri liberi con il suo top scorer che si rifa’ poco dopo realizzando entrambi i tentativi dalla linea della carità che portano i suoi sul 71-68 e 34’’ da giocare. A questo punto i falli sistematici permettono ai locali di incrementare il bottino chiudendo e di chiudere la pratica sul 74-68.

Grissin Bon Reggio Emilia - Openjobmetis Varese   74 - 68 (16-21,33-33,52-47).

Grissin Bon Reggio Emilia: Mussini 6, Ledo 27, Cipolla ne, Candi 6, Gaspardo 5, Vigori ne, Elonu, Cervi 8, Dellosto ne, Griffin 8, Llompart 11, De Vico 3. Allenatore: Cagnardi.

Openjobmetis Varese: Archie 22, Avranovic 9, Gatto ne, Iannuzzi ne, Natali ne, Scrubb 5, Verri ne, Tambone 7, Cain 15, Ferrero, Moore 7, Bertone 2. Allenatore: Caja.

Arbitri: Begnis, Bettini, Capotorto.

 


Scritto da Giovanni Nicotera

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi