BASKET CHAMPIONS LEAGUE – L’Umana Reyer Venezia vince la prima di Coppa grazie ad uno straordinario Mitchell Watt!

Avatar Giuseppe Malaguti | 9 Ottobre 2018 267 Views 0 Likes 5 On 2 Ratings

Vota


 

 

Esordio vincente, tra le mura amiche, dell’ Umana Reyer Venezia nel Gruppo B di Champions League contro i temibili greci del Paok Salonicco.
È stata una partita sostanzialmente giocata sempre in controllo dai veneti. Superba la prestazione di Mitchell Watt, autore di 25 punti in 19 minuti di gioco con 6/10 del campo e 13/14 ai liberi,

Primo Quarto - Gli starting five per le due squadre sono questi: Reyer Venezia parte con Haynes, Tonut, Stone Daye e Vidmar. Il Paok Salonicco risponde con Hatcher, Koniaris, Jones, Chrysikopoulos e Moreira. Venezia comincia bene la gara con i punti di Tonut. e Daye, il Paok perde subito 4 palloni sanguinosi. I Greci, però, non demordono e Koniaris sigla la tripla del primo ed unico vantaggio, 10-13. Nel finale di gara il protagonista è Watt con quattro punti, fissa il punteggio sul 17-15.

Secondo quarto - Si apre con un bel canestro dei greci con il centro Garrett. Ma la Reyer accellera ed alza l’intesità di gioco, De Nicolao mette la tripla, in transizione, quella del +4.
Gli oro-granata raggiungono, grazie al solito Watt, alle triple di Andrea De Nicolao e con il canestro capitan Haynes il massimo vantaggio 41-30. Nel finale di tempo, però, i greci si riavvicinano grazie al centro angolano Moreira e alla tripla di Koniaris. Si chiude all’intervallo lungo sul 43-35.

venezia - paok salonicco. foto di Gigi Berengo per STREAMBASKET

Terzo Quarto - Le due squadre, al rientro dall’intervallo, non segnano praticamente mai. Il Paok ottiene un parziale di 5-0, la Reyer di contro non mette a referto 0 punti per ben 5 minuti.
In questa frazione di gioco, è un sontuoso Mitchell Watt, a mettere punti in sequenza per i veneti, 10 punti nel solo quarto. Il tempo si chiude sul 56-46.

Quarto Quarto - Il Paok apre il tempo con la bomba di Hatcher. Anche in questa frazione di gioco non si segna mai. La Reyer ancora una volta non mette punti, grazie alla difesa nei primi 4 minuti di Salonicco, è sempre Watt, dalla lunetta, a siglare ½ e sbloccare il punteggio. Al 36’, c’è il primo canestro su azione veneziana, è tanto per cambiare Watt a segnare su assist di De Nicolao, 59-53. Quez Haynes e Watt ottengono un paziale di 4-0. Nel finale viene fischiato un fallo antisportivo a Jamal Jones, Daye segna i due liberi. La partita si chiude sul punteggio di 69-59 con il canestro di Marco Giuri.

UMANA REYER VENEZIA – PAOK SALONICCO 69 - 59     (17-15; 43-35; 56-46).

Umana Reyer Venezia: Haynes 13, Stone, Tonut 5, Daye 13, De Nicolao 11, Vidmar, Biligha , Giuri 2, Mazzola, Cerella, Watt 25, Kyzlink. Coach: Walter De Raffaele.

Paok Salonicco: Jones 5, Moreira 14, Chrysikopoulos 5, Schizas, Koniaris 6, Athinaio 8, Margaritis, Zaras 3, Pope, Papantoniou, Hatcher 9, Garrett 9. Coach : Ilias Papatheoudorou.

MVP : Mitchell Watt.


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi