LEGABASKET – Avellino suona la nona sinfonia

Avatar Francesco Izzo | 6 Marzo 2016

50 Views 0 Valutazioni Vota

 

Settima giornata di ritorno per la Legabasket, la Sidigas Avellino affronta l’Acqua Vitasnella Cantù nell’anticipo di mezzogiorno , partenze a marce alte per entrambe le squadre che con Ragland e Buva da una parte e JaJuan Johnson dall’altra danno vita ad un entusiasmante prima frazione di gioco che termina sul punteggio di 20 a 23 a favore dei padroni di casa. Al rientro in campo un tarantolato Joe Ragland mette a ferro e fuoco la difesa brianzola riuscendo a mettere un buon margine di vantaggio tra le due squadre, più 10 a 5’ dalla fine del quarto, Cantù però tiene alti i ritmi difensivi con Abass che limita i tiratori irpini in uscita dai blocchi. Cantù trova un mini parziale con Johnson riportandosi sotto di 6 lunghezze al termine del primo tempo di gioco sul risultato di 42 a 36. In uscita dagli spogliatoi la Sidigas continua con il suo trend positivo con James Nunnally che sembra finalmente essersi sbloccato dopo l’ 1/8 dal campo del primo tempo mettendo a referto 9 punti in meno di 5’ di gioco. Ma jujuan Johnson tiene a galla i suoi arrivando a quota 23 punti realizzati a metà quarto, piazzando una tripla che vale il 52 a 48 dopo che la squadra di coach Bazerevich era stata sotto di 11 lunghezze. Avellino risponde con un ottimo Leunen che prima offre un asisst illuminante per Buva e poi piazza un jumper dai 5 metri in sospensione. Cantù ha 6 secondi per l’ultima azione ma commette il pasticcio regalando la palla ai lupi che vanno a segnare con Ragland i punti del 61 a 48 alla fine del terzo periodo di gioco. Abass nei primi 5 minuti dell’ultimo quarto si prende letteralmente la squadra sulle spalle con 9 punti portando i suoi sul 67 a 64 a 4 dalla fine, ma Ragland e Buva con due triple rispondono ai brianzoli per il nuovo più 7 che costringono cantù al minuto di sospensione. Abass e Hodge però mettono paura alla Sidigas con un parziale di 5-0 che vale il meno 2 a 10 secondi dalla fine, ma Nunnally e Acker ai liberi sono precisi e la Sidigas guadagna la sua nona vittoria di fila sul punteggio di 81 a 77.

Sidigas Avellino - Acqua Vitasnella Cantù 81 - 77 (23-20, 42-36, 61-48)

SIDIGAS AVELLINO : Norcino ne, Ragland 19, Green 3, Veikalas 2, Acker 12, Leunen 12, Cervi 4, Severini, Nunnally 15, Pini 2, Buva 12, Parlato ne.

Tiri da 2 : 22/45 Tiri da 3 : 1/8 Tiri Liberi : 13/14 Rimbalzi : 36 (20 d, 16 o)

IL MIGLIORE : Marteen Leunen, è semplicemente il faro della squadra, quando la gestione di Green viene a mancare per problemi fisici ci pensa lui a mettere in ordine i suoi compagni di squadra e mandarli spesso a segno.
IL PEGGIORE : Alex Acker, i 12 punti sicuramente non cancellano una difesa molto rivedibile, nel finale perde una palla pericolosa.

ACQUA VITASNELLA CANTU' : Ukic 6, Abass 16, Heslip, Lorbek 7, Zugno ne, Wojciechovski 2, Cesana ne, Ignerski ne, Tessitori ne, Fesenko 8, Hodge 9.

Tiri da 2 : 26/43 Tiri da 3 : 3/18 Tiri Liberi : 16/19 Rimbalzi : 40 (25 d, 15 o)

IL MIGLIORE : JaJuan Johnson, tira la carretta fino a quando non subentra nel finale anche la grinta e la voglia di vincere di Abass. Non basta la superlativa prova con 29 punti e 12 rimbalzi totali.
IL PEGGIORE : Brad Heslip, dopo la grande prova la settimana scorsa con uno spettacolare 6/10 da tre, non riesce a ripetersi con un brutto 0/4 dalla lunga distanza. Non entra mai in gara e quindi coach Bazarevich gli riserva la panchina.

QUI LA FOTOGALLERY DEL MATCH SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK !

 


Scritto da Francesco Izzo


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.