LBA – Venezia vince con Cremona in una partita a basso punteggio

Avatar Giuseppe Malaguti | 26 Ottobre 2019 81 Views 0 Likes 3 On 2 Ratings

Vota


 

I campioni d’Italia della Reyer Venezia, al PalaTaliercio, vincono con la Vanoli Cremona priva di Ruzzier e Diener per 67-55. Gli orogranata rimangono sempre in controllo del match, sostenuti da Daye 16 punti e 9 rimbalzi, Watt 15 e la regia di De Nicolao autore di 10 punti. L’Umana domina a rimbalzo 48, contro i 40 degli avversari, La Vanoli tira con un pessimo 3/14 da oltre l’arco.

Primo quarto
De Raffaele schiera il solito quintetto in avvio di gara: Stone, Chappell, Bramos, Daye e Vidmar. Sacchetti deve fare di necessità virtù e parte con: Saunders, Matthews, Stojanovic, Tiby e Sobin. Gli ospiti partano bene sono avanti (9-11) al 5’. De Raffaele inserisce Watt, Tonut e De Nicolao ottenendo subito un parziale di 7-0, (16-11) al 7’. La Vanoli accorcia con il canestro in punta di Gazzotti, ma i lagunari hanno un Daye in serata e con i suoi 10 punti permette ai campioni d’Italia di chiudere il periodo avanti 21-15.
Secondo quarto
I padroni di casa allungano sul +10 con Watt che si fa valere sotto i tabelloni, (29-19) al 13’, rompe il parziale la tripla frontale di Matthews e poi il croato Sobin, imbeccato sempre da Matthews, sigla i punti del -5 Cremona. Il numero #2 della Vanoli realizza altri due punti con un’incursione in area, (29-26) AL 15’. Sobin sbaglia due canestri consecutivi da sotto e la Reyer ne approfitta, prima con la bomba di De Nicolao e poi con i liberi Austin Daye, per il +9 (35-26). Nel finale di primo tempo la Vanoli riduce lo svantaggio e si va al riposto con il risultato di 37-32.
Terzo quarto
Si rientra in campo e nei primi 2 minuti le squadre fanno virgola, Stojanovic segna i primi punti del tempo. La Reyer alza l’intensità difensiva e ottiene velocemente un break di 7-0, (44-34) al 25’. Gli uomini di De Raffaele mantengono la doppia cifra di vantaggio arrivando, coni 5 punti di fila di Chappell, sul +15 (55-40) al 29’. La Vanoli non demorde e recupera cinque lunghezze con il canestro sulla sirena di Saunders, 55.45.
Ultimo quarto
Gli orogranata mantengono nei primi 5 minuti del quarto la doppia cifra di vantaggio dove praticamente non si segna mai; ci pensa De Nicolao a muovere il punteggio, per il (60-47) al 35’. Tonut porta al massimo vantaggio i lagunari sul 64-50. Cremona piazza la sua terza tripla dell’incontro con Topias Palmi a1’28” dalla fine che vale il -10 ma è troppo tardi per cercare un recupero. Finisce 67-55.

Umana Reyer Venezia - Vanoli Cremona   67 - 55
Reyer Venezia: Casarin, Stone, Bramos, Tonut 7, Daye 16, De Nicolao 10, Filloy, Vidmar 5, Chappell 8, Pellegrino ne, Cerella 6, Watt 15. Coach: Walter De Raffaele.
Vanoli Cremona: Saunders 11, Matthews 7, Zanotti ne, Sanguinetti, Gazzotti 2, Diener ne, Sobin 2, De Vico, Tiby 8, Stojanovic 13, Palmi 10, Akele 2. Coach Romeo Sacchetti

Punteggi progressivi: 21-15, 37-32, 67-55. mvp: Austin Daye autore di 16 punti e 9 rimbalzi,


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.