LNP Serie B – Una tenace Scandone Avellino si arrende alla Arechi Salerno nel finale

Avatar Cosimo Guerriero | 16 Ottobre 2019

406 Views 5 On 1 Rating Vota

 

Buona vittoria della Virtus Arechi Salerno che espugna, non senza difficoltà, il Pala Del Mauro e batte la Scandone Avellino con il punteggio di 62 – 78. Nonostante la sconfitta, buona prestazione degli irpini che, pur essendo inferiori da un punto di vista tecnico e fisico, riescono a tenere botta fino all’espulsione di Locci. L’MVP del match è Gianmarco Leggio, autore di 24 punti, con 9/12 da due e 2/6 da 3, e 10 rimbalzi, per un 32 di valutazione.

PRIMO QUARTO: Salerno prova a scappare grazie alla maggiore fisicità sotto le plance e alle buone percentuali dall’arco (8 – 14). Gli irpini provano a restare in partita, ma gli ospiti dimostrano di essere superiori dal punto di vista fisico e tattico e al primo riposo doppiano i padroni di casa (10 – 20).

SECONDO QUARTO: Gli avellinesi si rifanno sotto con un mini break di 9-2 firmato Rajacic-Ondo Mengue – Locci, costringendo coach Benedetto al primo time out (19 – 23). Gli uomini di coach De Gennaro si riportano fino al -1, ma Benedetto reinserisce Tortu che torna a dominare con 4 punti e 1 assist di pregiata fattura (27 – 31). Nonostante i numerosi errori alla lunetta, gli irpini lottano e vanno all’intervallo sotto di sole 4 lunghezze (31 – 35).

TERZO QUARTO: Ottimo  inizio per Andrea Locci, che con 6 punti permette ai suoi di mettere per la prima volta il muso avanti (39 – 37). Sul 41-41, lo stesso Locci commette un ingenuo fallo antisportivo, che permette ai salernitani di piazzare 5 punti in un amen (41 – 46). La tripla di Diomede sembra scavare nuovamente un solco profondo, ma Ventrone e Ondo Mengue non sono della stessa opinione e riportano gli irpini a un solo possesso di svantaggio all’ultimo riposo (47 – 49).

QUARTO QUARTO: Locci commette il suo secondo antisportivo e deve abbandonare la partita  (47 – 51). Due triple consecutive di Leggio portano nuovamente gli ospiti sul +8, coach De Gennaro è costretto a chiamare time out (49 – 57). Gli irpini provano a rimanere in partita col bel canestro di Pappalardo, ma Tortu e Diomede colpiscono nuovamente dalla distanza, riportando Salerno alla doppia cifra di vantaggio (65 – 53). Da qui in poi, è pura gestione per gli uomini di coach Benedetto, che vincono di forza al Del Mauro col punteggio di

SCANDONE AVELLINO – ARECHI SALERNO: (10 – 20; 31 – 35; 47 – 49; 62 – 78).

SCANDONE AVELLINO: Ondo Mengue 11, Genovese ne, Bianco 7, Cherubini ne, Ventrone 5, Scardino ne, Pappalardo 2, Locci 16, Rajacic 9, Iovinella, Marzaioli 8, De Leo 4.

ARECHI SALERNO: Tortu 22, Naddeo ne, Guariglia ne, Gallo 4, Potì ne, Czumbel 3, Seye 1, Cantone 4, Leggio 24, Diomede 20.

Commenta con Facebook


Scritto da Cosimo Guerriero


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.