LBA PLAYOFFS – Avellino fa sua gara 3, Milano spalle al muro

Avatar Cosimo Guerriero | 22 Maggio 2019 93 Views 0 Likes 0 Valutazioni

Vota


 

Serata trionfale per la Sidigas Avellino che, pur senza centro per quasi 20 minuti, riesce ad avere la meglio dell'Olimpia Milano, che sarà costretta a vincere entrambe le partite restanti per passare il turno. Gli uomini di coach Maffezzoli, dopo aver controllato gran parte del match, si ritrovano sotto nel punteggio alla fine del terzo quarto, ma grazie a una superba difesa riescono a tenere botta e a portare gara 3 a casa. L'MVP del match è Ariel Filloy, autore di 16 punti, 3 rimbalzi e 2 assist, per un 14 di valutazione.

PRIMO QUARTO: La Sidigas Avellino sostituisce l'infortunato Ndiaye con Demetris Nichols nelle rotazioni. Coach Maffezzoli schiera in quintetto Sykes, Harper, Silins, Udanoh e Young , mentre coach Pianigiani risponde con Jerrels, Nunnally, Micov, Brooks e Tarczevski. Come prevedibile partono forti i lupi con un 10-3 di puro agonismo, costringendo l'Olimpia alla sospensione dopo poco più di 3 minuti. Al rientro nulla cambia, con gli irpini che raggiungono la doppia cifra di vantaggio (14 - 3). Micov prova a risollevare i suoi, ma la tripla di Harper dona ai suoi il massimo vantaggio (21 - 7). Nel momento più oscuro dei meneghini è Cinciarini a tenere a galla i suoi, guidando un parziale mortifero di 11-0 con cui si chiude la prima frazione di gioco (21 - 18).

SECONDO QUARTO: Gli irpini, con un buon Filloy, reagiscono al tremendo parziale meneghino e si riportano avanti di 7 lunghezze (28 - 21). Avellino perde Young per infortunio ma non il carattere, e con una gran difesa raggiunge nuovamente la doppia cifra di vantaggio (35 - 23). Le triple di Jerrels e Nunnally sembrano ridare un minimo di inerzia ai lombardi, ma è ancora Filloy a punirli sulla sirena, fissando il punteggio sul 39 - 29 al riposo lungo.

TERZO QUARTO: Nella ripresa gli uomini di coach Pianigiani sembrano aver trovato fluidità in attacco e si riportano fino al -6 con le bombe di Cinciarini e Micov( 43 - 37). I meneghini alzano l'intensità difensiva, gli irpini vanno in difficoltà e permettono agli avversari di impattare a quota 45 con i facili appoggi di Micov e Nedovic. Nonostante la sospensione chiamata da coach Maffezzoli, è ancora Milano ad avere l'inerzia, e con i liberi di Tarczevski si porta per la prima volta avanti alla fine della terza frazione di gioco (49 - 50).

QUARTO QUARTO: Partenza forte di Milano anche nell'ultima frazione, con Jerrels e Nunnally che portano i meneghini sul +4 (51 - 55). Milano prova a scappare, ma la bomba di Filloy fa esplodere il DelMauro e permette ai lupi di impattare a 58. Pianigiani prova a spezzare il ritmo degli avversari con un time out, ma è ancora Harper a segnare un'altra tripla importantissima che vale il +5 (63 - 58). Milano torna a sentire il peso della pressione, perde due palle banali e Avellino la punisce, con la tripla di Filloy che vale il nuovo +10 (68 - 58) a 2'39" dal termine. Milano non riesce a ricolmare il gap, Avellino vince 69 - 62 e mette spalle al muro i campioni d'Italia.

SIDIGAS AVELLINO - A|X ARMANI EXCHANGE MILANO: ( 21 - 18; 39 - 29; 49 - 50; 69 - 62)

SIDIGAS AVELLINO: Udanoh 14, Young 6, Guariglia ne, Nichols 3, Filloy 16, Campani ne, Silins, Campogrande 3, Harper 14, D'Ercole, Sykes 13, Spizzichini ne.

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO: Della Valle, Micov 9, Ferraris ne, Fontecchio, Tarczevski 10, Nedovic 5, Kuzminskas, Cinciarini 12, Nunnally 7, Burns 2, Brooks 7, Jerrels 10.


Scritto da Cosimo Guerriero

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.