LBA – L’Umana Reyer Venezia vince il ‘derby’ con Treviso strascinata da un grande Stone

Avatar Giuseppe Malaguti | 9 Febbraio 2020 151 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


Erano 27 anni che non si giocava il derby al Taliercio, l’ultima volta risale al 3 ottobre 1993 quando l’allora Acqua Lora Venezia fu sconfitta dalla Benetton Treviso per 66-75. In campo peraltro tra le fila orogranata giocava Paolo Vazzoler oggi Presidente della
De’ Longhi. In un palasport sold out con un tifo caldissimo l’Umana Reyer batte Treviso per 79-73. Una partita equilibrata fino al termine decisa dalla lotta ai rimbalzi che ha visto prevalere i padroni di casa per 48-29 soprattutto quelli offensivi, 17. Grande prestazione di Stone che chiude con 8 punti e 10 rimbalzi.
79-73 il finale.

Primo periodo
De Raffaele manda in campo questo starting five: De Nicolao,
Chappell, Bramos, Mazzola e Watt. Menetti replica con: Nikolic, Logan, Almeida, Parks e Fotu.
In avvio di gara le due triple di Logan portano avanti gli ospiti 7-10. Bramos, con una bomba dall’angolo, trova la parità, 12-12 al 5’. Venezia si affida soprattutto a Daye; i suoi 5 punti consecutivi producono il +1 lagunare. I primi 10 minuti si chiudono con la bomba di Cerella sul 25-23.
Secondo periodo
Si riparte con Tessitori che fa la voce grossa nel pitturato; i suoi quattro punti filati portano Treviso avanti 25-27. La Reyer per un attimo serra le file in difesa e in attacco ottiene un parziale di 5-0 ma Chillo ritrova la parità, 30-30 al 14’. Le due squadre tirano male dalla lunga distanza, l’Umana trova energia dal rimbalzo offensivo (11 nel complesso nei primi due quarti) portandosi avanti sul 34-32 al 17’. La De’Longhi rimette nuovamente la testa avanti grazie alla tripla di Almeida. Gli ultimi due punti vengono realizzati in contropiede da Chappell con cui si chiudono i primi 20 minuti, 38-37.
Terzo periodo
Si rientra in campo con i tre liberi siglati da De Nicolao, dalla parte opposta risponde Nikolic con un gioco da 4 punti. La squadra di Menetti allunga sul +6, 41-47 grazie ai 6 punti consecutivi di Fotu.
Gli orogranata vanno da Chappell e Watt che producono, in un amen, un parziale di 7-0, 48-47 al 25’. Stone piazza la bomba del +4 veneziano. Il terzo quarto termina 53-51
Quarto periodo
La bomba di Chappell vale il +5 Reyer e poi quella di Cerella per il 59-53, per Treviso risponde Alviti con la tripla del -3. La schiacciata di Watt porta i suoi sul 63-58 al 35’. I biancoblù cercano e trovano il gioco perimetrale, due volte di fila con Imbrò 63-64 al 36’, dall’altra parte De NIcolao mette la tripla del +2 e poi Nikolic impatta sul pari 66. Chappell con un gioco da 2+1 rimette ancora avanti gli
orogranata e poi Watt sigla il +5. Stone mette la bomba del +8 a 2 minuti dal termine, ma Treviso non molla di un centimetro e con la tripla di Nikolic rientra sul -3, 74-71 a 1’15” dalla sirena finale. Watt recupera un rimbalzo offensivo che tramuta in due punti. Dalla lunetta Nikolic sigla idue liberi, 76-73. Daye a 30” dalla fine manda in titoli di coda con la bomba del 79-73.

Umana Reyer Venezia - De’ Longhi Treviso   79 - 73

Umana Reyer Venezia: Stone 8, Bramos 7, Daye 14, De Nicolao 11, Filloy, Vidmar 4, Chappell 18, Mazzola, Pellegrino, Cerella 7, Watt 10. Coach: Walter De Raffaele.
De’ Longhi Treviso Basket: Tessitori 8, Logan 6, Alviti 3, Nikolic 14, Almeida 11, Parks 4, Imbrò 8, Chillo 5, Uglietti 2, Fotu 12. Coach: Massimiliano Menetti.

punteggi progressivi: 25-23, 38-37, 53-51, 79-73. mvp: Julyan Stone


Written by Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2020 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014
    Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA
    email: streambasket@gmail.com
    Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.