LBA – L’Happy Casa torna alla vittoria, sconfitti i campioni d’Italia della Umana Venezia 75-71

Avatar Stefano Albanese | 3 Novembre 2019

151 Views 5 On 1 Rating Vota

 

Banks mette la tripla vs Watt

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Happy Casa Brindisi torna alla vittoria dopo la brutta prestazione in campionato a Varese di domenica scorsa e la sconfitta in Champions League a Digione di mercoledì , e lo fa con autorevolezza sconfiggendo i campioni d’Italia della Umana Reyer Venezia per 75-71, in una gara che non ha avuto storia fin dalle prime battute con Brindisi sempre in vantaggio durante l’arco dell’incontro spesso anche in doppia cifra, toccando il massimo vantaggio al 17’, 39-22, con Venezia che ha provato a rientrare nel finale quando ormai era troppo tardi. Per Brindisi  ottima prestazione di squadra con 4 uomini in doppia cifra, capitan Banks top scorer dell’incontro ed mvp della gara con 21 punti realizzati, 6 rimbalzi conquistati 25 di valutazione, ottimamente supportato da Gaspardo con 12 punti realizzati, 6 rimbalzi conquistati 10 di valutazione, un sempre più volitivo Zanelli in cabina di regia e realizzatore nei momenti topici, autore di 10 punti e un paio di triple nei momenti importanti e 13 di valutazione. Per Venezia tre uomini in doppia cifra Watt autore di 13 punti, l’ex Chappell autore di 12 punti e Daye con 12 punti, ma presto limitato dai falli tanto da terminare la gara anzitempo e ben tenuto dalla difesa bianco azzurra.

L’Happy Casa Brindisi parte con Thompson , Banks, Martin, Stone e Brown, risponde l’Umana Venezia con Stone, Bramos,Chappell, Daye e Vidmar.

Watt vs Brown

Primo Quarto 

Parte fortissimo l’Happy Casa con un perentorio 5-0 con la tripla di Banks e il canestro da sotto di Brown, risponde Vidmar nel pitturato e Banks allunga ancora con una tripla, a cui risponde ancora Vidmar e Daye sempre da sotto, Brindisi 8- Venezia 6. Stone realizza in transizione da sotto e Daye dalla media. I ritmi nel primo quarto sono decisamente alti e le due squadra tendono a trovare canestri nei primi secondi, l’ex Chappell realizza sotto ed impatta le sorti della gara. Brindisi allunga nuovamente con Stone che alza un alley hoop per Brown  e Martin in transizione, Happy Casa 14- Umana 10 con 3’41” da giocare. Entra Gaspardo per Stone. Lo Stone veneziano va a canestro con fallo e libero convertito, Brindisi 14- Venezia 13. Zanelli entra per Thompson. Gaspardo realizza da sotto. Brown alza l’alley hoop per Martin che inchioda a due mani sul ferro, Happy Casa 18 Umana 13. De Raffaele chiama time out con ancora 2’04” da giocare. Tonut realizza da sotto in transizione e Watt nel pitturato ben servito da De Nicolao. Gaspardo mette la tripla per il 21-17 per l’Happy Casa Brindisi. 

Secondo quarto 

Gaspardo on fire continua dall’arco con una tripla e un canestro da sotto per il nuovo allungo dei padroni di casa, 26-19 con 7’45” da giocare all’intervallo lungo .  Brown inchioda a due mani ben servito da Zanelli che poi anche mette la tripla per l’ulteriore allungo, Happy Casa 31- Umana 18 con 6’39” da giocare, De Raffaele chiama sospensione. Banks rientra per Martin, Zanelli indemoniato realizza ancora dalla lunghissima distanza, 34-18. Chappell risponde da sotto in transizione e Watt nel pitturato, Zanelli realizza due liberi, Venezia è in bonus e Campogrande mette il liberi per il massimo vantaggio per i padroni di casa, Happy Casa 39- Umana 22 con 2’50” da giocare nella seconda frazione.  Watt va a canestro ma non mette il libero sul rimbalzo Daye realizza da sotto, Banks realizza dalla media ed allunga ancora, 41-28, Tonut realizza da sotto in penetrazione. Happy Casa Brindisi 41- Umana Reye Venezia 30.

Gaspardo mette la tripla vs Daye

Gaspardo mette la tripla vs Daye

Terzo Quarto

Chappell realizza dalla media, Daye da tre due volte consecutive e porta i suoi a meno 3 , 41-38, Vitucci ha visto abbastanza e chiama sospensione. Tornati in campo Brown  realizza da sotto e Stone mette due liberi per il nuovo allungo dei padroni di casa, Happy Casa 45- Umana 38 con ancora 7’10” da giocare. Banks realizza da tre, Brindisi ritorna a mordere in difesa come aveva fatto nei primi due quarti e con Banks dalla media distanza allunga ancora, Brindisi 50- Venezia 41.Lo Stone lagunare mette la tripla, Banks risponde dalla media, intanto Daye commette il suo quarto fallo. Martin ruba palla innesca il contropiede con Banks e poi vola sul ferro a due mani sull’alley hoop del capitano, Brindisi 54- Venezia 44 con ancora 4’09” da giocare, gli ospiti chiamano sospensione. Tornati in campo Bramos mette una tripla a cui risponde Banks per ben due volte per il nuovo riallungo dei padroni di casa, Happy Casa 60 - Umana 47 con 2’38” ancora da giocare. Chappell e poi De Nicolao trovano la via del canestro per due volte in transizione, Zanelli mette due liberi e ristabilisce il vantaggio in doppia cifra, Brindisi 62- Venezia 52. Filloy realizza da tre e Bramos da sotto per il mini parziale ospite, Happy Casa Brindisi 62- Umana Venezia  57. 

 

 

Ultimo Quarto 

De Nicolao mette la tripla del meno due, Gaspardo va a canestro da sotto con fallo, ancora Brindisi con Brown nel pitturato con assist di Banks  per il nuovo allungo dei padroni di casa, Happy Casa 66- Umana 60. De Raffaele toglie dal campo Day gravato di 4 falli con Watt che ha anche lui quarto falli. Chappell realizza da sotto. Watt va a canestro da sotto con libero realizzato e riporta sotto i suoi, 66-65 con 4’23” da giocare al termine dell’incontro.  Daye ritorna in campo ma appena rientrato commette il suo quinto fallo e termina anzitempo la gara. Stone confeziona per Bramos che trova la via del canestro, ma lo Stone biancoazzurro risponde subito in transizione da sotto. Thomposn realizza da tre da quasi centro campo un canestro da cineteca che riporta Brindisi a due possessi pieni di vantaggio, Happy Casa 71- Umana 65 con 2’28” da giocare, time out per gli ospiti. Tornati in campo Thompson buca la difesa ospite in penetrazione al ferro, e poi Chappell dalla media, ancora Thompson dalla lunetta mette due liberi per il nuovo allungo dei padroni di casa, 75-67.  De Nicolao realizza dalla media e poi nel finale mette due liberi. Happy Casa Brindisi 75- Umana Reyer Venezia 71.        

Daye vs Stone

IL TABELLINO
Happy Casa Brindisi-Umana Reyer Venezia: 75-71
(21-17; 41-30; 62-57; 75-71)
HAPPY CASA : Banks 21 (3/5, 5/10, 6 r.), Brown 10 (5/10, 4 r.), Martin 8 (4/7, 0/2, 5 r.), Zanelli 10 (2/5 da
3 3 r.), Iannuzzi (0/1, 1 r.), Gaspardo 12 (3/5, 2/4, 6 r.), Campogrande 2 (0/1, 3 r.), Thompson 7 (1/4, 3 r.),
Stone 5 (1/5, 0/3, 3 r.), Ikangi ne, Cattapan ne, Serra ne. All.: Vitucci.
UMANA:   Stone 8 (2/2, 1/3, 6 r.), Bramos 5 (1/3, 1/6 1 r.), Tonut 4 (2/3, 0/2, 2 r.), Daye 12 (3/7, 2/2, 6 r.),
De Nicolao 9 (2/3, 1/2, 1 r.), Filloy 3 (0/3, 1/2, 4 r.), Vidmar 5 (2/4), Chappell 12 (6/11, 0/1, 5 r.), Cerella
(1 r.), Watt 13 (5/6, 9 r.), Pellegrino ne, Casarin ne. All.: De Raffaele.
Arbitri : Carmelo Paternico’ – Valerio Grigioni – Martino Galasso.
Note : Tiri da 2: Brindisi 17/38 (45%), Venezia 23/42 (55%) | Tiri da 3: Brindisi 10/26 (38%), Venezia 6/18
(33%) | Tiri liberi: Brindisi 11/20 (55%), Venezia 7/13 (54%) | Rimbalzi: Brindisi 36 (25 RD, 11 RO),
Venezia 42 (31 RD, 11 RO).

 

 

 

Zanelli mette la tripla

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chappell vs Stone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sala Stampa: https://www.youtube.com/watch?v=2XxQfDroxh8

 

 

Stefano Albanese             

               


Scritto da Stefano Albanese


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.