LBA – Il ‘derby’ veneto va a Treviso trascinata da un ‘super’ Nikolic!

Avatar Giuseppe Malaguti | 20 Ottobre 2019 261 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

In un Palaverde sold-out Treviso vince il derby contro Venezia per 90-79. Dopo un primo tempo equilibrato la De Longhi, all’inizio del terzo periodo, ottiene un parziale di 12-0 firmato da Nikolic autore di 10 punti di fila che tramortisce i campioni d’Italia. Nel finale Daye spinge i veneti fino al -3, ma la squadra di Menetti mette il doppio dell’intensità rispetto agli avversari e con pieno merito vince il match. Per Treviso Basket alla fine ci sono 5 uomini in doppia cifra, Nikolic con 23 punti, Cooke 18, Logan 15, Fotu 14, Parks 11. Per l’Umana Reyer è la terza sconfitta consecutiva in trasferta in campionato.
Primo quarto
Menetti manda sul parquet questo starting five: Nikolic, Uglietti, Cooke, Fotu e Tessitori. Dall’altra parte De Raffaele replica con: Stone, Chappell, Bramos, Daye e Vidmar. Un inizio di match equilibrato con gli ospiti avanti (7-8) al 5’. Menetti fa entrare David Logan in luogo di Nikolic, La Reyer allunga sul (13-16 ) al minuto 8’ grazie soprattutto ad un ottimo Chappell. Le due squadre faticano in attacco e il tempo si chiude con i campioni d’Italia avanti 13-17.
Secondo quarto
Si apre la frazione con Logan che sigla cinque punti filati in un amen, (18-17) TVB. Gli orogranata reagiscono con Filloy che piazza due bombe di fila per il (18-23) al 13’. La Reyer domina al rimbalzo (20-11) al 15’ con il punteggio di (21-27). Treviso cerca ripetutamente da sotto Tessitori che segna 4 punti in sequenza. Gli uomini di De Raffaele si portano ancora una volta sul +6 (27-33) con il possesso palla per aumentare le distanze, ma la De Longhi recupera lo svantaggio con Fotu protagonista (11 punti in 14 minuti di gioco) ed impatta sul 35 pari nel finale di gara, con l’inerzia del match totalmente a favore. 35-35
Terzo quarto
Si rientra in campo, i primi due punti sono del solito Fotu e poi arriva la svolta della partita; Treviso allunga in modo deciso con un Nikolic superbo che sigla 10 punti di fila (47-35) al 24’. I padroni di casa vanno anche sul +13 (52-39) al 26’, arriva un nuovo massimo vantaggio con la tripla di Cooke, (55-39), con l’Umana che tira dal oltre l’arco 3/17. I Laginari sono in grande difficoltà, Cerella rompe l’enpass dalla distanza con una tripla in punta, (47-56). Il periodo si chiude con un'altra tripla dell'italo argentino che vale il 61-54.
Ultimo quarto.
Treviso parte decisa anche negli ultimi 10 minuti con Logan che piazza “da casa sua” la tripla del (66-54). Venezia continua a tirare malissimo dalla lunga distanza, Treviso è sul +8 a 5'10” dal termine. Si sveglia anche Parks, per ¾ di gara nullo, siglando la bomba del +12, gli risponde Daye e poi è Logan a segnare la tripla del (76-64), Venezia sembra tramortita, ma in un amen torna sotto, con due bombe, di fila per -3, (76-73), Intanto viene espulso Menetti, Ci pensa allora Cooke, da oltre l’arco, a riportare Trevsio sul +6 , ma Daye replica con un’altra bomba per (79-76) a 1’11” dalla sirena. I liberi di Nikolic e l’affondata di Parks di fatto chiudono il match. Finisce, 90 - 79.

De'Longhi Treviso Basket - Umana Reyer Venezia   90 - 79

Treviso Basket: Tessitori 4, Logan 15, Nikolic 23, Parks 11, Chillo 2, Uglietti 3 Severini, Bartoli ne, Piccin ne, Fotu 14, Cook 18. Coach: Menetti.
Reyer Venezia: Casarin ne, Stone, Bramos 5, Tonut 9, Daye 23, De Nicolao 3, Filloy 10, Vidmar 3, Chappell 10, Cerella 6, Pellegrino ne, Watt 10. Coach: De Raffaele.

Punteggi progressivi: 13-17, 35-35, 61-54. mvp: Aleksej Nikolic autore di 23 punti con 5/6 da tre .


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.