Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

La prima vittoria del Banco di Sardegna Sassari. Battuta Varese!

 

Il Banco di Sardegna Sassari sta alla Openjobmetis Varese come Scott Bamforth sta ad Aleska Avramovic. Due campioni che, con la loro classe, hanno deliziato gli appassionati di basket del Palaserradimigni di Sassari. Match più che altro incentrato sulla difesa da ambo le parti,  dove la Dinamo Sassari è sempre stata in vantaggio grazie soprattutto ad un super Scott Bamforth, per lui  24 punti, ¾ da due, 5/9 da tre, con 24 di valutazione. Gli ospiti si portano sino al -2  nella terza frazione di gioco condotti da  Avramovic, migliore tra i suoi per lui 19 punti con 4/7 da tre. Da segnalare anche la prestazione di Achille Polonara a referto con 15 punti 5/6 da due e Stefano Gentile per lui 12 punti e tanta leadership.

Dopo essersi qualificata alla regular season della Fiba Europe Cup, battendo di misura il Benfica Lisboa, la Dinamo Banco di Sardegna Sassari si presenta al suo pubblico nella 2° giornata del girone di andata di LBA contro la OpenJobmetis Varese. Questi i quintetti in campo:  Bamforth,  Petteway, Pierre, Thomas e Cooley per la Dinamo Sassari. Archie, Avramovic, Scrunn, Cain e Moore per la Openjobemetis Varese.

PRIMO QUARTO: Ritmo elevato, tanta difesa ed  un po’ di nervosismo in campo e la palla che sfugge spesso di mano ai giocatori, questi sono i primi minuti del primo quarto. La Dinamo scende in campo ancora priva dei due play titolari, rompe il ghiaccio Avramovic, ma i bianco blu si portano subito in vantaggio con Stefano Gentile e Thomas, ed è subito time out a 6.23. Moore e Cain pareggiano i conti ma Super Bamforth  dalla linea dei 6,75 spara due triple consecutive costringendo ancora una volta Varese ad un time out sul punteggio di 11 a 6. Polonara allunga e due liberi di Ferrero chiudono la prima frazione di gioco sul 16 a 8.

SECONDO QUARTO: Piu’ concretezza in campo, ritmo, energia e sempre tanta difesa caraterizzano il secondo quarto. Bamforth non si fa pregare da tre, Moore e Avramovic accorciano il divario, Polonara allunga, Scrubb ruba palla e porta i suoi sul -10. I bianco rossi faticano ancora ad andare a canestro e Cooley con Petteway portano i padroni di casa sul 31 a 18 alla fine del secondo quarto.

TERZO QUARTO: Al rientro dall’intervallo lungo è una Openjobmetis Varese più incisiva, e grazie ai canetri di Avramovic ricuce il divario e si porta sul -2 a 5,50’’. I padroni di casa appaiono un po’nervosi, ma è ancora Bamforth a togliere le castagne dal fuoco, con due canestri consecutivi riporta i suoi sul 43 a 36. Ferrero e Scrubb portano avanti gli ospiti, ma questa volta è Stefano Gentile a salire in cattedra con tre triple consecutive porta i sassaresi sul 52 a 45 alla fine della terza frazione di gioco.

QUARTO QUARTO: Tanta difesa nell’ultima frazione di gioco e tanti errori da entrambe le parti. Gli animi si scaldano quando viene fischiato un fallo tecnico a Banforth, Avramovic sbaglia il tiro libero, ancora Banforth a canestro seguito da Parodi e la Dinamo nuovamente sul +10 a 4,20’’. Moore non ci stà,  ma Polonara e Thomas chiudono i conti ed il match si conclude con il punteggio di 71 a 60.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – OPENJOBMETIS VARESE  71 – 60

SASSARI: Re, Bamforth 24, Petteway 2, Devecchi, Parodi 2, Magro 2, Pierre, Gentile 12, Thomas 10, Polonara 15, Diop, Cooley 4.   All. Vincenzo Esposito

Varese: Archie 2, Avramovic 19, Gatto, Iannuzzi, Natali 3, Scrubb 7, Verri, Tambone, Cain 5, Ferrero 6, Moore 18, Bertone. All. Attilio Caja

Parziali: 16-8; 15-10; 21-27;19-15.  Progressivi: 16-8; 31-18; 52-45; 71-60.