La Dinamo Sassari scivola in ‘casa’ contro la capolista Umana Reyer Venezia per 83 a 86

Avatar Paola Pittalis | 11 novembre 2018 169 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Una grande Dinamo Sassari esce sconfitta dal Palaserradimigni per 83-86.  I ragazzi di coach Esposito  mettono in campo energia,  cuore e nervi d'acciaio ma non sono sufficienti per battere i lagunari . Match in equilibrio per buona parte della gara e solo nel finale gli ospiti stringono le maglie in difesa. La Dinamo recupera,  ma Smith sbaglia la tripla che avrebbe portato al supplementare. Ottima prestazione per Achille Polonara, autore di 15 punti, 7/8 da due, 4 rimbalzi. Buono l'apporto di Terran Petteway  a referto con 16 punti 4/5 da due e 6 rimbalzi. Per gli ospiti da segnalare l'ottima prestazione di Austin Daye autore di 21 punti 4/9 da due e 4/7 da tre.

Dopo la bella vittoria in Fiba Europe Cup contro il Leicester Rivers, la Dinamo Banco di Sardegna Sassari è pronta a scendere in campo contro la capolista Umana Reyer Venezia, nel match valevole per la sesta giornata di campionato LBA.

Difese subito intense sin dalla prima palla a due. Thomas e Bamforth rompono gli induci per Sassari. Haynes risponde con una tripla, Vidman porta avanti i lagunari e Cooley pareggia. l'8 a 5 per Venezia è di Dayne con una tripla,  i ritmi sono alti ed in attacco la frenesia porta qualche errore di troppo. Smith porta al pareggio con una bomba. Bramos ripaga con la stessa moneta e  Cooley e Gentile ribaltano il punteggio. La Dinamo difende forte ed in transizione conquista fallo e realizza con Cooley che porta i sardi sul 16 -11 con un parziale di 15 a 0. Il contropiede, in questo momento  è la marcia in più per Sassari e la prima frazione di gioco si chiude sul 23-11. Nel secondo quarto inizio promettente per i ragazzi di coach Esposito, la partita è veloce e godibilissima, con Smith che tiene a distanza i lagunari, ma con un parziale di 10 a 4 per opera di Watt e Tonut consigliano Esposito ad un time out. Si lotta su tutti i palloni e Cooley si guadagna la lunetta su fallo di Watt. Un contropiede contestato e antisportivo su Tonut porta al 2+2 del giovane talento di Venezia, ora a ridosso di Sassari :28-25. Petteway ristabilisce le distanze con due tiri consecutivi, ma Venezia dopo qualche minuto ritrova la via del canestro e si porta sul 34-26. Polonara replica dalla linea della carità. Watt accorcia con un bel gancio in area piccola. Magro entra in partita con un canestro sempre dalla lunetta: 1/2 ed un grande Tonut mette dentro una bella tripla, risponde Polonara e Watt riporta i suoi sul -5. Cooley dall'altra parte inchioda il punteggio sul 40-33 primo dell'ultimo time out del tempo chiamato da coach De Raffaele. Le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 40-33.

Al rientro dall'intervallo lungo ancora tanta energia in campo, Daye e Spissu portano avanti il tabellone, Giuri e Bamforth fanno a gara dalla linea  dei 6.75, li segue Petteway, e Cooley sigla il +8 Dinamo. Daye non ci stà e con le sue triple porta le squadre in parità sul 50-50. Smith sigla il +4, ma due canestri consecutivi degli ospiti costringe coach Esposito a chiamare time out sul 54 - 55. E' una lotta tra playmaker, da un lato Smith dall'altro Haynes e Polonara sigla la parità. La terza frazione di gioco si chiude sul 60-62 con un tiro di Tonut. Nell'ultima frazione di gioco gli ospiti si chiudono in difesa, la Dinamo rallenta un pò il ritmo e Diliga e Bramos portano i ragazzi di coach De Raffaele sul +7. Polonara accorcia  ma Daye  è indemoniato e sigla il +7 a 4'50''. I bianco Blu mettono in campo il cuore con Bamforth e Thomas ma Daye e Watt siglano il 73-80.  Petteway mette dentro una tripla di notevole importanza ma Bramos è sempre pronto dall'arco, Bamforth infiamma il palazzetto con la sua tripla a 7'' dalla fine portando i suoi sul -1, Gentile commette fallo ed Haynes la  mette dentro, Smith cerca di fare il miracolo ma sbaglia la tripla del pareggio ed il match si chiude con la vittoria dei lagunari per 83-86.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari – Umana Reyer Venezia   83 - 86

Parziali: 23-11; 17-22; 20-29; 23-24.

Progressivi: 23-11; 40-33; 60-62; 83-86.

Sassari. Spissu 2, Smith 12, Bamforth 15, Petteway 16, Devecchi, Magro 1, Pierre, Gentile 6, Thomas 4, Polonara 15, Diop, Cooley 12.   All. Vincenzo Esposito

Venezia.  Haynes 15, Stone, Bramos 9, Tonut 13, Daye 21, De Nicolao 3, Vidmar 6, Jerkovic, Biligha 2, Giuri 7, Cerella, Watt 10. All. Walter De Raffaele

Si ringrazia per la collaborazione Michele Mario Dettori

 


Scritto da Paola Pittalis

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi