LNP Serie B – Gianluca Giorgi show: l’Olimpo Basket Alba vince 73-61 con l’Oleggio Magic Basket

Avatar Enrico Longo | 13 Ottobre 2019

194 Views 5 On 1 Rating Vota

 

Al Pala 958 di Corneliano d’Alba, l’Olimpo Basket accoglie la Mamy Oleggio nel suo secondo derby stagionale. Le due squadre arrivano all’appuntamento della terza giornata d’andata con lo stesso record (1-1). Ma mentre Alba cerca di risollevarsi dopo la sconfitta interna patita nel Derby del Tartufo con San Miniato, i novaresi provano a continuare il trend positivo, iniziato lo scorso week-end, con Montecatiniterme.

PRIMO QUARTO

L’allenatore dei locali opta per Danna, Terenzi, Giorgi, Antonietti e Rossi, coach Remonti schiera Benzoni, Pelliciari, Testa, Grugnetti e Bertocchi.
Giorgi, dalla media distanza, apre le danze e sigla il primo canestro della serata. Il primo punto oleggese arriva con Edoardo Bertocchi dalla linea della carità. Parte forte anche Tommaso Rossi con 2 canestri dal campo su 2 tentativi. L’Olimpo Basket corre e completa due giochi da 3 punti con Gianluca Giorgi (12-3). È proprio il centro, ex Montecatiniterme, il primo della domenica ad andare in doppia cifra. Andrea Pilotti e Daniele Mario Benzoni provano con la loro esperienza ad invertire la tendenza della sfida. Le percentuali di Oleggio sono però troppo basse (4 su 15 al tiro) e Alba va al primo mini-intervallo sopra di 9 (22-13).

SECONDO QUARTO

Mattia Coltro si iscrive alla lista dei marcatori all’inizio della ripresa. La successiva tripla di Alberto Ielmini significa per i langaroli il massimo vantaggio (27-13). Gli Squali provano a rispondere e, dalla loro, hanno il bonus di falli degli albesi raggiunto dopo soli 3 giri d’orologio. Il gap si stabilizza attorno alla doppia cifra. La giocata del quarto è di Luca Antonietti che difende in modo magistrale sull’ex Olimpia Milano e Mens Sana Siena, Pilotti, stoppandolo due volte consecutive. Benzoni dall’arco prima e Garbarini dopo permettono ai ragazzi allenati da Remonti di ricucire fino al -5 alla pausa (37-32). Emblematici sono comunque i 10 assist dei padroni di casa contro i 2 di Oleggio.

olimpo basket alba vs Oleggio

TERZO QUARTO

Pronti, via e si assiste subito a un bello “scambio”. Tarditi arma la mano da tre, Garbarini risponde, da due, dall’altra parte del campo. A 8′ 48″ sul tabellone luminoso, si ferma Diego Terenzi, costretto a lasciare il campo tra gli applausi del pubblico per infortunio alla caviglia. Il periodo procede sulla falsariga di quelli precedenti, con Alba che sembra in grado di controllare la gara, nonostante i tanti giocatori con tre falli commessi e Oleggio che non si arrende. La svolta arriva però negli ultimi frangenti del quarto. La Magic Basket ritorna a un possesso di distanza (48-51). I tiri liberi realizzati da Tarditi fanno sì che il terzo periodo finisca con la stessa distanza, tra le due squadre, del secondo (53-48).

QUARTO QUARTO

L’inizio degli ultimi 10 minuti è di marca Olimpo con 4 punti consecutivi. Coach Remonti chiede un minuto per schiarire le idee ai suoi. ll parziale locale diventa più pesante: 7-0 (60-48). La reazione d’orgoglio transita dalle mani di Giacomelli che, con due canestri, riporta i novaresi a sole 7 lunghezze di distacco e raggiunge la doppia doppia per punti realizzati e rimbalzi. È però troppo tardi perché, nella bolgia finale la padrona dell’incontro non cambia. Gli ultimi atti della partita sono conditi da tanti falli antisportivi fischiati da entrambe le parti. La disputa se la aggiudica Alba: 73-61. L’Olimpo Basket ritrova la vittoria in casa, la Magic Basket rimane ferma a una vittoria. Il miglior marcatore della serata è Giorgi che chiude con 24 punti. Egregia la prova di Emanuele Tarditi che chiude anch’esso in doppia doppia (13 punti e 12 rimbalzi). Benzoni è il top scorer di Oleggio con 16.

Olimpo Basket Alba: Antonietti 2, Danna 8, De Bartolomeo, Terenzi, Tarditi 15, Ielmini 10, Rossi 9, Giorgi 24, Coltro 7, Tagliano ne, Ferracaku ne, Bravi ne All. Jacomuzzi, ass. Abbio.

Oleggio Magic Basket: Masella ne, Grugnetti 5, Giacomelli 10, Pelliciari, Benzoni 16, Garbarini 4, Pilotti 14, Somaschini, Bertocchi, Mosele ne, Testa 9, Angelino ne. All. Remonti, ass. Pastorello

Commenta con Facebook


Scritto da Enrico Longo


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.