L’Happy Casa Brindisi surclassa la Red October Cantù 76-59

Avatar Stefano Albanese | 5 novembre 2018

108 Views 1 On 1 Rating Vota

 

L’Happy Casa Brindisi surclassa con una prestazione eccellente la Red October Cantù per 76-59. Lo fa sopratutto nel primo quarto con una difesa di energia e di squadra che non lascia spazio a nessuna invenzione o giocata sopraffina ad uno dei migliori attacchi del campionato di Lega A, il secondo in assoluto dopo Milano cinque giornate di campionato. Mette subito in chiaro le cose l’Happy Casa Brindisi, fin dalla palla a due, non lasciando spazio al gioco di Cantù apparsa ridimensionata sotto l’aspetto tecnico e tattico, e letteralmente aggredita dalla intensità della difesa brindisina che ha il sopravvento per buona parte dell’incontro e non concede linee di passaggio e tiri comodi agli ospiti. L’Happy Casa Brindisi vince anche in altre voci statistiche, in quella dei rimbalzi 44 rispetto ai 41 degli ospiti, ma soprattutto nel maggiore numero di palle recuperate 12 rispetto alle sole 7 perse a fronte delle ben 18 degli ospiti, e soprattutto facendo meglio negli assist ben 15 rispetto ai soli 7 dei brianzoli. Brindisi ha un passaggio a vuoto solo nel secondo quarto quando concede ai canturini di tornare a meno dieci, poi è uno show da parte dei padroni di casa che vengono magistralmente guidati da Wes Clark, mente e braccio in campo di coach Vitucci, che innesca i compagni mettendoli in ritmo, e realizza canestri di pregevole fattura da fuori e in penetrazione. Per lui ben 24 punti a referto in 29 minuti giocati, con il 60% di realizzazione dal campo 3 falli subiti e 25 di valutazione.

Clark vs Gaines

Tanta difesa  sulle guardie ospiti per Banks autore tuttavia di 13 punti con il 31% dal campo. Positiva la prova di un ogni presente Brown con la sua energia che ha limitato Jefferson in attacco, e ha contribuito anche in fase non solo difensiva ma anche a rimbalzo con 9 carambole conquistate,  realizzando anche 8 punti in alcuni momenti importanti, sfiorando la doppia doppia. Buona la prova partendo dalla panchina di Rush che ha portando non solo energia difensiva con rimbalzi 7 conquistati, ma anche in termini di punti con 11 realizzati in 20 minuti giocati con il 50% dal campo e 17 di valutazione. Tanta difesa su i lunghi ospiti da parte di Gaffney, che ha conquistato ben 8 rimbalzi dando 3 stoppate e di Chappell che ha francobollato il fromboliere ospite Mitchell concedendo solo 10 punti con appena il 33% dal campo.

 

L’Happy Casa Brindisi parte con Clark, Banks,Chappell, Gaffney e Brown, risponde la Red October Cantù con Gaines, Tassone, Mitchell ,Udanoh e Jefferson.

Primo Quarto

Per due minuti le difese prevalgono sugli attacchi, Mitchell commette subito due falli di cui uno in attacco e Cantù si trova subito con tre falli di squadra. È Brown dalla lunetta il primo ad iscriversi a referto, Brindisi 1 – Cantù 0. Le difese fanno la voce grossa. Per due volte Clark realizza i liberi e porta sul 5-0 i padroni di casa con 5’24” ancora da giocare nel primo periodo. Cantù continua litigare con il ferro e Brindisi né approfitta per correre in contropiede con Clark che realizza da sotto e poi ancora con Banks che mette la tripla del 9-0 con ancora 4’40” da giocare. E’ ancora Brindisi che trova la via del canestro con fluidità con Clark da tre a cui risponde Mitchell sempre dall’arco dei 6,75m. Happu Casa Brindisi 12- Red October Cantù 3 con 3’33’ ancora da giocare nel primo periodo, Pashutin chiama time out.

Moraschini e Rush entrano per Brown e Chappell. Gaffney sbaglia da tre e Banks segna in tap in per l’ulteriore allungo dei padroni di casa. Brindisi sale ancora di più di intensità difensiva e continua a segnare con Banks dalla lunetta, Happy Casa 16- Red October Cantù 3  quando il cronometro indica ancora 2’15” da giocare. Clark realizza da fuori e Gaffney stoppa Mitchell per ben due volte e lancia in contropiede Banks che realizza da sotto, Happy Casa Brindisi 20 – Red October Cantù 3 con 1’23” da giocare nel primo quarto. Pashutin non sa a quale santo votarsi e chiama nuovamente sospensione. Jefferson realizza da sotto, Rush su assist di Gaffney in contropiede con facilità, Happy Casa Brindisi 22- Red October  Cantù 05.

Jefferson vs Gaffney

Secondo Quarto

In apertura di secondo quarto è ancora Brindisi a trovare la retina ospite con Moraschini che realizza da tre e ancora da sotto, Cantù fa tanta fatica in attacco, Rush dalla lunetta allunga ancora ,Brindisi 28- Cantù 08 con 724” da giocare all’intervallo lungo. Gaines prova a scuotere i suoi con un canestro da tre, ma Brindisi risponde con Moraschini, Happy Casa 32 - Red October 11, Vitucci chiama time out. Vitucci ruota tutti i suoi uomini mettendo in campo anche Calzolato. Mitchell schiaccia, Gaines trova un canestro con libero realizzato e Cantù cerca di prendere fiducia, Vitucci chiama nuovamente time out, Happy Casa 33-Red October 16 con 4’31” da giocare nella seconda frazione di gioco. Rush mette due liberi e Gaines realizza da tre e poi Wojciechowski realizza nel pitturato, risponde due volte  Jefferson sempre da sotto, Brindisi 38- Cantù 29 con 2’34” da giocare. Cantù trova maggiore fluidità in attacco  giocando in transizione e Vitucci chiama time out. Clark segna da sotto e Brindisi allunga nuovamente, 43-31. Vitucci prende tecnico per proteste su un fallo sanzionato a Rush in attacco e Jefferson trova il modo dalla lunetta di portare i lombardi a meno dieci, termina il secondo periodo Happy Casa Brindisi 43- Red October Cantù 33.

 

Terzo Quarto

In apertura del terzo periodo Gaffney realizza da sotto e Brindisi allunga ancora con Banks dalla lunetta 47-33. Clark fa una giocata della sue con palleggio arresto e tiro dalla media, risponde Cantù con il solito Jefferson nel pitturato, il migliore dei suoi insieme a Gaines.  Brown realizza un solo libero, Gaines realizza da sotto in transizione. Happy Casa Brindisi 50 – Red October Cantù 37 .  Clark va a canestro da sotto in penetrazione subendo fallo di Gaines il suo terzo, realizzando anche il libero per l’ulteriore allungo dei padroni di casa, 53-37 con 6’44” da giocare.  Brindisi allunga ancora con Brown dalla media, lasciando a bocca asciutta l’attacco ospite. Happy Casa Brindisi – Red October Cantù 55-37 con 3’52” da giocare. Brindisi difende forte con tanta intensità e mette le basi per correre in contropiede con Clark, 57-39 con 3’14” da giocare. Udanoh segna da sotto e poi Banks dalla media, 59-43 con 2’01” al termine del terzo periodo di gioco. Rush stoppa Shaheed e poi apre il contropiede per Brown che vola a schiacciare a due mani, Brindisi domina letteralmente la gara ed è padrona dell’incontro, Happy Casa 62 – Red October 43 con 43” al termine del terzo periodo. Chappell assist per Brown che realizza in contropiede, Happy Casa Brindisi 64- Red October Cantù 43.

Banks Vs Mitchell

 

Quarto Quarto

Nel quarto periodo Brindisi rallenta un po' il ritmo e tende ad amministrare il cospicuo vantaggio accumulato. Blakes realizza da sotto Mitchell da tre e provano a suonare la carica per i lombardi. Brindisi corre in contropiede e con Brown schiaccia la palla del + 20, Happy Casa Brindisi 70- Red October 50. Zanelli entra per Clark. Tassone segna in contropiede e Vitucci chiama time out, con ancora 5’38” da giocare al termine della gara. Jefferson realizza da sotto, e si ripete nell’azione successiva andando a canestro con fallo subito, Brindisi 70- Cantù 57 con 4’19” da giocare al termine della gara. Zanelli realizza dalla media, e Mitchell accorcia il gap dalla lunetta. Banks realizza dalla media distanza e porta Brindisi sul + 15. Chappell realizza i liberi che sanciscono il risultato finale, vince meritatamente l’Happy Casa Brindisi sulla Red October Cantù 76-59 davanti ad un pala Elio Pentassuglia  sold out per la terza volta in questa stagione, con un pubblico che è stato sempre il sesto uomo in campo dal primo all’ultimo minuto.

 

IL TABELLINO

Happy Casa Brindisi-Red October Cantù: 76-59

Parziali: (22-5; 19-28; 23-10; 12-16)

HAPPY CASA: Banks 13, Brown 8, Rush 11, Gaffney 2, Zanelli 2, Moraschini 7, Clark 24, Chappell 6, Wojciechowski 3, Cazzolato, Taddeo ne, Orlandino ne. All.: Vitucci.
RED OCTOBER: Gaines 13, Mitchell 10, Blakes 4, Udanoh 5, Davis 2, Tassone 2, Quaglia, Jefferson 23, Tavernari. All.: Pashutin.

TIRI DA 2 PUNTI – HAPPY CASA: 22/47; RED OCTOBER: 18/41.
TIRI DA 3 PUNTI – HAPPY CASA: 5/24; RED OCTOBER: 4/19.
TIRI LIBERI – HAPPY CASA: 17/23; RED OCTOBER: 11/13.
RIMBALZI – HAPPY CASA: 44 (13 off); RED OCTOBER: 41 (9 off).
ASSIST – HAPPY CASA: 15; RED OCTOBER: 7.
PALLE PERSE – HAPPY CASA: 7; RED OCTOBER: 18.

Arbitri: Saverio Lanzarini – Christian Borgo – Guido Giovannetti

Sala Stampa:  https://www.youtube.com/watch?v=vNV1S_cceAk&feature=youtu.be

Gaines vs Clark

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stefano Albanese


Scritto da Stefano Albanese


  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi