BEL – Milano resiste fino al 38′ poi il Real Madrid porta a casa i due punti in palio.

Avatar Matteo Carniglia | 18 ottobre 2018 101 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

 

Il Real Madrid, nonostante le assenze di Ayon e Thompkins, sbanca il Forum di Assago battendo Milano per 85-91 al termine di una partita dominata inizialmente dai biancorossi. Bravissimo Randolph a tenere in vita i blancos e Mvp di una gara uccisa nel finale da Campazzo.

PRIMO QUARTO: Nedovic è subito grande protagonista della gara con una stoppata sul fischiatissimo Rudy e un canestro pesante. Non vuole essere da meno il compagno di backcourt Mike James. 5 punti consecutivi ed immediato +6 Olimpia. I tre esterni dell’AX, in questa prima fase, sono indemoniati. Il Real risponde invece con i giocatori interni. Una zingarata di Mike James, con canestro e fallo, riscrive sul +7 il massimo vantaggio. Time out obbligato per Laso e punteggio sul 16-9. L’andamento non cambia nonostante la sospensione. Milano è padrona del campo sui due lati e grazie ad una difesa convincente riesce anche ad alimentare il contropiede. Una affondata di Brooks su alley oop di Nedovic è la ciliegina sulla torta di sette minuti fantastici. Il 28-13 alla fine del primo periodo, seppur pesante, non descrive l’enorme differenza vista in campo nei primi dieci minuti.

SECONDO QUARTO: Prevedibile ed immediata arriva la reazione dei campioni d’Europa. La rimonta ha tra i giocatori un nome e un cognome: Anthony Randolph. Il naturalizzato sloveno con alcune sue iniziative riavvicina per la prima volta sotto la doppia cifra di svantaggio il Real Madrid. Pianigiani decide di fermare il gioco inserendo Nedovic e Bertans. Proprio il lettone, da tre punti, in contropiede, restituisce un po’ di ossigeno e un vantaggio rassicurante ai padroni di casa. Non si diventa campioni d’Europa per caso ed in questa fase i blancos sono bravi a rispondere colpo su colpo. Il secondo quarto si chiude 50-41.

Facundo Campazzo

TERZO QUARTO: L’inizio del terzo periodo somiglia, infaustamente, a quello del secondo quarto con il Real che si riavvicina a solo quattro punti di distanza sul 54-50. Micov realizza dalla lunga distanza prima che Rudi si metta definitivamente in partita con cinque punti consecutivi. Parziale di 14-5 e partita completamente riaperta sul 57-55. L’AX, intimidita dallo straordinario lavoro di Tavares (un autentico fattore) che condiziona ogni tiro, non segna più e il Real Madrid, da grande squadra, capendo le difficoltà, azzanna la preda portandosi per la prima volta davanti. Vantaggio conservato fino alla sirena sul 64-67.

QUARTO QUARTO: botta e risposta Rudi e James per aprire la frazione. Quattro punti consecutivi del professor Micov garantiscono un nuovo sorpasso ai ragazzi di Pianigiani prima di un inopinato 0/2 di James dalla lunetta. Partita che si mantiene equilibratissima e con intensità da playoff. A due minuti e cinquanta dalla sirena il parziale è di 80-81 per gli ospiti. Dopo più di un minuto senza segnare Campazzo piazza un canestro da tre punti dal peso specifico pazzesco. Finisce con la vittoria dei ragazzi di Laso per 91-85.

AX ARMANI EXCHANGE MILANO - REAL MADRID  85 - 91 (28-13; 50-41; 64-67)

MILANO: Della Valle, James 21, Micov 20, Gudaitis 13, Bertans 6, Tarczewski 8, Nedovic 6, Kuzminskas 2, Cinciarini ne, Burns ne, Brooks 6, Jerrells 3. All.Pianigiani

REAL MADRID: Causeur, Randolph 25, Fernandez 10, Campazzo 21, Reyes 4, Carroll 12, Tavares 12, Llull, Deck 1, Prepelic ne, Kuzmic, Taylor 6. All.Laso

MVP: Anthony Randolph ma menzione anche per Facundo Campazzo.


Scritto da Matteo Carniglia

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi