BCL – A Venezia gara infinita. Nel secondo ‘overtime’ l’Umana Reyer si sbarazza dell’Hapoel Holon.

Avatar Giuseppe Malaguti | 18 ottobre 2018 177 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

 

Dopo la vittoria sui greci del Paok Salonicco, la Reyer Venezia si ripete anche nella seconda gara del Gruppo B di Champions League superando in casa al Taliercio di Mestre gli israeliani dell’Hapoel Holon per 111-104 dopo una maratona interminabile. È stata una partita piena di emozione giocata da entrambe le squadre con grandissima intensità.
Clamorosa la prestazione del play americano dell’Hapoel Khalif Wyatt autore di 35 punti in 43 minuti di gioco, con 2/11 da due e 8/16 da tre. Per la Reyer Venezia Austin Daye è il migliore con 30 punti in 42 minuti di gioco con 11/20 dal campo e 11 rimbalzi.
Primo quarto : La squadra di Coach De Raffaele parte con questo starting five: Haynes, Cerella, Stone, Daye e Vidmar. Coach Shamir risponde con: Wyatt, Walden, Dequan Jones, Cline e Shawn Jones.
La Reyer parte meglio, nonostante Stone dopo appena 2 minuti è costretto ad uscire per un problema alla spalla, a metà quarto è avanti 14-7 dopo i due liberi messi a segno da Watt.
L’Hapoel in un amen sigla un parziale di 7-0, firmato, Dequan Jones e Wyatt. All’8 minuto Atkins schiaccia per il 17-19, primo vantaggio per i giallo-blu. Il tempo finisce con la bomba di Bramos, 26-23. 

Venezia - Holon. foto di Gigi Berengo per STREAMBASKET

Secondo quarto : Nella prima parte regna l’equilibrio, ma la Reyer è troppo leziosa perde anche alcuni palloni in modo banale e, al minuto 14, Atkins porta avanti Holon sul 30-31. Gli israeliani continuano a mettere punti dalla distanza ( alla fine dell’intervallo lungo saranno 9/18 per un eccellente 50%. Wyatt e Pnini sono scatenati siglano triple a ripetizione. Si chiude sul 43-49.
Terzo quarto : Pronti via con il solito Wyatt a mettere una tripla dall’angolo, l’Hapoel arriva al massimo vantaggio di +9. La Reyer con grande pazienza riduce lo svantaggio grazie alla difesa di Bramos e alla presenza di Stone ( rientrato in campo ), 56-56 al 24’, timeout Holon. Gli israeliani allungano ancora grazie all’americano Cline che sigla 4 punti di fila.
Il tempo finisce sul 62-69.
Quarto quarto : Nell’ultima frazione le due squadre aumentano l’intensità difensiva. Il canestro di Watt porta gli oro-granata a -1 a 6 minuti dal termine. La tripla frontale di Pnini riporta avanti i suoi di 4 lunghezze. Haynes mette a segno la tripla del pareggio, 79-79 a 3 dal termine. Pnini ha la possibilità di allungare ma sbaglia i liberi. Dalla parte opposta Watt sigla 1/2.
L’ultimo possesso è per Holon ma Atkins sbaglia il tiro dalla media distanza. 82-82.
Primo Overtime: Venezia parte benissimo con Daye e Watt con un parziale di 6-2. La partita diventa sempre più intesa, il solito Wyatt mette ancora due triple, Cerella ha la possibilità di chiudere il match con due liberi ma li sbaglia entrambi, Walden subisce fallo dallo stesso Cerella a 2’’ dalla fine, dalla lunetta è una sentenza e mette i due liberi, 94-94.
Secondo overtime : L’Umana Reyer Venezia parte subito con un break di 5-0. L’Hapoel è carica di falli, Cline, Atkins e Walden sono fuori con 5, poco dopo anche Shawn Jones commette il quinto. Per Holon è il solito Wyatt a tenere la propria squadra, da solo, in partita con 5 punti di fila. Dequan Jones pareggia 101-101, nel finale Haynes e Daye danno la spallata decisiva e affondano definitivamente l’Hapoel Holon. La partita finisce sul 111-104.

UMANA REYER VENEZIA – HAPOEL HOLON 111 - 104 (2 DTS)

Umana Reyer Venezia: Haynes 17, Stone 3, Bramos 11, Tonut 1, Daye 30, De Nicolao 8, Vidmar 6, Biligha 6, Giuri, Mazzola, Cerella 5, Watt 24. Coach: Walter De Raffaele.

Hapoel Holon: Wyatt 35, Walden 10, Dadon, Atkins 13, Cline 8, Jones D 16, Simhon 4, Pnini 14, Harrush 3, Huber, Jones S 1. Coach : Dan Sahmir.

Punteggi parziali: 26-23; 43-49; 82-82; 94-94

MVP : Austin Daye.


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi