AX Exchange Armani Milano col ‘brivido’ contro la Vanoli Cremona!

Avatar Matteo Carniglia | 25 Novembre 2018 80 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

L’AX Exchange Armani Milano, al termine di una partita combattutissima, si aggiudica la sfida con Cremona per 76-75. Si confermano indigeste, per la squadra di Sacchetti, le compagini lombarde.

PRIMO QUARTO: Milano si presenta con l’ex Fontecchio in quintetto vicino a James, Micov, Tarczewski e Brooks. Risponde Cremona con Diener, Saunders, Aldridge, Mathiang e Crawford. Partenza shock per l’Armani Exchange che immediatamente si trova sotto sullo 0-10. Pianigiani ferma la partita e la sospensione genera un risveglio dal torpore. Parziale di 11-4 e gara riaperta primo di un nuovo mini break, in questa gara ad elastico, di 0-6 per l’11-20 che chiude il primo quarto.

SECONDO QUARTO: il quintetto che inizia il secondo quarto, per Milano, è completamente diverso rispetto a quello iniziale. Ciò, che almeno nei primi minuti, non sembra cambiato è l’atteggiamento, abbastanza molle. Il punteggio si mantiene basso, al 17esimo è 21-26 Vanoli Cremona in una frazione che si mantiene in sostanziale equilibrio chiudendosi sul 29-35.

TERZO QUARTO: l’intensità dei primi minuti della terza frazione è completamente diversa per l’Olimpia. 14-6 di break e sorpasso servito. Jeff Brooks è l’emblema di questo cambio di energia. Cremona accusa il colpo, il divario sì dilata ulteriormente raggiungendo la doppia cifra di vantaggio sul 51-41. La Vanoli è bravissima a rimanere in partita chiudendo ad un solo punto, sul 56-55, il terzo quarto

QUARTO QUARTO: Cremona, trascinata da Demps, rimette il naso avanti prima che due canestri consecutivi, dalla lunga distanza, di Cinciarini e Kuzminskas ribaltino la gara sul 62-61. Tarczewski commette un inopinato quinto fallo facendo optare per la soluzione con lunghi Brooks e Kuzminskas. Tre punti è il vantaggio con cui Milano affronta l’ultimo minuto. Una banale palla persa di James consegna a Cremona la palla del sorpasso sul 74-73. Errori di Crawford da una parte e Cinciarini dall’altra. Mathiang firma il canestro del sorpasso sul 74-75. James subisce fallo e va in lunetta segnando entrambi i liberi per il 76-75 finale.

AX MILANO-VANOLI CREMONA 78 - 76     (11-20; 29-35; 56-55)

AX MILANO: James 9, Micov 7, Milesi ne, Bertans 7, Fontecchio, Tosi ne, Tarczewski 15, Kuzminskas 12, Cinciarini 9, Burns 3, Brooks 7, Jerrells 7. All.Pianigiani

CREMONA: Saunders 5, Baggi ne, Gazzotti, Diener 6, Ricci 4, Demps 10, Ruzzier 7, Mathiang 6, Crawford 21, Aldridge 16. All.Sacchetti

Punteggi progressivi: 11-20; 29-35; 56-55, 78 - 76. MVP: Kaleb Tarczewski


Scritto da Matteo Carniglia

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi