SERIE A1 Femminile – La Lavezzini Parma vince a Battipaglia con l’overtime

Avatar Umberto De Maria | 15 Febbraio 2015

30 Views 0 Valutazioni Vota

 

Techmania Battipaglia – Lavezzini Basket Parma 84 – 91 d.t.s. (75-75)

Un Lavezzini tutto cuore ed orgoglio sbanca il difficile campo di Battipaglia vincendo per 84 a 91 dopo una partita tesissima e lunghissima. C’è voluto, infatti, un tempo supplementare per avere ragione delle padrone di casa che avevano a loro volta vinto in trasferta nella gara d’andata. Una partita vinta, poi persa, poi rivinta, poi ripersa ed infine riacciuffata per i capelli prima di portarla a casa definitivamente con un overtime giocato alla perfezione. Si perché Parma gioca un primo tempo quasi perfetto. Segna a ripetizione, 42 punti nel primo tempo e con la difesa a zona mette in difficoltà gli attacchi campani che danno risultati statistici disastrosi (13 su 26 da due e 1 su 10 da tre). In un match combattivo e nervoso, saranno ben tre i tecnici fischiati al Lavezzini (uno a Crudo e due alla panchina) conditi con due antisportivi (Battisodo e Marangoni), Parma perde il filo della matassa nel secondo tempo e si fa rimontare e superare. Le gialloblù vanno anche sotto di otto punti nel finale di terzo quarto e rischiano il tracollo. Da segnalare lo score di Tagliamento autrice di ben 29 punti. In una gara dove come al solito l’arbitraggio si fa sentire, fischiati a Kireta )doppia cifra anche per lei con 5 punti) una serie di infrazioni di passi quantomeno rivedibili, le ducali si rifanno sotto grazie anche al buon ingresso in partita di Crudo (14 punti per lei alla fine e 10 rimbalzi). Mentre Battisodo abbandona il campo per aver commesso il suo quinto fallo, le parmensi risorpassano le campane a tre minuti dalla sirena. Treffers va a fare compagnia a Battisodo nel banco delle cattive e Clark comincia a segnare canestri importanti. Avanti di 2 punti a 50 secondi dal termine Maznichenko commette un ingenuo fallo su Ramò che dalla lunetta non sbaglia e la piccola e giovane Bonasia infila una tripla devastante per tutti ma non per le Tigri che con Clark (22 punti al termine) a 7 secondi contraccambia di tabella e porta le compagini a giocarsi tutto nei 5 minuti aggiuntivi. All’overtime è un’altra partita e dopo un inizio dove le squadre ribattono vicendevolmente colpo su colpo è Maznichenko a brekkare sul 81 a 84. Il vantaggio a 1 minuto però è ancora di soli due punti per il Lavezzini, ma Clark e Marangoni allungano definitivamente ed il canestro finale ancora di Maznichenko (top scorer con 24 punti) suggella la vittoria per Franchini e compagne. Per il Basket Parma è il quinto successo nel torneo.

La settimana prossima nessuna gara è in programma di campionato in virtù del fatto che si disputerà la Final Four di Coppa Italia. Il Lavezzini tornerà in campo domenica primo marzo al PalaCiti ospitando l’Umana Venezia.

*fonte: Comunicato stampa

 

Commenta con Facebook


Scritto da Umberto De Maria


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.