LNP Serie A2 Ovest – La Givova Scafati stravince contro l’Orlandina: arrivano i 2 punti che scacciano la crisi.

Avatar Marzia Mastalli | 10 Novembre 2019 120 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Termina 103 – 65 la partita che vale a Scafati i primi due punti dopo quattro sconfitte ed il cambio allenatore. Poco ha potuto l’Orlandina Basket, ancora priva di Laganà e Lucarelli, contro una Scafati concentrata e determinata che, grazie anche all’apporto di tutti i suoi uomini, è riuscita, sin dall’inizio a condurre il gioco scavando un buon margine sin dai primi minuti di gioco.

Scafati inizia la gara con Tommasini, Lupusor, Rossato, Stephens e Frazier mentre l’Orlandina mette in campo Jhonson, Mobio, Querci, Bellan e Kinsey. La palla a due è della compagine ospite che inaugura la retina con Jhonson subito arginato da Tommasini e dal giovane Lupusor che ne mette 5 di fila e da Stephens che mandano subito in crisi gli avversari piazzando un parziale di + 10 (14-04 5’30). Coach Sodini richiama i suoi in panchina per il timeout ma poco riesce ad ottenere grazie alla difesa arcigna di Scafati che continua ad imporre il suo gioco fatto di attacchi ben gestiti e difesa. Il primo quarto si chiude sul 25-10.

Nella seconda frazione di gioco L’Orlandina trova nella difesa a zona un modo per arginare, almeno inizialmente, il gioco concreto e corale di Scafati. Tuttavia le labili sicurezze dei viaggianti si sgretolano sotto le triple di Tommasini, Lupusor e Rossato che non permettono agli avversari di prendere fiato e nemmeno di impensierire il pubblico presente, si va all’intervallo lungo con il punteggio di 53-37.

 

Al rientro in campo coach Perdichizzi schiera nuovamente lo starting five mentre coach Sodini manda in campo Galipò, Jhonson, Bellan, Kinsey e Donda. L’aggressività difensiva di Scafati la fa sempre da padrone ben controbilanciata da un attacco accorto ma comunque incisivo, saranno nuovamente le triple di Rossato, Tommasini e Lupusor a spegnere ogni velleità degli avversari di poter agganciare la compagine casalinga che davvero non lascia margine di ripresa agli ospiti. Anche il terzo quarto si chiude con buon vantaggio dei padroni di casa 77-47.

 

L’ultima frazione di gioco è praticamente garbage time, l’Orlandina si sgretola definitivamente sotto il fuoco di Crow e compagni, e quando anche Galipò (che ha avuto il merito di crederci fino alla fine) esce per 5 falli, davvero si può dire che la partita sia finita. Il solco è scavato, la sirena suona sul 103-65.

 

GIVOVA SCAFATI - ORLANDINA BASKET   103 - 65

GIVOVA SCAFATI: Markovic 3, Tommasini 19, Crow 8, Lupusor 17, Contento 11, Ammannato 2, Rossato 21, Fall n. e., Stephens 16, Frazier 6. ALLENATORE: Perdichizzi Giovanni. ASS. ALLENATORE: Luise Sergio.

ORLANDINA BASKET: Galipò 7, Johnson 21, Mobio 3, Querci 5, Ani 3, Triassi, Bellan 5, Kinsley 15, Lucarelli n. e., Neri, Donda 6. ALLENATORE: Sodini Marco. ASS. ALLENATORI: Sussi David e Angori Matteo.

ARBITRI: Dionisi Alessio di Fabriano (An), Boscolo Nale Enrico di Chioggia (Ve), Nuara Salvatore di Treviso.

NOTE: Parziali: 25-10; 28-27; 24-10; 26-18. Tiri dal campo: Scafati 35/59 (59,3%); Orlandina 23/54

(42,6%). Tiri da due: Scafati 16/24 (66,7%); Orlandina 19/44 (43,2%). Tiri da tre: Scafati 19/35 (54,3%); Orlandina 4/10 (40%). Tiri liberi: Scafati 14/23 (60,9%); Orlandina 15/20 (75%). Falli: Scafati17; Orlandina 22. Usciti per cinque falli: Galipò. Rimbalzi: Scafati 33 (26 dif.; 7 off.); Orlandina 28 (22 dif.; 6 off.). Palle recuperate: Scafati 13; Orlandina 2. Palle perse: Scafati 11; Orlandina 21. Assist: Scafati 25; Orlandina 13. Stoppate: Scafati 1; Orlandina 4. Spettatori: 1.550 circa.


Scritto da Marzia Mastalli

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.