LBA – Treviso torna alla vittoria battendo Pesaro

Avatar Giuseppe Malaguti | 3 Novembre 2019 61 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Al PalaVerde di Villorba, Treviso batte Pesaro per 85.75, la VL gioca bene i primi 10 minuti andando avanti anche di 13 lunghezze, poi gli uomini di Menetti con Tessitori autore di 18 punti, Fotu 17 e Nikolic 14 recuperano grazie ad un secondo quarto da 28-14. Per Pesaro non basta la prova di Chapman autore di 30 punti con 4/6 da tre punti e 8/9 da due. La squadra di Federico Perego rimane ultima in solitaria senza nessuna vittoria. La De Longhi, dopo la buona prestazione di Trento, muove la classifica ed ha un fatturato di 3 vinte e 4 perse.

Primo quarto. Menetti manda sul parquet questo starting five: Nikolic, Uglietti, Cooke, Fotu e Tessitori. Dall’altra parte coach Perego replica con: Pusica, Barford, Drell, Thomas e Chapman. Parte bene la VL avanti (4-12) dopo 4 minuti di gioco costringendo subito al timeout Menetti. Gli ospiti volano via sul +12 (8-20) al 7’ grazie a Thomas con i padroni di casa che tirano 0/5 dal tre. Treviso inserisce David Logan che insieme a Nikolic ricuce fino al -9, ma i pesaresi allungano nuovamente in doppia cifra di vantaggio, 16-27.
Secondo quarto. Chapman allunga subito sul +13. La De Longhi alza l’intensità difensiva e in un amen recupera sino al -4 (27-31) al 15’. La bomba in punta di Tessitori produce il -1 trevigiano. La giocata dello sloveno Nikolic porta al primo vantaggio biancoblu, (33-31) al 18’, ma Chapman mette una tripla che riporta avanti i suoi. La partita rimane in equilibrio nonostante, per i veneti, Chapman sia incontenibile, (38-39) al 19’. L’ultimo canestro è di Chillo per il 40-39 con cui si chiudono i primi 20 minuti.
Terzo quarto. Si torna dall’intervallo lungo con Treviso che piazza due triple, prima con Cooke e poi con Tessitori per il (48-39) dopo appena 2 minuti del terzo quarto. Coach Perego allunga la difesa e la VL recupera un paio di palloni rientrando sul -4 (48-44) al 23’. Barford sigla persino il -2, costringendo Menetti al minuto di sospensione. Usciti dal timeout Treviso dilaga portandosi, con un parziale di (11-0), sul +13 in poco meno di due minuti (59-46) al 26’ con Fotu, Cooke e Tessitori grandi protagonisti. La frazione termina, 64-57.
Ultimo quarto. Due triple consecutive del solito Chapman portano la VL sul -5, ma Treviso risponde con Fotu, (70-63) al 34’; Tessitori si fa largo in area siglando il +9. Le squadre si danno battaglia e faticano a mettere punti e referto; Jordan Parks in acrobazia sigla due punti subendo anche fallo, (77-69), replica ancora Chapman per il -6 pesarese, (81-75). Nel finale Treviso mette in ghiaccio la partita e chiude il match con i liberi di Nikolic e poi quelli di Fotu. Termina 85-75.

De Longhi Treviso-Carpegna VL Pesaro: 85-75
De Longhi Treviso: Tessitori 18, Logan 8, Alviti 2, Nikolic 14, Parks 8, Imbrò ne, Chillo 4, Uglietti 4, Severini, Fotu 17, Cook 10. Coach: Menetti.
Carpegna VL Pesaro: Barford 20, Drell 4, Mussini 2, Pusica 5, Miasch 2, Eboua 3, Chapman 30, Basso ne, Thomas 9, Zanotti. Coach: Perego.

Punteggi progressivi: 16-27, 40-39, 64-57. mvp: Amedeo Tessitori autore di 18 punti più 7 rimbalzi.


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.