LNP Serie A2 – La Givova Scafati chiude la ‘Regular Season’ con la vittoria sul Cassino

Avatar Marzia Mastalli | 21 Aprile 2019

28 Views 0 Valutazioni Vota

 

Termina con un successo la stagione agonistica 2018/2019 della Givova Scafati. Al PalaMangano, la
notte di Pasqua, è arrivata infatti la vittoria per 93-83 contro la BPC Virtus Cassino, fanalino di coda del girone ovest del campionato di serie A2. Nonostante l’indisponibilità degli esterni Contento e Rossato (il primo neppure convocato), la compagine dell’Agro è riuscita ad imporsi senza grosse difficoltà contro una squadra che, orfana degli infortunati Castelluccia e Hall (il primo addirittura in tribuna) non ha spinto più di tanto il piede sull’acceleratore, preferendo mettere a posto giochi e schemi in vista della seconda fase (play-out).
I due punti in palio non hanno consentito invece alla società scafatese di accedere ai play-off. Si è
chiusa dunque qui la stagione agonistica, con la conferma della categoria e tanti buoni propositi per il prossimo campionato.
Il buon impatto del cassinate Paolin fa da contraltare all’impatto morbido dei padroni di casa con il
match (4-4 al 3’). Lavorando meglio in difesa e dominando sotto i tabelloni, la Givova Scafati prende
lentamente il largo, piazza un break di 10-2 (bene Thomas) e costringe coach Vettese a chiamare time-out (14-6 al 5’). Sale in cattedra il nigeriano Ojo, che da solo mette in allarme la difesa di casa, si fa aiutare da Ingrosso e permette alla Virtus BPC Cassino di rifarsi sotto minacciosamente (19-18 al 9’). Il primo parziale resta però ad appannaggio dei locali, avanti 23-18.
Il secondo quarto inizia all’insegna di Pavicevic, che va a canestro con continuità e consente ai suoi
di ampliare la forbice del divario (34-21 al 13’). La scorribande di Paolin e Guaccio servono solo per limitare i danni (36-28 al 15’), perché capitan Ammannato e compagni nei minuti a seguire, senza troppa fatica, riescono a conservare un buon margine di vantaggio (42-31 al 17’). Ci pensa però Ojo a rendersi di nuovo protagonista: Insieme a Paolin e Raucci, piazza un break di 0-10 che riapre le ostilità (44-43 al 19’) e manda le squadre negli spogliatoi sul 48-43.
Cambiano i canestri di attacco, non l’andazzo della sfida, che resta in equilibrio nei primi minuti della ripresa (53-47 al 22’), prima che Tommasini, Thomas e Romeo si rendano protagonisti della ritrovata doppia cifra di vantaggio (60-49 al 25’). Gli attacchi dominano sulle rispettive difese, i ritmi sono blandi e lo spettacolo non è quello delle sfide che contano, ma la gara resta comunque gradevole e divertente. Un mini break di 2-11 riapre nuovamente i giochi (62-60 al 28’), a dimostrazione del fatto che la compagine laziale è tutt’altro che rinunciataria, anzi continua a credere fortemente nel colpaccio esterno, anche se termina sotto 67-60 anche la terza frazione.
La sfida resta viva anche nell’ultimo periodo, caratterizzato, nei primi minuti, da una buona lena al
tiro di Tavernari, protagonista assoluto del ritrovato vantaggio scafatese (79-70 al 34’). Ingrosso fa quel che può per annullare il gap (81-77 al 37’), ma la Givova è determinata a fare risultato e non si lascia sopraffare, si affida alla mano calda di Passera, Thomas e Tavernari e ritrova nuovamente la doppia cifra di vantaggio (91-77 al 39’), che anticipa di una manciata di secondi la sirena finale (93-83).

GIVOVA SCAFATI: Tommasini 4, Goodwin 8, Passera 5, Romeo 10, Ammannato 8, Pavicevic 9, Rossato n. e., Solazzi 2, Giordano, Thomas 27, Esposito, Tavernari 20. ALLENATORE: Lardo Lino. ASS. ALLENATORE: Luise Sergio.
BPC VIRTUS CASSINO: Ingrosso 13, Gambelli n. e., Ojo 28, Hall n. e., Primerano n. e., Razic 6, Paolin 17, Bianchi, Guaccio 4, Raucci 11, Sorrentino 4, Punzi n. e.. ALLENATORE: Vettese Luca. ASS.ALLENATORE: De Monaco Furio.
ARBITRI: Ciaglia Gianfranco di Caserta, Bramante Angelo Valerio di San Martino Buon Albergo (Vr) e Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (Sr).

NOTE: Parziali: 23-18; 25-25; 19-19; 26-21. Tiri dal campo: Scafati 40/72 (56%); Cassino 34/68 (50%). Tiri da due: Scafati 30/47 (64%); Cassino 27/43 (63%). Tiri da tre: Scafati 10/25 (40%); Cassino 7/25 (28%). Tiri liberi: Scafati 3/5 (60%); Cassino 8/10 (80%). Falli: Scafati 10; Cassino 15. Usciti per cinque falli: nessuno. Rimbalzi: Scafati 36 (27 dif.; 9 off.); Cassino 27 (20 dif.; 7 off.). Palle recuperate: Scafati 4; Cassino 7. Palle perse: Scafati 10; Cassino 6. Assist: Scafati 28; Cassino 16. Stoppate: Scafati 0; Cassino 0.

Antonio Pollioso
Ufficio Stampa
Basket Scafati 1969

Commenta con Facebook


Scritto da Marzia Mastalli


  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.