LBA – Happy Casa Brindisi vince la quinta gara consecutiva, sconfitta l’Oriora Pistoia 80-70

Avatar Stefano Albanese | 11 Febbraio 2019

380 Views 0 Valutazioni Vota

 

Chappell mette la tripla

 

L’Happy Casa Brindisi sconfigge l’Oriora Pistoia per 80-70, conquista la sua quinta vittoria consecutiva e il consolidamento del quinto posto in classifica.  Punteggio bugiardo in quanto Brindisi  ha avuto spesso  20 e talvolta anche più punti di vantaggio nel corso della gara. I padroni di casa soffrono solo nei primi minuti dell’incontro quando non riescono a trovare la via del canestro, ma ben presto trascinati da Brown nella prima parte dell’incontro  e poi da Chappell, rispettivamente autori di 23 punti con il 55% di realizzazione dal campo con 9 rimbalzi conquistati e 20 di valutazione, e di 21 punti per la guardia ala brindisina, ma con una valenza specifica che ha determinato il gap spesso di venti lunghezze di ritardo per gli ospiti con il 58% di realizzazione dal campo, con canestri e triple che hanno determinato il vantaggio cospicuo,  5 rimbalzi conquistati, 4 falli subiti , 5 assist e ben 32 di valutazione, il vero mvp dell’incontro. Per Pistoia tramortita già nel secondo quarto da un parziale pesante, hanno provato a giocarla Johnson autore di 14 punti e l’ex di turno lo sloveno Mesicek autore 13 punti.

 

L’Happy Casa Brindisi parte con Moraschini, Banks, Chappell,Brown e Gaffney, risponde con l’Oriora Pistoia con Johnson,Mesicek,Peak, Krubaly e Auda.

Primo Quarto

Parte forte Pistoia che si porta 0-4 con i canestri di  Krubaly e Mesicek. Brindisi trova la retina ospite dopo innumerevoli tentativi circa 10 tiri sbagliati, non andati a buon fine con Brown che realizza e subisce fallo dopo oltre 4 minuti e mezzo di gioco riportando i padroni a soli un punto di svantaggio con ancora 6’17” da giocare nel primo periodo. Contropiede di Banks che confeziona per Moraschini che va a schiacciare per il primo vantaggio brindisino 5-4 . Ancora Brown realizza da sotto risponde Adua sempre nel pitturato. Chappel assist per Brown che trova due punti da sotto, Severini realizza la tripla e rimpatta le sorti dell’incontro, Brindisi 9- Pistoia 9 con ancora 3’54” da giocare. Gaffney commette il suo secondo fallo entra al suo posto Rush, Chappell realizza da sotto con fallo e libero realizzato 12-10 con 3’12” da giocare, Johnson mette due liberi per la nuova parità. Brown va due volte di seguito a canestro da sotto e porta con due possessi di vantaggio avanti Brindisi, 16-12 con 1’42” da giocare nel primo periodo. E’ ancora Brown a suonare la carica per i suoi, realizzando da sotto su assist di Moraschini,cosi termina il primo periodo Happy Casa Brindisi 18- Oriora Pistoia 12.

Johnson vs Zanelli e Wojciechowski

Secondo Quarto

Rush realizza da tre ed allunga ancora per i bianco azzurri, Johnson risponde con canestro e fallo subito più libero realizzato, Brindisi 21- Pistoia 17 con ancora 9’02” da giocare all’intervallo lungo. Chappell ruba palla e va a realizzare da sotto, Krubbaly realizza due liberi su fallo di Wojciechowski, il quale poi risponde da sotto per l’ulteriore vantaggio per i padroni di casa 25-18 con ancora 8’48” da giocare alla seconda sirena. Banks rientra per Chappell. Zanelli confezione un bel assist per Rush che va schiacciare per l’ulteriore allungo dei padroni di casa, 27-19 con 7’03”, Ramagli corre ai ripari e chiama time out con 7’03” ancora da giocare. Krubally realizza da sotto e nell’azione successiva commette il suo terzo fallo, per Pistoia piove sul bagnato in quanto la panchina si becca anche un fallo tecnico e Walker realizza il libero del + 7, Brindisi 28- Pistoia 21 con ancora 6’02” da giocare. Pistoia passa  a zona ma Banks la buca subito con un canestro da tre dall’angolo, Brindisi vola sul + 10, 31-21 con ancora 5’28” da giocare. Johnson risponde da sotto e Walker dalla media . Gladness realizza in tap in. Brindisi è in bonus e Johnson realizza un solo libero, Gladness va a canestro da sotto e Pistoia si riporta sotto, Happy Casa 33- Oriora 28  con ancora 3’22” da giocare. Vitucci chiama time out per fermare il momento favorevole degli ospiti. Adua realizza da sotto e Brown risponde sempre nel pitturato su assist di Moraschini. Gaffney rientra per Wojciechowski. Chappell realizza una tripla   incredibile e Brown va a realizzare in tap in, Happy Casa Brindisi 40- Oriora Pistoia 30  con ancora 1’10” da giocare all’intervallo lungo. Gaffney assist per Brown che realizza da sotto per il nuovo massimo vantaggio dei padroni di casa, che con Brown ancora su di giri ruba in campo aperto e vola ad inchiodare per il nuovo massimo vantaggio bianco azzurro, Happy Casa Brindisi 44- Oriora Pistoia 30 con 27” ancora da giocare. Mesicek mette un solo libero. Moraschini mette due liberi su fallo di Severini, Brindisi 46- Pistoia 31. All’intervallo Brindisi tira con il 55% da due  e il 27% da tre, mentre Pistoia tira con il 50% da realizzazione da due  e solo il 14% da tre punti. Brindisi annovera anche 13 assist di squadra.

Brown vs Krubally

Terzo Quarto

In apertura di periodo Chappell realizza da tre prima e poi da sotto e Brindisi tocca le venti lunghezze di vantaggio,  51-31 con ancora 8’24” da giocare. Pistoia risponde Peak realizza dalla media e Mesicek. Ancora Mesicek accorcia dalla lunetta su fallo di Moraschini con un libero e Chappell  piazza la tripla, Happy Casa Brindisi 54 – Oriora Pistoia 37 con ancora 5’34” da giocare. Banks commette il suo terzo fallo su Adua il lungo pistoiese accorcia dalla lunetta. Johnson commette antisportivo su su Banks che dalla lunetta mette i liberi e poi una tripla riportando Brindisi avanti di 20 lunghezze, 59-39 con 4’46” da giocare. Krubally ca a canestro con fallo di Brown e libero realizzato. Wojchiecowski segna da sotto e Krubally  accorcia dalla lunetta. Chappell ispiratissimo al tiro mette una altra tripla per 64-44 per i bianco azzurri con 2’41” da giocare. Walker rientra per Banks, Mesicek realizza i liberi in quanto Brindisi è già in bonus da diversi minuti. All’improvviso viene sanzionato un fallo tecnico alla panchina di Brindisi. Walker realizza dalla media e Gladness da sotto, Chappell realizza i liberi e Martini il canestro che chiude il quarto, Happy Casa Brindisi 68- Oriora Pistoia 51.

 

Quarto Quarto

Chappell riprende da dove aveva lasciato sfornando un assist per Wojciechowski che schiaccia a due mani e riporta Brindisi sul + 20, 71-51 con 8’24” da giocare. Peak va a canestro da sotto, Ramagli chiama time out.  Brown realizza da sotto. Rientra Banks per Chappell e Vitucci chiama sospensione. Tornati in campo Wlaker realizza da tre punti, Brindisi 78 – Pistoia 53 con 5’25” residui da giocare. Peak va a canestro dalla media, Walker schiacca su assist di Zanelli, Happy Casa 80- Oriora 55 quando il cronometro indica acnora 3’45” da giocare. Brindisi molla un po' la pressione difensiva e Pistoia ne approfitta con Peak e Severini per ridurre il gap.Cazzolato entra per Banks, Johnson mette la tripla con fallo di Zanelli e libero, Brindisi 80- Pistoia 63. Ancora Pistoia a canestro con Mesicek più fallo e libero realizzato. Johnson realizza ancora da sotto ed accorcia ulteriolmente il divario, Happy Casa Brindisi 80- Oriora Pistoia 68 con 1’07” da giocare. Entra Taddeo per Zanelli e Krubally realizza l’ultimo canestro della gara. Vincono i padroni di casa, Happy Casa Brindisi 80 – Oriora Pistoia 70.

Mesicek vs Walker

 

 

IL TABELLINO

Happy Casa Brindisi-Oriora Pistoia: 80-70

Parziali: (18-12; 46-31; 68-51; 80-70)

Arbitri: Maurizio Biggi – Denny Borgioni – Andrea Bongiorni

HAPPY CASA BRINDISI: Banks 8, Brown 23, Rush 5, Gaffney, Zanelli 2, Moraschini 4, Walker 10, Wojciechowski 7, Chappell 21, Cazzolato, Taddeo, Guido ne. All.: Vitucci.

ORIORA PISTOIA: Bolpin, Della Rosa, Johnson 14, Peak 11, Krubally 12, Auda 6, Martini 3, Severini 5, Mesicek 13, Gladness 6, Del Chiaro ne, Di Pizzo ne. All.: Ramagli.

 TIRI DA 2 PUNTI – HAPPY CASA: 22/43; ORIORA: 21/44.

TIRI DA 3 PUNTI – HAPPY CASA: 8/26; ORIORA: 3/17.

TIRI LIBERI – HAPPY CASA: 12/12; ORIORA: 19/27.

RIMBALZI – HAPPY CASA: 43 (11 off); ORIORA: 38 (8 off).

ASSIST – HAPPY CASA: 21; ORIORA: 7.

PALLE PERSE – HAPPY CASA: 19; ORIORA: 17.

Sala Stampa:    https://www.youtube.com/watch?v=MLwMGKZuJRM

 

 

Stefano Albanese


Scritto da Stefano Albanese


  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



 

 

 

Non riesci a vedere la diretta? clicca qui

 

 

 

Feedback