Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

CL: La Sidigas ritrova la vittoria, 67 – 76 per i lupi di Avellino

Buonasera amici e amiche di StreamBasket!

Questa sera analizzeremo la 5^ giornata di andata della Champions League, che vedrà la Sidigas Scandone Avellino di coach Sacripanti, alla ricerca del riscatto dopo due stop casalinghi consecutivi (contro Ostenda e Reggio Emilia) affrontare i montenegrini della KK Mornar Bar, alla ricerca del sorpasso sugli irpini nella competizione internazionale.

PRIMO QUARTO: Parte subito in quarta la Sidigas, scappando a suon di triple sul più 10 dopo soli 5 minuti di gioco (5 – 15, 3/5 da tre: RaglandLeunen e Thomas).  La Scandone si mostra fin da subito concentrata sia sul piano offensivo che su quello difensivo. Flebili i tentativi offensivi dei montenegrini Jones Ellis (11 e 7 punti), che provano a diminuire il divario ma che nulla possono contro un super Joe Ragland, dispensatore di ben 4 assist nei primi 10 minuti del match.

SECONDO QUARTO: Si ribalta totalmente lo scenario del primo quarto, con il KK Mornar che rientra in gioco alzando i ritmi difensivi e grazie soprattutto al prezioso contributo di Ellis, che piazza ben 4 punti consecutivi (13 totali per lui nei primi 20′) riportando i suoi a 4 punti di distanza dagli irpini (29 – 33) e costringendo coach Sacripanti a chiamare time out. Ci pensa poi Jones a dare man forte, trascinando i suoi ad un solo possesso di distacco (31 – 33). Il quarto termina sul punteggio di 38 – 42 per i lupi di Avellino.

TERZO QUARTO: I biancoverdi partono fortissimo con Fesenko e Leunen che grazie alle loro giocate portano gli ospiti sul massimo vantaggio (43-55), i padroni di casa provano a rientrare in gara con i tiri di Waller e Jones senza trovare però mai il fondo della retina. Ellis con due canestri nel pitturato riporta i suoi al termine del secondo sul 51 a 59.

QUARTO QUARTO: Green inaugura il quarto con una tripla; a seguire Ragland mette un parziale di 5 – 0 che costringe il coach avversario a correre ai ripari e chiamare i suoi a raccolta per il minuto di sospensione (53 – 67). I padroni di casa devono tutto alle prestazioni eccellenti di Jones
e Ellis: le due guardie americane, infatti, combinano per la cifra impressionante di 47 punti, ma soccombono contro gli uomini di Sacripanti, che sai dimostrano più continui e concreti in fase di realizzazione.

KK Mornar Bar – Sidigas Scandone Avellino  65 – 74 : (21 – 26; 17 – 16; 13 – 17; 14 – 15)

KK Mornar Bar: Hadzibegovic 0, Calic 3, Krstic 2, Jones 28, Radunovic 0, Mijovic 0, Ellis 19, Vujosevic 5, Korac 0, Mugosa 3, Waller 2, Dickerson 3. Coach: Djordjije Pavicevic.

Sidigas Scandone Avellino: Zerini 2, Ragland 22, Green 6, Esposito n.e., Leunen 9, Cusin 7, Severini n.e., Randolph 5, Obasohan 4, Fesenko 6, Thomas 13, Parlato n.e. Coach: Stefano Sacripanti.