Venezia fatica il primo tempo poi, nella ripresa, spazza via Opava

Avatar Giuseppe Malaguti | 9 Gennaio 2019 97 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Dopo la pausa di fine anno riparte la Champions League con il decimo turno. La Reyer Venezia, tra le mura amiche, batte i cechi del BK Opava per 102-81. Nei primi due quarti la Reyer gioca male e soprattutto sottovaluta l’avversario va sotto anche di 10 punti. Nella ripresa, la gara cambia, gli orogranata giocano con grande impegno segnano 65 punti spinti da capitan Haynes ( 17 punti con 7/10 dal campo) autore dell’allungo decisivo. Con questa vittoria Venezia rimane al secondo posto nel Gruppo B con 7 vinte e 3 perse per un totale di 17 punti.

Primo quarto : Coach De Raffaele schiera questo starting five : Haynes, Tonut, Bramos, Daye e Watt. Coach Czudek risponde con : Sirina, Slavik, Svandrlik, Zbranek e Gniadek. I cechi partono con un 5-0 firmato tutto da Zbranek, La Reyer reagisce con Watt e Bramos, la bomba di Austin Daye da il primo vantaggio a Venezia ( 9-8 ), La zona due/tre di Coach Czudek mette in difficoltà Venezia. Gli uomini di De Raffaele fanno un gran fatica a segnare ; Bukojan e poi per due volte Kouril ( con una tripla da metà campo ) portano il risultato sul 13-20.
Secondo quarto : Kouril mette ancora una tripla per il 13-23. Un parziale di 12-5 riporta sotto Venezia ad un possesso di distanza dagli avversari. I canestri di Daye e Washington danno il vantaggio ai padroni di casa 36-30. Al 17’, un parziale compessivo di 16-2. La tripla dall’angolo di Jurecka sulla sirena riporta avanti i cechi per 37-38.
Terzo quarto : l’inizio del tempo è equilibrato, poi capitan Haynes allunga con 10 punti di fila per il 54-47 al 24’. Arriva il massimo vantaggio 58-47 grazie a Bramos. Nel finale, Bukovjan mette la tripla, ancora una volta sulla sirena per 70-61.
quarto quarto : si apre con Jurecka che segna dall’arco il -6. Poi Tonut e Washington allungano con un parziale di 7-0 ( 77-64 ) ad 8’ dalla fine. Vidmar mette a segno un 2+1 ( 82-66 ). La partita di fatto è finita, la Reyer continua ad aumentare il divario soprattutto grazie ad un positivo Gaspar Vidmar ( 12 punti e 8 rimbalzi ). Chiude la partita il canestro di Bruno Cerella, 102-81.

UMANA REYER VENEZIA – BK OPAVA  102 - 81    (13 - 20, 37 - 38, 70 - 61).
Umana Reyer Venezia : Haynes 17, Stone 3, Bramos 7, Tonut 9, Daye 20, De Nicolao 4, Vidmar 12, Washington 6, Giuri 6, Mazzola 8, Cerella 2, Watt 8. Coach : Walter De Raffaele.
BK Opava : Klecka ne, Bukovjan 11, Svandrlik 8, Zbranek 9, Kvapil 4, Gniadek 11, Kouril 10, Jurecka 9, Sirina 14, Slavik 5. Coach : Petr Czudek.

MVP : Marquez Haynes


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.