CL – La Virtus Bologna accede alle ‘Final Four’ battuta Nanterre nella bolgia del PalaDozza

Avatar Giuseppe Malaguti | 5 Aprile 2019 53 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Nel quarto di finale di Champions League gara di ritorno, la Virtus Bologna batte Nanterre per 73-58 ribaltando il -8 subito in Francia. La squadra di Djordjevic, spinta nella bolgia del PalaDozza, accede alle F4 assieme a Tenerife, Bamberg e Anversa.

1° quarto : Coach Djordjevic schiera questo starting five : Taylor, Cournooh, Punter, M’Baye e Kravic. Caoch Donnadieu replica con : Senglin, Treadwell, Palsson, Invernizzi e Konaté. La Virtus parte subito forte con un parziale di 9-3 e un Cournooh (tattico) a marcare stretto Senglin. Nanterre risponde con un contro parziale di 8-2 e con la tripla di Invernizzi si porta in parità (11-11) a 2’ dal termine. Djordjevic inserisce Qvale che sigla subito 4 punti consecutivi. Kevin Punter, sulla sirena, mette il canestro del 17-12.
2° quarto : I bianconeri allungano subito sul +9 grazie alla tripla di Baldi Rossi e poi, il serbo-canadese Kravic allunga sul +11 (25-14). La Virtus è scatenata e ottine un parziale complessivo di 12-3 portandosi sul +14 (29-15) al 15’. Gli uomini di Donnadieu ribattono prontamente con contro parziale un 7-0 con il pri o canestro dal campo di Senglin ; il runner di Pietro Aradori riporta sul +9 i suoi. Il capitano delle Vnere, in transizione, mette anche la tripla del massimo vantaggio +12. La Virtus continua a segnare dall’arco, Mario Chalmers sigla il canestro del +13 (41-28) al 19’. Si va all’intervallo lungo sul 41-29.
3° quarto : si apre con 6 punti, in un amen, di Tony Taylor, Bologna aumenta ancora l’intensità difensiva, i francesi sono in palese difficoltà,
(47-29), con un PalaDozza in modalità bolgia che spinge sepre di più i bianconeri verso la qualificazione. Timeout Nanterre, il francese Mbaye sigla il +20, Senglin, marcato in modo sublime da Cournooh e poi da Martin, riesce a mettere la sua prima tripla. Nanterre non molla, prima l’islandese Palsson e poi il capitano Konaté- con una tripla- portano i verdi sul -11 (53-42) al 27’. Timeout Djordjevic. I felsinei mantegono un vantaggio di 14 lunghezze, il tempo si chiude 58-44.
4° quarto : la frazione di gioco si apre con il canestro del solito Palsson, replica M’Baye ma l’islandese del Nanterre  ne scrive altri due (saranno 18 alla fine). Juskevicius mette tre tiri liberi che riportano a -12 i francesi, Senglin segna i punti del -10 (63-53) al 34’. Gli uomini di Djordjevic, nel momento più difficile dell’incontro, recuperano un paio di palloni che vengono tramutati in 4 punti fondamentali con M’Baye e Cournooh (67-53) a 4’29” dalla fine. Senglin diventa un fattore, mette una bomba frontale. Qvale recupera un rimbazlo offensivo che tramuta in due punti decisivi (71-56) a 1’30” dalla sirena. Juskevicius sbaglia, dall’angolo, la tripla del possibile -10. Mario Chalmers subisce fallo e in lunetta sigla entrambi i liberi (73-58) a 25”, Nanterre sbaglia ancora. La partita termina 73-58 con i tifosi della Virtus Bologna in delirio.

Segafredo Virtus Bologna – Basket Nanterre 92'      73 - 58   

Virtus Bologna : Punter 9, Martin 2, Pajola, Taylor 8, Baldi Rossi 4, Cappelletti, Kravic 12, Chalmers 7, Aradori 5, M’Baye 16, Cournooh 4, Qvale 6. Coach Aleksandar Djordjevic.
Nanterre : Treadwell 8, Juskevicius 10, Konaté 4, Gamble 2, Invernizzi 5, Palsson 18, Mensah ne, Carne, Pansa, Senglin 11. Coach : Pascal Donnadieu.

Punteggi progressivi: 17 - 12, 41 - 29, 58 - 44, 73 - 58.  MVP : David Cournooh.


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.