Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

BCL – La Sidigas Avellino cala la sesta: battuto l’Anwil 62 – 72

La Sidigas Avellino continua a convincere, vincendo in Polonia contro l’Anwil Wloclawek con il punteggio di 62 – 72. Match mai in discussione per gli uomini di coach Vucinic, che ottengono una vittoria da vera squadra, mettendo 3 partite di vantaggio in classifica sugli stessi polacchi. L’MVP del match è Patrick Young, autore di 8 punti, 12 rimbalzi e 3 assist.

PRIMO QUARTO: Coach Milicic parte con Michalak, Likhodei, Broussard, Zyskowsky e Sobin, mentre coach Vucinic risponde con Sykes, Filloy, Nichols, Green e Young. Polveri bagnate per i due team all’avvio, con appena 4 punti segnati in quasi 4 minuti di gioco (2 – 2). Gli irpini si sbloccano con due triple di Green e Nichols, ma i polacchi sfruttano le lacune fisiche avversarie per avvicinarsi a canestro con Zyskowsky. Gli italiani alzano il volume difensivo e piazzano in un amen un mini-break di 5-0, costringendo coach Milicic al time out (8 – 15). Al rientro i polacchi provano a far valere kili e centimetri, ma la visione di Sykes e la concretezza di Nichols permettono ai lupi di chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio sul 15 – 23.

SECONDO QUARTO: Dopo  più di due minuti senza alcun canestro, ci pensa capitan D’Ercole a risbloccare il match con una gran tripla (15 – 26). Gli irpini sono molto determinati e aggressivi, e con 5 punti di fila di Green volano sul +14, costringendo coach Milicic alla sospensione (17 – 31). I padroni di casa provano a reagire e schierano una zone-press che mette in difficoltà gli irpini, ritornando sino al -7 (28 – 35). I polacchi continuano a fare il bello e cattivo tempo, trovando canestri facili con Sobin e portandosi a sole 4 lunghezze di distanza (31 – 35). La tripla di Filloy e il libero di Nichols permettono ai lupi di tornare a 8 punti di vantaggio, tornando negli spogliatoi col punteggio di 31 – 39.

TERZO QUARTO: Anche nella terza frazione di gioco il match si conferma a basso punteggio,  con le due compagini che perdono numerose palle banali e tirano male  (33 – 42). Un immaginifico passaggio di Green permette a Nichols di ridonare agli irpini la doppia cifra di vantaggio (35 – 45). Un antisportivo procurato da Campani permette ai lupi di incamerare altri 4 punti, raggiungendo il massimo vantaggio (35 – 50). Filloy e Nichols ritoccano nuovamente il massimo vantaggio dei lupi, che concedono solo 9 punti nel terzo quarto andando all’ultimo riposo sul punteggio di 40 – 56.

QUARTO QUARTO: I polacchi provano a schierare la zona 1-3-1, ma viene subito da Young e Green (42 – 61). Ancora Green spara una tripla senza senso, riportando i suoi a 19 punti di vantaggio, con coach Milicic che prova a parlarci su (47 – 66). Al rientro i polacchi provano a schierare la zone press, ma Green è divino e piazza un long 2 (47 – 68). Gli irpini si adagiano sugli allori, e Simon ne approfitta per riportare i suoi sul -12 (58 – 70).  La Sidigas ha qualche patema nel gestire l’aggressività della difesa polacca negli ultimi minuti, ma il teardrop di Filloy a 52″ dalla fine chiude il match. Gli irpini continuano a vincere e convincere, espugnando la Hala Mistrzow con il punteggio che recita 62 – 72.

ANWIL WLOCLAWEK – SIDIGAS AVELLINO: (15 – 23; 31 – 39; 40 – 56; 62 – 72)

ANWIL WLOCLAWEK: Simon 14, Broussard, Likhodei, Sobin 16, Michalak 8, Markovic 2, Laczynski, Ziskowski 6, Mihailovic 7, Kostrzewski 7 , Szewczyk 2l.

SIDIGAS AVELLINO: Green 17, Nichols 16, Filloy 12, D’Ercole 3, Sykes 13, Young 8, Bianco ne, Campani 3, Campogrande, Spizzichini.