LNP Serie A2 – Juvecaserta brutta sconfitta a Verona

Avatar La Redazione | 7 Ottobre 2019

59 Views 5 On 1 Rating Vota

 

Esordio amaro per la Juvecaserta sul campo della Tezenis Verona, una delle formazioni più ambiziose dell’intera serie A2, costruita con il preciso obiettivo di tentare la scalata alla massima serie. Contro gli scaligeri Giuri e compagni hanno giocato alla pari per tutto il primo tempo, ma hanno, poi, risentito delle ridotte rotazioni per l’impossibilità di utilizzare l’americano Michael Carlson e del greco-brasiliano Dimitri Sousa. Verona ha comunque confermato di voler essere tra le protagoniste del campionato. concludendo con grande precisione da oltre l’arco (12/25 pari al 48%) ed aggredendo costantemente i principali terminali offensivi dei bianconeri, che, a loro volta, non hanno trovato grande precisione nel tiro dalla distanza (6/23 pari al 26%). Il che ha finito con il vanificare la buona percentuale (57%) ottenuta vicino a canestro (17/30).
L’inizio è stato tutto dei padroni di casa che si sono ben presto involati sull’11-4 prima della reazione casertana che ha consentito un parziale di 9-2 che ha portato prima ad impattare (13-13 dopo 5’27”) e, poi, a sorpassare i locali con una tripla di Turel (16-13). Il primo quarto è proseguito sul piano dell’equilibrio con Caserta che è riuscita ad avere buone risposte da Allen ed ha chiuso il primo parziale in vantaggio per 20-19. Equilibrio anche nel secondo periodo aperto da un canestro più fallo di Rosselli che ha consentito il sorpasso di Verona. Dopo una tripla di Giuri, è stato Allen a riportare in testa i bianconeri sul 29-27 e, questo, è stato l’ultimo vantaggio degli ospiti, che sono comunque rimasti pienamente in partita nonostante la estrema precisione dall’arco dei padroni di casa (8/14 al 20’). All’intervallo lungo il punteggio ha visto un vantaggio di 8 punti per i padroni di casa (44-36). Il rientro in campo è stato, però, traumatico per i bianconeri che hanno trovato difficoltà contro la difesa fisica dei padroni di casa ed hanno accusato un parziale di 20-3 (62-41) che ha praticamente chiuso il confronto, anche se Giuri e compagni hanno tentato di riaprirlo con un parziale di 9-2 nel finale di periodo che è valso solo a ridurre il divario (69-52 al 30’), ma non ha avuto continuità nell’ultimo periodo con Verona che ha avuto facilmente ragione delle ultime resistente del quintetto di coach Gentile, chiudendo sull’85-64.

Tezenis Verona – Sporting Club Juvecaserta 85 – 64
19-20, 44-36, 69-52
Tezenis: Love 21(6/6, 3/4), Candussi 14 (3/9, 1/6), Udom 13 (5/8, 0/2), Poletti 12 (2/6, 2/3), Severini 11 (1/2, 3/4), Rosselli 9 (1/3, 2/3), Hasbrouck 5 (1/1, 1/2), Prandin 0 (0/1, 0/0), Cacciatori 0 (0/0, 0/1), Guglielmi, Morgillo ne, Tommasini ne. Allenatore Dalmonte
Juvecaserta: Giuri 16 (3/5, 3/9), Allen 15 (4/8, 0/2), Turel 13 (2/2, 3/8), Cusin 7 (3/5, 0/0), Paci 6 (2/3, 0/0), Hassan 3 (1/2, 0/3), Valentini 2 (1/3, 0/0), Bianchi 2 (1/2, 0/1), Carlson ne, Sousa ne. Allenatore_ Gentile
Arbitri: Terranova, Ferretti, Giovannetti
Verona: tiri da 2 19/36 (53%), da 3 12/25 (48%) liberi 11/11 (100%), rimbalzi 29 di cui 9 offensivi, assist 16
Caserta: tiri da 2 17/30 (57%), da 3 6/23 (26%), liberi 12/16 (75%, rimbalzi 33 di cui 12 offensivi, assist 8

Comunicato stampa Juvecaserta

Commenta con Facebook


Scritto da La Redazione


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.