LEGABASKET- Grande prova di Avellino, Cantù stracciata 86-71

Avatar Luca Amodio | 28 Ottobre 2017

60 Views 0 Valutazioni Vota

Per la quinta giornata delle Poste Mobile Legabasket serie A, la Sidigas Avellino ospita la Red october Cantù. Entrambe le squadre provenienti da due brillanti vittorie sui campi di Pistoia e Trento lottano per avvicinarsi alla vetta della classifica in un match che si annuncia ricco di emozioni.

PRIMO QUARTO: I Quintetti: Fitipaldo, Wells, Rich, Leunen, Ndiaye per la Sidigas; Culpepper, Smith, Burns, Chappell e Thomas per i canturini.
La partita comincia con un paio di errori difensivi di Avellino, che soffre le penetrazioni centrali del quintetto lombardo e resta in partita grazie ai canestri pesanti di Leunen. Da segnalare l’ottimo impatto del neo-acquisto Ortner che entra a 5:30 dalla fine del periodo e contribuisce a riordinare le cose in casa Scandone.
Parità perfetta dopo i primi 10′, 20-20.

SECONDO QUARTO:  Ancora non brillantissima la difesa irpina, con Burns molto attivo sotto i tabelloni; le difficoltà nella propria area sono però ampiamente controbilanciate dalla precisione al tiro da 3 punti nella metà campo offensiva. Le bombe di Leunen, Filloy, Zerini e Rich scavano il solco e determinano un parziale ampiamente favorevole ai biancoverdi ulteriormente rimpolpato da una tremenda schiacciata di Wells sul finire di quarto.
All’intervallo la Sidigas è avanti con il confortevole margine di 10 lunghezze, 45-35 il punteggio.

TERZO QUARTO: Entrano in campo con un’altra faccia i giocatori di Cantù che avviano la ripresa con un poderoso parziale di 7-0 interrotto da 4 provvidenziali canestri consecutivi di Fitipaldo che restituiscono ad Avellino il vantaggio in doppia cifra. Il livello di attività fisica di Ndiaye sotto entrambi i canestri è come al solito impressionante, ciononostante, la sfuriata di Culpepper in chiusura di frazione tiene vive le speranze della Red October che vince il terzo quarto di 3 punti, chiudendo sul -7.

QUARTO QUARTO: Primi minuti di semi-perfezione della difesa avellinese che abbassano il morale dei lombardi; in attacco invece il palcoscenico è preso interamente da Scrubb. Le triple in transizione degli uomini di coach Sodini non bastano a ricucire lo strappo, così che la Scandone può gestire in tranquillità gli ultimi possessi della partita. 86-71 il risultato finale.

SIDIGAS SCANDONE: Zerini 3, Wells 9, Ortner4, Fitipaldo 9, Mavric, Leunen 17, Scrubb 15, Filloy 10, D’Ercole, Rich 14, Ndiaye 5, Parlato.

RED OCTOBER CANTU’:Smith 18, Culpepper 9, Cournooh 4, Parrillo 3,Tassone, Crosariol 2, Chappel 11, Burns 10, Thomas 14.

Commenta con Facebook


Written by Luca Amodio


  • © 2013 - 2020 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014
    Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA
    email: streambasket@gmail.com
    Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.