LBA ‘Torneo di Jesolo’ – Strepitoso Logan, ma è Venezia che si aggiudica il terzo posto!

Avatar Giuseppe Malaguti | 15 Settembre 2019

102 Views 5 On 1 Rating Vota

 

Jesolo, 14 settembre 2019
Nella finale per il terzo/quarto posto, al PalaCornaro per il 7° Torneo di Basket Città di Jesolo, Venezia batte Treviso per 80-75.
I campioni d’Italia controllano per tutti i 40 minuti senza grossi affanni il match, nonostante un superbo David Logan autore di 39 punti. Per gli orogranata positiva la prova del nuovo arrivato Jeremy Chappell che scrive 18 punti a referto. Troppe le assenze, da una parte e dall’altra, per giudicare globalmente le due squadre. Venezia è priva di Mazzola, Udanoh, Vidmar e nel corso del match anche Stone e Daye si fermano precauzionalmente; Treviso non ha Imbrò, Alviti, Parks, Tessitori e Fotu.
Primo quarto:
La Reyer parte con: Stone, Tonut, Cerella, Bramos e Watt. La De longhi replica con: Nikolic, Bartoli, Logan, Cooke e Chillo. Subito lagunari avanti (8-4) con la tripla di Tonut. La guardia triestina sigla, in entrata, il canestro del +5. Watt allunga con due canestri sul (15-7), Cerella mette il +10. Nikolic rompe l’enpass con due liberi messi a segno. Si chiude la prima frazione, 20-11.
Secondo quarto
I primi punti del quarto sono di Chillo, poco dopo Viene sanzionato un fallo tecnico ad un nervoso Menetti. Il vice capitano Andrea De Nicolao dà il +11 ai suoi. Dopodiché si accende Logan ed è puro spettacolo; prima la tripla del -8, poi sigla il -6. Logan è l’artefice di tutte le azioni biancoblu mette altri due di pura classe e poi scarica al giovane Piccin che piazza la bomba del -2 (27-25) al 15’.
Chappell allunga sul +4 ma Logan è incontenibile e ne mette altri due dalla lunetta. Watt commette il terzo fallo al 17’ ed entra in suo luogo Ciccio Pellegrino. Venezia si affida a Cerella che, dall’angolo, segna la tripla del (38-31). Nel finale De Raffaele va con i cinque piccoli. Si chiude la frazione: prima con Filloy che mette una tripla e poi, allo scadere, con Logan che piazza la bomba del 45-39.
Terzo quarto:
Chappell porta in doppia cifra di vantaggio (49-39) la Reyer. La transizione della De Longhi fa male ai campioni d’Italia, Logan e Nikolic producono il (51-47), ma gli orogranata allungano nuovamente sul +9, Logan è spaventoso sigla il suo 27° punto portando nuovamante i suoi a -4. La guardia ex Sassari ed Avellino rifiata e va in panchina e l’Umana ne approfitta; Filloy piazza la tripla del massimo vantaggio, (64-52) al 28’. Il tempo termina 66-53.
Ultimo quarto
Un positivo Jeremy Chappell dà il +14, (68-54) al 31’ a Venezia. Subito dopo rientra nel rettangolo di gioco David Logan e con tre triple di fila, due di Cooke e una del solito Logan, lima notevolmente lo svantaggio ridando speranze a Treviso Basket sul (68-63) al 33’.
Bruno Cerella cerca di limitare Logan con una marcatura molto aggressiva. Poi diventa protagonista Pellegrino con un prezioso semigancio per il +8 veneziano, ma ci pensa Logan con la tripla a ricucire ancora lo svantaggio sul -5. È ancora Pellegrino a siglare il 75-68 al 38’. Logan fa male ai campioni d’Italia segnando la bomba del -4, 75-71 a 1’50”. Poi Cooke mette un libero su due per il -3. È Jeremy Chappell, dall’arco, per il 78-72 a 40” a chiudere l’incontro. Finisce 80-75 con l’utima tripla, tanto per cambiare di David Logan.

Reyer Venezia – Treviso Basket  80 – 75

Reyer Venezia: Casarin 1, Stone, Bramos 2, Tonut 14, Daye 5, De Nicolao 6, Chappell 18, Filloy 9, Cerella 10, Pellegrino 7, Watt 8. Coach: De Raffaele
Treviso Basket: Logan 39, Nikolic 12, Bettiol, Chillo 6, Uglietti 3, Bartoli 2, Piccin 3, Cooke 10. Coach: Menetti

Punteggi progressivi: 20 -11, 45 -39, 66 -53. Mvp: David Logan autore di 39 punti, con 8/12 da tre.

Commenta con Facebook


Scritto da Giuseppe Malaguti


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.