SERIE B – La Scandone lotta per 35′ ma non basta, vince Matera

Avatar Cosimo Guerriero | 23 Dicembre 2019 109 Views 0 Likes 0 Valutazioni

Vota


 

La Scandone Avellino lotta e difende, ma si arrende negli ultimi minuti alla più quotata Bawer Matera, che vince con il punteggio di 66 - 74. Dopo una buona prestazione difensiva per tre quarti, gli irpini finiscono la benzina e devono arrendersi al cospetto degli uomini di coach Origlio. L’MVP del match è Glints Antrops, autore di 25 punti e 12 rimbalzi.

PRIMO QUARTO: La Scandone Avellino parte con Cherubini, Marzaioli, Ondo Mengue, Rajacic e Locci in quintetto, mentre coach Origlio risponde con Panzini, Battaglia, Staffieri, Antrops e Dip. Proprio Dip piazza subito 6 punti sotto le plance, portando Matera avanti (6 - 9). Cherubini gestisce bene in cabina di regia, tenendo i suoi a contatto e costringendo gli ospiti a chiamare il time out (11 - 11). Un coast to coast di Bianco e il canestro allo scadere di De Leo valgono il primo vantaggio degli irpini, giunto al termine della prima frazione di gioco (17 - 16).

SECONDO QUARTO: Buona partenza degli irpini, che piazzano un break di 6-0 grazie alla penetrazione di Bianco e al gioco da 3 punti di Mengue (22 – 16). Gli ospiti provano a rientrare con Antrops e Battaglia, ma gli irpini sono bravi a rimanere in controllo con Locci e Marzaioli (30 - 25). Ancora Locci con un gioco da 3 punti e Rajacic rispondono a Dip, portando gli avellinesi a 7 lunghezze di vantaggio e costringendo Origlio al secondo time out (35 - 27). Panzini riavvicina Matera con due liberi, ma Marzaioli e Rajacic rispondono con due giochi da 3 punti, portando gli irpini al massimo vantaggio (41 - 31). La tripla allo scadere di Antrops permette agli ospiti di andare al riposo lungo sotto di 7 lunghezze (41 - 34).

TERZO QUARTO: Anche l’inizio del terzo quarto è di matrice irpina, con gli uomini di coach De Gennaro che piazzano subito un break di 7-2 con Rajacic e Marzaioli (48 – 36). Dip e Antrops rispondono piazzando due bombe importantissime che permettono agli ospiti di riportarsi a sole 5 lunghezze di svantaggio (48 - 43). Gli irpini, grazie anche al time out, reagiscono con 5 punti di Locci, riportandosi in doppia cifra di vantaggio (53 - 43). Gli irpini fanno girare bene la palla, ma dall'altra parte Antrops domina letteralmente gli avversari, riportando i suoi sul 57 - 52, punteggio con cui si va all'ultimo riposo.

QUARTO QUARTO: Matera sembra essersi ritrovata e parte subito con un minibreak di 0-4 firmato Dip-Panzini (57 - 56).  Antrops completa la rimonta e con un appoggio riporta i suoi in vantaggio (57 – 58). De Leo subisce antisportivo da Staffieri e segna i due liberi, ma dall’altra parte Panzini risponde con una bomba (62 – 61). Smorto e Panzini con un’altra tripla riportano nuovamente Matera in vantaggio a poco più di 3’ dalla fine (64 – 66). Bianco fa 0/2 dalla lunetta, dall’altra parte Smorto lo batte e porta i suoi sul +4 (64 – 68). De Gennaro chiama time out, ma al rientro gli irpini perdono una palla e prendono un brutto tiro. Panzini dalla lunetta fa 2/2 e chiude i giochi. La Scandone lotta ma a vincere è Matera con il punteggio di 66 – 74.

SCANDONE AVELLINO: Ondo Mengue 12, Del Regno ne, Luigi Genovese ne, Bianco 8, Cherubini 4, Scardino, Locci 16, Rajacic 8, Iovinella ne, Dushi, Marzaioli 12, De Leo 6.

BAWER MATERA: Mancini 2, Dip 17, Buono ne, Battaglia 9, Smorto 11, Panzini 10, Antrops 25, Staffieri, Antonaci, Centoducati ne.

SCANDONE AVELLINO - BAWER MATERA: (17 - 16; 41 - 34; 57 - 52; 66 – 74)


Scritto da Cosimo Guerriero

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.