La forte Palestrina ‘porta’ la Decò Juvecaserta al supplementare. Ma sono i bianconeri a sorridere.

Avatar Umberto De Maria | 27 Gennaio 2019 388 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Quarantacinque minuti di basket spettacolo al Paladecò, tra Decò Juvecaserta e Citysightseeing Palestrina. Alla fine ha vinto Caserta che ha saputo crederci sino al termine; ma l'onore delle armi va certamente alla Pallacanestro Palestrina dell'ex coach Francesco Ponticiello, capace di dominare per gran parte del tempo un match difficile per i casertani, che hanno sofferto non poco per agguantare la posta in palio.

Dopo un avvio in sordina da entrambi i lati, con le due squadre a sparare a salve sui canestri avversari, Palestrina prende in mano le redini del match, grazie all'operato di Ochoa e Rizzitiello, davvero pericolosi in fase offensiva. Da parte Decò Juvecaserta, solo tiri forzati e qualche palla persa di troppo per m,andare Dip a canestro da sotto misura. Reggono invece le scelte di penetrare a canestro da parte di Ciribeni e Petrucci che insieme ad Hassan, dimostrano di essere gli unici "attenti" a rispondere colpo su colpo ai laziali. Bottioni invece è confusionario in fase offensiva, insieme a Galipò; ma in difesa i due, comunque, danno una buona mano. Ma è sempre Palestrina a condurre il match e a chiudere il primo quarto in vantaggio 15 a 17.

Ciribeni a canerstro. Foto di Gianfranco Carozza

Nella seconda frazione di gioco Palestrina continua a macinare punti, sorretti anche dai numerosi tifosi giunti dalla cittadina laziale per tifare i propri beniamini. Carrizo diventa un problema in fase offensiva, mentre anche Gianmarco Rossi e Morici portano punti alla formazione allenata da coach Ponticiello che al riposo lungo vanno negli spogliatoi sul 33 a 37 a favore.

 

Nella ripresa parte bene la Decò Juvecaserta che prima agguanta gli avversari e poi li supera grazie ai canestri di Biagio Sergio, preciso dalla distanza ma anche da sotto misura. Dip scalda i motori e con uin paio di penetrazioni a canestro di Ciribeni, la Decò Juvecaserta chiude in vantaggio il terzo quarto sul 58 a 55.

Il quarto tempo inizia con un canestro di Ochoa che impatta subito i casertani sul 58 pari; Palestrina non molla e ci crede ancora. Infatti Caserta inizia di nuovo ad essere litigata con il, canestro avversario. Bottioni non è in partita e Valentini perde due palloni consecutivi. Palestrina si porta in vantaggio, ma è una bomba di Hassan ad agguantare gli avversari. Ancora dal lato opposto Morici ma è Rinaldi che trova un canestro importantissimo per pareggiare ad una manciata di secondi. Su un pallone perso da Rossi c'è time out di coach Oldoini per tesorizzare al massimo gli ultimi 19", ma Caserta non trova la via del canestro e quindi si va al 'suplementare'.

Negli ulteriori 5' il botta e risposta tra la Decò Juvecaserta e Palestrina da l'impressione di guardare un nuovo tempo supplementare. Invece prima Ciribeni e poi una "mega-difesa" di Dip su un'affrettata conclusione di Ochoa, regalano alla Decò Juvecaserta una vittoria che la mantiene a 4 punti di vantaggio in Classifica sulle inseguitrici Salerno e Matera.

DECO' JUVECASERTA - CITYSIGHTSEEING PALESTRINA  88 - 87 (dts)

Decò Caserta: Norman Hassan 18 (3/9, 4/7), Leonardo Ciribeni 17 (5/8, 0/1), Niccolò Petrucci 16 (2/3, 3/9), Marcelo Dip 13 (6/10, 0/0), Biagio Sergio 11 (3/3, 1/4), Niccolò Rinaldi 8 (2/4, 1/2), Andrea Valentini 5 (2/4, 0/0), Riccardo Bottioni 0 (0/2, 0/1), Giorgio Galipò 0 (0/0, 0/1), Marcellino Piazza 0 (0/0, 0/0), Giacomo Barnaba 0 (0/0, 0/0), Bruno Vaglio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 - Rimbalzi: 38 7 + 31 (Marcelo Dip 11) - Assist: 12 (Norman Hassan 3)
Citysightseeing Palestrina: Ignacio Ochoa 26 (7/12, 2/4), Nelson Rizzitiello 16 (2/6, 4/8), Nicolas Morici 15 (7/8, 0/1), Manuel Carrizo 13 (4/7, 1/5), Gianmarco Rossi 11 (1/5, 2/7), Simone Rischia 4 (1/3, 0/4), Eugenio Beretta 2 (1/1, 0/0), Daniele Fiorucci 0 (0/2, 0/1), Gianmarco Mattei 0 (0/0, 0/0), Andrea Cecconi 0 (0/0, 0/0), Mattia Pochini 0 (0/0, 0/0), Francesco Moretti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 18 - Rimbalzi: 34 7 + 27 (Ignacio Ochoa 10) - Assist: 12 (Manuel Carrizo 6)
Punteggi parziali: 15 - 17, 18 - 20, 25 - 18, 20 - 23, 10 - 9. Punteggi progressivi: 15 - 17, 33 - 37, 58 - 55, 78 - 78, 88 - 87

Scritto da Umberto De Maria

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



 

 

 

Non riesci a vedere la diretta? clicca qui

 

 

 

Feedback