La Decò Juvecaserta trema per 35′ poi esulta per una vittoria insperata!

Avatar Umberto De Maria | 9 Dicembre 2018 238 Views 0 Likes 5 On 2 Ratings

Vota


 

In realtà lo aveva anche detto Max Oldoini alla vigilia: "E' un match non facile. La IUL Roma è una squadra ricaricata dopo il cambio di allenatore. Soffriremo non poco!". E il buon Oldoini è stato un perfetto "profeta": la IUL Tiber Roma ha praticamente condotto l'incontro per tre quarti, ma negli ultimi 5' la Decò Juvecaserta ha sfoggiato il proprio orgoglio e ha incamerato i due punti in palio. Diciamo subito che i due grandi assenti sono stati Dip per Caserta e Scuderi per Roma, fermi entrambi per infortunio . Due pedine importanti ma in ruoli differenti. Dip sotto le plance mentre Scuderi in cabina di regia. E stasera è nata una gara bella sotto il profilo del gioco ma molto "incerta" sotto io profilo del risultato finale. In realtà ha divertito il numeroso pubblico presente, ma comunque, lo ha fatto anche tremare vista l'ottima prestazione del Team romano.

Dicevamo del dominio romano grazie a scelte di tiro studiate e preparate nei minimi particolari; in più contropiedi che hanno impensierito i casertani sin dalle prime battute. La Decò Juvecaserta per lungo tempo non è stata felice al tiro; in particolar modo quello dalla lunga distanza che ha fatto cilecca per tanti minuti. Infatti la prima bomba per i bianconeri è stata infilata da Galipò, giunto in campo dalla panchina. La IUL Roma ha macinato gioco con Lestini e Cecchetti: il primo da fuori con precisi tiri, il secondo da sotto misura, approfittando dell'assenza del totem Dip. C'era Biagio Sergio a "tenerlo", ma Cecchini ha tatto valere, spesso, tutti i suoi centimetri in più. Insomma, IUL Roma a menar le danmze e Decò Juvecaserta a rincorrere. Poi negli ultimi 5' del match il vento è cambiato. La squadra casertana ha indovinato canestri importanti con Ciribeni, Hassan e Sergio, mentre sotto le plance faceva ottima guardia Rinaldi sugli errori al tiro dei giocatori romani. Alla fine grande festa per la Decò Juvecaserta che conquista due punti importanti in chiave Final Eight di Coppa Italia, restando in vetta ala Classifica.

DECO' JUVECASERTA - IUL TIBER BASKET ROMA  76 - 70

Decò Caserta: Galipò 10, Iavazzi ne, Dip ne, Petrucci 23, Ciribeni 19, Bottioni 10, Rinaldi 6, Aldi ne, Hassan 17, Sergio 12, Barnaba ne, Mataluna ne. Allenatore: Oldoini
IUL Tiber Roma: Algeri 9, Corsi ne, Gall A.i, Dalsasso, Maresca 15, Galli L. 4, Ricciardi, Sperduto 3, Padovani, Cecchetti 20, Sforza, Lestini 19. Allenatore: Sabatino
Arbitri: Guarino di Campobasso e Napolitano di Quarto di Napoli
Uscito per 5 falli: Galli L.
Decò Caserta: tiri da 2 13/26 (50%), da 3 11/39 (28%), liberi 17/19 (89%), rimbalzi 34 di cui 10 offensivi
IUL Roma: tiri da 2 20/36 (56%), da 3 7/23 (30%), liberi 9/13 (69%), rimbalzi 38 di cui 6 offensivi

 


Scritto da Umberto De Maria

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.