Uno strepitoso terzo quarto regala due punti fondamentali al Derthona

Avatar Matteo Carniglia | 24 Febbraio 2019 173 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Uno strepitoso terzo quarto, vinto per 32-14, regala al Derthona una vittoria fondamentale nella corsa per la salvezza. Risultato finale 99-82. Mvp della gara un sontuoso Alibegovic con 38 punti. 

PRIMO QUARTO: Secondo impegno consecutivo tra le mure amiche per il Derthona. Obiettivo bissare il successo di domenica scorsa nel derby contro Casale per avvicinarsi alla salvezza approfittando della crisi economica che ha travolto Siena. Cassino, nonostante l'ultimo posto in classifica, è squadra da non sottovalutare presentando nel roster giocatori esperti e di talento come Mike Hall, Pepper e Sorrentino. Derthona che dovrà rinunciare, nonostante sia a referto, a Klaudio Ndoja. Quintetti di partenza con Bertone, Viglianisi, Lusvarghi, Alibegovic e Spizzichini da una parte, Hall, Sorrentino, Pepper, Castelluccia e Raucci dall'altra. Le prime due conclusioni di serata sono di Alibegovic, entrambe sbagliate, dalla lunga distanza. Tripla trovata, invece, al primo tentativo da Mike Hall. La risposta del figlio d'arte, in maglia Bertram, non si fa attendere. 6 punti consecutive e Derthona avanti 6-3. Il compagno di reparto Bertone non vuole essere da meno realizzando cinque punti consecutivi. Il punteggio, al settimo minuto, è 15-14 per i padroni di casa. Curioso segnalare come siano soltanto quattro i giocatori a segno, 8 di Alibegovic e 7 di Bertone da una parte, 11 di Hall e 3 di Pepper dall'altra. Cinque punti in serie di Guaccio permettono a Cassino di prendere il comando delle operazioni sul 15-19. Vantaggio conservato fino a fine parziale sul 22-24. Spicca il 6/7 da tre punti della squadra laziale. 

SECONDO QUARTO: Subito Raucci a segno per inaugurare il secondo quarto e +4 Cassino. Ospiti che aumentano il vantaggio costringendo, sul 25-32, coach Ramondino a fermare la gara. I problemi dei padroni di casa sono soprattutto sotto canestro dove, oltre all'assenza di Ndoja, pesano le non buone condizioni di forma di Garri e Lydeka. Partita che si ferma per qualche minuto causa malore di un tifoso. Alla ripresa Raucci è freddo in lunetta. Due buone iniziative difensive di Lusvarghi danno un po' di energia al Derthona che si riavvicina sul 35-36 sfruttando la vena offensiva di Viglianisi. Parziale interno che diventa di 9-0 complice il canestro pesante di Blizzard. Obbligato il time out della panchina ospite sul 38-36 Bertram. Equilibrio che si mantiene fino alla fine con la squadra che vanno all'intervallo in perfetta parità a quota 45. 

TERZO QUARTO: E' un Derthona completamente diverso quello che si presente in campo nella ripresa. L'atteggiamento del corpo parla chiaro e grazie ad un Bertone in gran spolvero ecco servito un parziale di 9-0. L'argentino commette il terzo fallo ma coach Ramondino decide comunque di lasciarlo dentro. Scelta che si rivela azzeccata con il playmaker bravo ad armare la mano dei compagni favorendo il raggiungimento del massimo vantaggio interno sul 60-49. Alibegovic segna la sua settima bomba toccando i 28 punti personali in 19 minuti di impiego. Il Derthona continua ad allungare toccando il +19 sul 69-50. Un punteggio che, sommato al linguaggio del corpo delle due squadre, sa già di condanna per gli ospiti. Parziale che si chiude sul 77-59. 

QUARTO QUARTO: Ultima frazione che incomincia con un break di 0-7 ospite e un conseguente riavvicinamento sul -11. Parziale che diventa di 2-12 consigliando coach Ramondino a reinserire i due stranieri Lydeka e Bertone. Scelta azzeccata che produce due triple vitali per i Leoni che si riportano ad un 85-71 rassicurante che fa scorrere anticipatamente i titoli di coda. Finale 99-82. 

BERTRAM DERTHONA – BPC CASSINO    99 - 82   (22 - 24; 45 - 45; 77 - 59)

BERTRAM DERTHONA: Alibegovic 38, Cremaschi, Blizzard 9, Ndoja ne, Ugolini, Garri, Lusvarghi 8, Viglianisi 6, Bertone 19, Gergati 6, Spizzichini 10, Lydeka 3. All.Ramondino

BPC CASSINO: Ingrosso 14, Castelluccia, Hall 16, Guaccio 11, Paolin 4, Razic 1, Bianchi ne, Raucci 9, Sorrentino 9, Punzi ne, Pepper 18. All.Vettese

MVP: Mirza Alibegovic

 


Scritto da Matteo Carniglia

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.