LNP Serie A2 Est – Juvecaserta niente da fare! Al Palamaggiò ‘passa’ anche Udine.

Avatar Umberto De Maria | 19 Gennaio 2020 243 Views 1 Like 5 On 2 Ratings

1 Vota


Niente da fare! La Juvecaserta 'becca' la terza sconfitta consecutiva e apre la sua 'crisi' d'identità'. Una squadra che non sa più vincere; e lo ha dimostrato anche contro l'Old Wild West Udine che nel Girone di andata fu battuto nel Palasport "Primo Carnera", grazie ad una bella prova dei bianconeri casertani. Oggi i tifosi casertani hanno sperato di poter tornare a sorridere, ma "non ci sono riusciti". Complice di questa rinuncia al sorriso, una Juvecaserta che non ha saputo fare suo il match, rompendo quel digiuno di vittorie che ora, a guardare la Classifica, inizia ad essere una vera e propria malattia; da curare al più presto per evitare brutte, ma brutte sorprese alla fine del Campoionato.

E' pur vero che la squadra di quest'anno, che è stata ripescata in un secondo momento dopo l'esclusione dell'Amatori Pescatra, era stata costruita per giocare il Campionato di Serie B. Ed è vero anche il fatto che la Società casertana aveva pronosticato un Campionato di tutta tranquillità, senza dover guardare a forza ai Play Off. Forse dall'inizio del Torneo ha ingolosito la 'piazza' una buona serie di vittorie conquistate dai casertani con una buona mentalità di gioco e senza "annebbiamenti" di sorta. In più, ha aumentato l'ingolosimento degli appassionati, il fatto che la Classifica è corta e quindi ad un passo dalla zona Play Off con un Campionato lungo. Invece ora la Classifica si è allungata pericolosamente e quindi bisogna pensare solo ed esclusivamente alla salvezza. Coach Nando Gentile ormai a Caserta si conosce bene; uomo determinato e pieno di grinta che con il suo staff di Assistenti Fabio Farina, Federico D'Addio e Domenico Papa, sta cercando di dare un'impronta che si traduce in tranquillità nel gioco e quindi nei risultati. Invece la squadra si è troppe volte "disconnessa" dal flusso di energia che Nando Gentile settimanalmente emana verso i suoi atleti, preparando con tanta meticolosità e precisione, le gare da giocare contro le squadre avversarie. Il problema ora è totalmente sfociato sui giocatori, divenuti incapaci di eseguire quello che tanto di buono si crea settimanalmente in palestra.

Nando Gentile, il venerdì alla vigilia del match contro Ravenna al termine dell'allenamento serale, ha ribadito più volte a gran voce che aspettava loro un trittico di gare non certo agevoli. La capolista, la trasferta settimanale a Montegranaro e la sfida poi ancora in casa contro Udine. Tre incontri che potevano dare la svolta al Campionato dei bianconeri e che invece hanno prodotto soltanto sconfitte. Dunque, sul banco degli imputati ci sono solo loro: i giocatori. Coloro che vanno in campo e che poi, dmenticano come giocare a pallacanestro. Oggi contro Udine per ben due volte il match è stato dominato dai casertani; ma senza poi "mordere"! Senza riuscire a dare quel morso vincente per incamerare i due punti in palio e mettere al sicuro la vittoria. E' pur vero, come ha detto Gentile nel post gara che potete guardare qui accanto a questo articolo, una squadra che doveva fare la Serie B, ora ha 16 punti in Classifica. Tutto vero coach! Ma con questo ruolino di marcia, si rischia di scendere in Serie B davvero. E non credo che a Giuri, fresco Campione d'Italia con Venezia, a Cusin, tra i pivot ex nazionali più forti del panorama cestistico italiano, a Carlson americano con un buon pedigree e all'enigma Allen (perchè questo è davvero un'enigma...!), farebbe piacere vivere una RETROCESSIONE in Serie B! Quasi quasi a Caserta stanno rimpiangendo...Nagle e Fyler!!!

JUVECASERTA - OLD WILD WEST UDINE  65 - 69

Sporting Club Juvecaserta: Paolo Paci 13 (5/9, 0/0), Michael Carlson 12 (2/8, 2/9), Marco Giuri 12 (1/6, 2/6), Norman Hassan 9 (3/5, 0/8), Mirco Turel 8 (1/2, 2/4), Tommaso Bianchi 5 (2/2, 0/2), Marco Cusin 4 (2/5, 0/0), Seth edwin Allen 2 (1/1, 0/1), Pierluigi D'aiello 0 (0/0, 0/0), Bruno Del vaglio 0 (0/0, 0/0), Alessio Iavazzi 0 (0/0, 0/0), Andrea Valentini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 19 - Rimbalzi: 43 20 + 23 (Paolo Paci, Michael Carlson 11) - Assist: 15 (Tommaso Bianchi 6)
Apu Old Wild West Udine: Gerald Beverly 21 (9/9, 0/0), T.j. Cromer 16 (5/7, 2/6), Andrea Amato 10 (3/7, 1/6), Michele Antonutti 10 (4/6, 0/2), Vittorio Nobile 4 (1/2, 0/3), Agustin Fabi 3 (0/0, 1/3), Giacomo Zilli 3 (1/3, 0/0), Giulio Gazzotti 2 (1/3, 0/2), Lorenzo Penna 0 (0/0, 0/0), Mihajlo Jerkovic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 15 - Rimbalzi: 30 9 + 21 (Gerald Beverly 8) - Assist: 11 (Andrea Amato 5)
Punteggi parziali: 22-12, 11-25, 17-11, 15-21. Punteggi progressivi: 22 - 12, 33 - 37, 50 - 48, 65 - 69
le foto sono di ADI VASTANO

 


Written by Umberto De Maria

  • © 2013 - 2020 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014
    Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA
    email: streambasket@gmail.com
    Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.