La Tezenis Verona ‘sbanca’ il PalaPirastu della Hertz Cagliari

Avatar Andrea Mura | 18 Febbraio 2019 131 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Dopo la grande vittoria esterna a Cento, la Hertz Cagliari non riesce a ripetersi anche sul parquet di casa contro la Tezenis Verona , sesta forza del campionato e vittoriosa nell'ultima partita casalinga contro la blasonata Treviso. Al PalaPirastu il match si chiude  sul 77 a 90 per Verona, nonostante Cagliari abbia giocato un buon basket per 25 minuti.Per la Hertz grandissima prestazione di Miles, autore di 35 punti mentre tra le file scaligere ottime prestazioni di Ferguson e Amato e ben 6 giocatori in doppia cifra.

1° Quarto : La Hertz nello starting five si presenta con Miles, Bucarelli, Johnson, Rullo, Janelidze mentre la Tezenis, allenata da coach Dalmonte, schiera Dieng, Poletti, Candussi, Severini, Amato. Primo canestro dell'incontro per la Hertz con penetrazione vincente di Miles a cui risponde subito la Tezenis con un tiro dall'arco di capitan Amato. Cagliari però parte contratta con tanti errori e dopo il primo canestro del match,per qualche minuto non riesce più ad andare a referto con Verona che realizza un parziale di 7 punti a zero. La Hertz si affida al talentuoso  Anthony Miles che realizza i primi 10 punti dei suoi portandoli a sola incollatura dalla Tezenis a tre minuti dal termine del primo quarto. Cagliari inizia a far girare bene la palla trovando il canestro anche con Bucarelli ma ancora Miles è determinante trovando il bersaglio ancora una volta dalla lunga distanza e permettendo alla Hertz di chuidere il primo quarto in vantaggio sul 22 a 18.

2° Quarto: Nella seconda frazione partono forte i cagliaritani trascinati da Bucarelli e Miles e in un amen si trovano avanti di 11, sul 31 a 20.  Accorcia le distanze Verona con un parziale di 5 a 0 ma la Hertz non si ferma e soprattutto un indemoniato Miles , con la sua mano rovente, ristabilisce il vantaggio sul + 11 a metà quarto. La Tezenis ha una grande reazione e con un ottimo Ferguson, autore di 8 punti consecutivi, ristabilisce prima la parità sul 38 pari e poi con un altra bomba porta i veneti addirittura in vantaggio sul 38 a 41. La frazione si chiude sul 41 pari, con Miles che negli ultimi secondi realizza un' altra tripla da oltre 7 metri.

3° Quarto : Dopo l'intervallo lungo parte forte la Tezenis che si porta avanti sul 50 a 44 , Johnson risponde con un canestro da sotto. La Hertz in questo inizio di quarto non trova più facilmente canestro come nel primo tempo e anche il suo gap con gli ospiti si fa più pesante, 54 a 64 a meno 1'30'' dal finire del 3° quarto. La frazione si chiude sul 57 a 67 con la Hertz che trova il bersaglio all'ultimo secondo con Rullo.

4°Quarto : Negli ultimi 10' è ancora la Tezenis ad essere molto più precisa e cinica e con due triple consecutive di Ikangi si porta sul massimo vantaggio, sul 60 a 78, costringendo il coach cagliaritano Iacozza a chiedere timeout.  La reazione della Hertz è sterile, con ormai poca precisione e la Tezenis nei restanti minuti dell'incontro gestisce agevolmente il vantaggio.

HERTZ CAGLIARI – TEZENIS VERONA  77 - 90

HERTZ CAGLIARI: Miles 35, Allegretti 7, Rullo 8, Floridia ne, Rovatti 8, Matrone 0, Bucarelli 6, Johnson 9, Picarelli 0, Janelidze 4, Gallizzi ne. All. Iacozza.

TEZENIS SCALIGERA VERONA: Dieng 12, Poletti 13, Amato 17, Candussi 13, Severini 4, Quarisa 1, Udom ne, Oboe ne, Ferguson 20, Ikangi 10. All. Dalmonte.

Arbitri: Moretti, Centonza, Raimondo.

Punteggi progressivi: 22-18; 41-41; 57-67; 77-90. Mvp: Miles


Scritto da Andrea Mura

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.