Sidigas Avellino “esplosiva” sul campo di Reggio Emilia!

Avatar Giovanni Nicotera | 18 Novembre 2018 58 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Avellino sbanca il Palabigi asfaltando la malcapitata Reggiana e ipotecando immediatamente l’esito della contesa dopo i primi dieci minuti di gioco portandosi avanti di ben ventidue unità ed andando al riposo lungo sopra di quasi trenta punti. Reggio non riesce minimamente a contrastare le trame degli irpini che in attacco trovano sempre ottime soluzioni realizzando con alte percentuali ed in difesa guidata dal totem Senegalese Ndiaye in versione Dikembe Mutombo sbarrano soventemente la via del canestro alla Reggiana. Finisce con il trionfo degli ospiti per 91 a 75 ed un dominio dei bianco verdi ben più netto di quanto dica il tabellino finale in una gara che ha visto una sola squadra in campo.

Primo quarto: Reggio schiera i due nuovi acquisti lo spagnolo Pablo Aguilar ala di esperienza ed il centro austriaco Ortner che proprio in maglia biancorossa esordi in serie A 13 anni fa. Il primo quarto è tutto di marca Avellino che parte sparata e si porta avanti sull’11-0 dopo tre minuti di gioco. Gli irpini tirano con percentuali altissime (72%) e chiudono i primi 10 minuti avanti di ben 22 punti. Sugli scudi Green con 16 punti realizzati e perfetto dal campo.

Reggio Emilia - Avellino. Foto di Giovanni Nicotera.

Secondo quarto: La Grissin Bon prova a rientrare in partita con un parziale di 6-0 condito da una bomba di Mussini e obbligando la Sidigas al primo time out sul 18-34 e sette minuti scarsi sul cronometro. Gli irpini tornano a segnare con il solito Green e allungano ulteriormente il divario andando al riposo lungo con un vantaggio di 29 punti sul 51-22. I biancorossi faticano a trovare la via del canestro contro una squadra fisica e solida come Avellino.

Terzo quarto: Gli emiliani cercano di rendere la sconfitta meno pesante piazzando due bombe con Aguilar ed arrivando a -23 (35-58) ma la Sidigas riprende a correre cavalcando l’ala americana Nichols vero incubo per la difesa emiliana toccando nuovamente il massimo vantaggio +32 (39 e 71).

Quarto quarto: Gli ultimi dieci minuti di gioco iniziano con la gara già decisa a favore di Avellino che forte del grosso divario (+28 punti) controlla facilmente l’esito della contesa. Il match scorre senza troppi sussulti e si conclude con una deludente prestazione interna della reggiana incapace di opporre resistenza agli ospiti ed apparsa mentalmente fuori dall’incontro come testimoniano i soli 22 punti segnati all’intervallo. MVP dell’incontro Caleb Green miglior realizzatore con 29 punti con 3/5 dalla distanza e 33 di valutazione in 32 minuti di gioco.

Grissin Bon Reggio Emilia -Sidigas Avellino 75-91 (12-34,22-51, 45-73).

Grissin Bon Reggio Emilia: Mussini 9, Ledo 11, Candi 4, Aguilar 13, Gaspardo 10, Vigori 6, Elonu 5, Ortner 2, Llompart 5, De Vico 10, Dellosto ne.

Allenatore: Cagnardi.

SIdigas Avellino: Guariglia ne, Green 29, Nichols 19, Costello ne, Filloy 2, Campani 9, Sabatino 2, D’Ercole, Sykes 4, Cole 16, Spizzichini 2, Ndiaye 8.

Allenatore: Vucinic.

Arbitri: Lanzarini, Weidmann, Pepponi.


Scritto da Giovanni Nicotera

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi