Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGABASKET – Un super Watt trascina Venezia alla vittoria su Avellino

Nella 23° giornata di Serie A, al Taliercio di Mestre, la Reyer Venezia batte la Scandone Avellino (priva di Filloy e N’Diaye) per 76-65.
Per gli uomini di De Raffaele è la quarta vittoria di fila in campionato, settima su otto nel girone di ritorno. Sublime prestazione di Mitchell Watt, autore di 27 punti in 27 minuti di gioco, con 11/13 da due punti, 1/1 dall’arco, 2/2 ai liberi e 9 rimbalzi.

Primo quarto : Coach De Raffaele parte con questo starting five : Haynes, Tonut, Bramos, Biligha e Watt. Risponde Coach Vucinic con : Sykes, Sabatino, Harper, Green e Udanoh. Inizio match in equilibrio, poi Venezia allunga sul (11-5) grazie a Watt auotore di 6 punti. Avellino, replica prontamente, con un parziale di 8-0 si porta avanti nel punteggio. De Raffaele manda in campo Daye e Stone e la Reyer si riporta sul +5 (20-15). Il tempo si chiude con il canestro in contropiede di Stefano Tonut 22-17.
Secondo quarto : la frazione si apre con il canestro di De Nicolao, la Scandone replica con Udanoh. La Reyer ottiene il massimo vantaggio grazie ad un Mitchell Watt devastante (30-19) al 13’. Timeout Vucinic. Un gioco da 4 punti di Harper riporta a -7 Avellino. Watt al 15’, continua a segnare, riporta i suoi in doppia cifra di vantaggio (36-25). Bramos, su assist di Haynes, sigla il massino vantaggio orogranata +13. Capogrande, con 10 punti, da un ottimo apporto alla Scandone che si porta a 21” dall’intervallo sul -7 (39-31). Si chiude il tempo con il canestro del solito Watt, 41-32.
Terzo quarto : Watt, con una tripla frontale, segna il suo punto numero 21 e, poco dopo, in semi gancio porta al massimo vantaggio la Reyer (48-34). La Scondone non demorde e si riporta sul -8 ma, Tonut con una bomba ricaccia a -11 Avellino. Dall’arco Harper per i canestro del -9. De Nicolao risponde subito con un’altra tripla . Si chiude il terzo quarto 62-50.
Quarto quarto : Venezia apre con il canestro di Tonut. La Reyer recupera un pallone e, in contropiede, Cerella porta la propria squadra sul +16. Avellino non riesce a rientrare in gara, Venezia allunga sul +17 (75-58) al 37’. Negli ultimi 3 minuti Venezia controlla il match finisce 76-65.

UMANA REYER VENEZIA – SCANDONE SIDIGAS AVELLINO   76 – 65    (22-17, 41-32, 62-50).
Venezia: Haynes 6, Stone, Bramos 2,Tonut 10, Daye 10, De Nicolao 10, Vidmar 1, Biligha 8, Giuri, Mazzola ne, Cerella 2, Watt 27- Coach Walter De Raffaele.
Avellino: Udanoh 12, Gree 14, Bianco ne, Nichols ne, Campani 2, Sabatino, Silins, Campogrande 12, Harper 12, D’Ercole 2, Sykes 9, Spizzichini 2. Coach Nenad Vucinic.

MVP : Mitchell Watt

La foto è di Gigi Berengo