Olimpia Milano di nuovo al lavoro – Pianigiani: “Cerchiamo di cambiare per migliorarci ulteriormente”.

Avatar Matteo Carniglia | 22 agosto 2018

29 Views 0 Valutazioni Vota

 

Partiamo da un clima positivo”. Queste le prime parole di Simone Pianigiani, all’inizio della conferenza stampa di presentazione della squadra, certificano in maniera inequivocabile il cambiamento rispetto alla scorsa stagione. Un clima diverso,  appunto positivo, lontano parente di quello che si respirava un anno fa nella compagine meneghina.

Il tecnico senese cercare di sfatare, nel corso di questi mesi, quel trend negativo che ha colpito tutti i suoi ultimi predecessori, ossia Banchi e Repesa, entrambi vincitori dello scudetto il primo anno e protagonisti sfortunati nel campionato successivo. Le conferme di diverse pedine dello scacchiere favorirà sicuramente il lavoro dello staff che, come ammesso da Pianigiani, si è allargato dopo una scelta condivisa con la società.

L’arrivo negli ultimi giorni di Andrea Turchetto come assistant coach ne è prova tangibile cosi come  il desiderio di una analisi più approfondita di vari dati e monitoraggi video che saranno ad opera di Marco Esposito e Stefano Bizzozzero. Una crescita con forti connotati a “stelle e strisce” per poter essere sempre più competitivi anche in quella che è giustamente riconosciuta come la seconda lega per importanza a livello mondiale, ossia l’Euroleague.

Parlando in maniera più specifica dei giocatori alla voce confermati troviamo i due lituani Kuzminskas e Gudaitis, l’altro lungo Kaleb Tarczewski, il “figliol prodigo” Curtis Jerrells, capitan Cinciarini, il tiratore Bertans e l’esperto “professore” Micov. Sette confermati, un piacevole cambiamento rispetto ad anni in cui abitualmente veniva fatta tabula rasa nel roster della squadra italiana più titolata.

I nuovi sono le due stelle Mike James e Nedovic, provenienti rispettivamente da Panathinaikos e Malaga, che dovranno far crescere il back court Olimpia che l’anno scorso ha patito tantissimo, con Theodore e Goudelock, soprattutto da un punto di vista difensivo. I quattro ultimi volti nuovi sono i due Usa con cittadinanza italiana Burns, splendido protagonista l’anno scorso nella favola Cantù, e Jeff Brooks, già visto in diverse squadre italiane, Amedeo Della Valle e il cavallo di ritorno Fontecchio.

Un gruppo di 13 giocatori che ha iniziato a faticare ieri in una preparazione, come ben fotografata da Simone Pianigiani, che sarà anomala rispetto al passato visto le finestre dedicata alle nazionali a Settembre. Il primo test sarà uno scrimmage informale contro l’Assigeco Piacenza mentre il debutto ufficiale sarà nel week end del 1 settembre a Castelletto Ticino nel torneo che vedrai i meneghini affrontare la Junior Casale, Varese e Biella.

In conclusione, si ringrazia il collega e amico Camillo Ansalone, presente alla conferenza stampa, per la foto scattata per Streambasket.


Scritto da Matteo Carniglia


  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi