LBA – Venezia affonda nell’ultima frazione di gioco contro un’ottima Cremona

Avatar Giuseppe Malaguti | 6 Maggio 2019 77 Views 1 Like 5 On 1 Rating

1 Vota


 

Al PalaRadi, nel penultimo turno di Serie A, la Vanoli Cremona batte la Reyer Venezia per 80-65 e si aggiudica, con una giornata di anticipo, la seconda posizione nella griglia playoff; per la Vanoli è un risultato storico.
Gli uomini di De Raffaele, nel terzo quarto con un parziale di 9-0, vanno avanti anche di 7 lunghezze (44-51) al 25’. Poi l’inerzia del match cambia, i ragazzi di Sacchetti passano avanti alla fine della terza frazione, e nell’ultimo tempo i lagunari crollano segnando solo 7 punti.
Per Cremona ottima prova di Saunders autore di 20 punti e 7 rimbalzi, Mathiang con 21+7 e Ricci con 14 punti con ¾ da tre e 8 rimbalzi.
Per Venezia da salvare solo il solito Watt con 18+8.

1° quarto : Coach Sacchetti parte con questo quintetto : Diener, Saunders, Crawford, Aldridge e Mathiang. Coach De Raffaele risponde con : Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt. Inizio di gara equilbrato (6-6) al 5’. Cremona allunga sul +4 grazie a Mathiang e Aldridge, risponde prontamenteTonut con 5 punti di fila per il sorpasso Venezia (10-11), Si chiude con la Vanoli avanti e la tripla di Ruzzier 18-15.
2° quarto : si apre con i liberi messi a segno dall’ex Reyer, Michele Ruzzier, è il solito Tonut, con una tripla allo scedere dei 24”, a replicare ai padroni di casa. Il duo Daye Watt produce un’azione da tre punti per il il nuovo sorpasso Venezia (20-21) al 13’. Gli orogranata, al 16’ grazie ad un gioco da tre punti di Kennedy, son ancora avanti (25-26). Sunders prima con un runner e poi con tre liberi porta sul +4 i lombardi (34-30). In transizone Pippo Ricci mette la bomba del (37-33). Si va all’intervallo con la tripla frontale di Stone.
3° quarto : si apre con la bomba di Saunders. In questa fase la Reyer sembra, per la prima volta, davvero determinata e incisiva : prima Bramos, dall’angolo, per tripla del -2, poi Daye in contropiede per il +2 ( 44-46) al 24’ e poi Bramos per il +5, e poi ancora Haynes per il +7 (44-51) per un parziale globale di +9. Timeout Sacchetti. La Vanoli recupare velocemente e con Ricci impatta sul (58-58) al 29’. Si chiude con il canestro di Crawford, 60-58.
4° quarto : il primo canestro è di Watt, Ricci mette la bomba del +3, Crawford affonda a canetsro per il (65-60) al 34’ con il PalaRadi in modalità bolgia. Pippo Ricci allunga ancora sul +8, con una tripla frontale e, poco dopo Mathiang per il +11 con un gioco da tre punti, Venezia affonda, risponde Haynes a tre, ma Crawford sigla il +12 e sigilla la vittoria (75-63) al 37’. Il solito Ricci, in contropiede, schiaccia per il +12 e manda definitivamente i titoli di coda. Finisce 80-65.

Vanoli Cremona - Umana Reyer Venezia   80 - 65

Cremona: Saunders 20, Sanguinetti ne, Gazzotti ne, Diener 4, Ricci 14, Ruzzier 8, Mathiang 21, Crawford 8, Aldridge 2, Stojanovic 3. Coach Romeo Sacchetti.
Venezia: Haynes 8, Kennedy 5, Bramos 8, Tonut 10, Daye 8, De Nicolao, Jerkovic ne, Biligha, Mazzola 5, Cerella ne, Watt 18. Coach Walter De Raffaele.

Punteggi progressivi: 18-15, 37-36, 60-58.  MVP : Saunders


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.