LBA -Una super difesa permette a Cremona di violare il DelMauro: battuta Avellino 62 – 70

Avatar Cosimo Guerriero | 27 Gennaio 2019 111 Views 0 Likes 0 Valutazioni

Vota


 

Una straordinaria Vanoli Cremona, grazie a una super difesa, viola il PalaDelMauro, battendo la Sidigas Avellino col punteggio di 62 - 70. Ancora una volta coach Sacchetti riesce a trovare la giusta chiave per battere gli irpini, impedendo loro di correre in transizione e senza dare punti di riferimento all'attacco degli uomini di coach Vucinic. L'MVP del match è Tre Demps che, uscendo dalla panchina, piazza 20 punti e 5 rimbalzi, per un 17 di valutazione.

PRIMO QUARTO: Gli irpini possono contare sul neo acquisto Silins e sui rientri di Green e Ndiaye, mentre i lombardi possono contare su Mathiang, in dubbio sino al prepartita. Coach Vucinic schiera in quintetto Sykes, Filloy, D'Ercole, Green e Young, mentre coach Sacchetti risponde con Ruzzier, Saunders, Stojanovic, Aldridge e Mathiang. Partenza fredda per le due squadre, con appena 8 punti segnati in quasi 5 minuti di gioco (4 - 4). Dopo tanto patire, Sykes riesce a rompere la trappola difensiva sapientemente costruita su di lui da Sacchetti, e segna 5 punti di fila, costringendo la Vanoli al minuto di sospensione (10 - 6). Gli irpini provano a scappare con due triple di fila di Sykes, ma commettono una banale ingenuità non commettendo fallo nell'ultima azione del quarto nonostante una sola penalità di squadra a referto, Saunders ne approfitta e appoggia i punti del 19 - 15.

SECONDO QUARTO: Parte forte la Vanoli nella seconda frazione di gioco, piazzando un parziale di 10-0 con Aldridge e Demps, portandosi in vantaggio (19 - 25). La Sidigas prova a reagire con 5 punti di Green ma Demps è scatenato e con 2 punti e un bell'assist per Mathiang riporta i suoi sul +5, costringendo coach Vucinic al secondo time out in pochi minuti (24 - 29). Appena gli irpini riescono a correre in campo aperto sembrano avere una marcia in più, come dimostra Sykes che piazza 6 punti in un amen ristabilendo l'equilibrio (32 - 32). Filloy prova a lanciare una preghiera da centrocampo alla sirena, ma il pallone scheggia soltanto il ferro e all'intervallo lungo i lombardi si trovano avanti col punteggio che recita 34 - 36.

TERZO QUARTO: Anche nella terza frazione è Cremona a partire forte con un parziale di 11-4, con la Sidigas che fa fatica a trovare soluzioni efficaci (38 - 47). La Vanoli continua ad avere il pieno controllo del match grazie a una super difesa, tenendo sempre a distanza gli irpini (43 - 52). Gli irpini non riescono a giocare in transizione e hanno una scarsa condizione fisica, Cremona è brava a gestire il vantaggio e va all'ultimo riposo con la doppia cifra di vantaggio (46 - 56).

QUARTO QUARTO: Il PalaDelMauro è incandescente per alcuni fischi dubbi della terza frazione, i lupi provano a sfruttare questa carica con una grande intensità difensiva, costringendo coach Sacchetti a chiamare time out dopo poco più di un minuto (48 - 56). Anche dopo i time out sono gli irpini ad avere l'inerzia dalla propria e si portano a sole tre lunghezze di svantaggio con la tripla di Filloy (53 - 56). Sykes accorcia ulteriormente per i lupi con una bomba, ma Diener piazza i suoi primi 6 punti con due bombe nel momento più caldo del match, riportando i suoi a 6 lunghezze di vantaggio (60 - 66). Dopo la solita girandola di tiri liberi, i lombardi portano a casa i due punti, con il punteggio che alla fine del match recita 62 - 70.

SIDIGAS AVELLINO - VANOLI CREMONA: ( 19 - 15; 34 - 36; 46 - 56; 62 - 70)

SIDIGAS AVELLINO: Young 8, Green 21, De Meo ne, Filloy 3, Campani, Sabatino ne, Silins, Campogrande, D'Ercole, Sykes 28, Ndiaye 2.

VANOLI CREMONA: Saunders 4, Baggi ne, Gazzotti 3, Diener 6, Ricci 4, Demps 20, Ruzzier 4, Mathiang 10, Aldridge 6, Stojanovic 13.


Scritto da Cosimo Guerriero

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.