Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA – Travolgente Dinamo Sassari: battuta la VL Pesaro per 99 a 79

Esordio ufficiale al Palaserradimigni per la Dinamo Banco di Sardegna Sassari che, dopo essersi aggiudicata la Supercoppa ed aver battuto la Pallacanestro Varese nella prima partita di campionato LBA, si presenta al suo pubblico e scende in campo contro la VL Pesaro.

Questi gli starting five: per la Dinamo Sassari scendono in campo Spissu, Bilan, Evans, Pierre e Vitali. Pesaro risponde con Barford, Drell, Mussini, Lydeka e Thomas

Foto da Paola Pittalis per Streambasket

Ottimo avvio per i padroni di casa che, condotti dalla leadership di Marco Spissu si portano subito in vantaggio.  Gli ospiti rompono il ghiaccio dalla lunetta con Mussini ma il play sassarese con due triple consecutive porta i suoi sul +6. Un parziale di 9 a o per gli ospiti porta i marchigiani in parità ed una tripla di Barford costringe coach Pozzecco a chiamare il primo time out dopo 6’ di gioco. La Dinamo si blocca in attacco e coach Pozzecco manda in campo Jerrels e MCLean. Pesaro mette il muso in avanti con Miaschi  e McLean, dalla lunetta,  sigla il 20-19 alla fine della prima frazione di gioco.

Nel secondo quarto Jerrels e MClean mettono in campo tutta la loro esperienza e portano i bianco blu in vantaggio.  Mussini tiene a galla i suoi e Jerrels sigla il +5 Dinamo al 15’. Pierre allunga ma Mussini è un cecchino e non si lascia intimidire:35-32 al 16’. Evans e Gentile mettono in campo energia e talento costringendo coach Perego ad un time out. I marchigiani non risolvono, la Dinamo ne approfitta e allunga sino al +14. Bilan sale in cattedra e Pierre chiude il primo tempo portando i sardi sul 50-34.

In avvio del terzo quarto, botta e risposta tra Mussini, Vitali e Miaschi. Vitali mette in campo tanta energia e porta i suoi sul +17 al 24’. I sardi giocano con carattere, Pierre sale in cattedra e segna il +19.  Barford e Totè accorciano ma Evans è infallibile dalla lunetta e sigla il 67-48. Mussini è infallibile dall’arco ma la Dinamo gioca di squadra e Pesaro poco riesce a fare davanti a tanta energia. Vitali allunga sul +22 e Jerrels, con un canestro di gran classe mette dentro il 75-53. Il terzo periodo si chiude con il punteggio di 75-56.

Nell’ultima frazione di gioco gli ospiti cercano di recuperare il divario con Lydeka e Barford,  i padroni di casa non ci  stanno e grazie ad un ottimo gioco di squadra si tengono a distanza:85-64 al 35’ con Gentile che mette dentro la tripla della chiamata al time out del coach marchigiano. Il capitano Jack Devecchi dimostra di meritare il campo con una bellissima tripla, Evans mette dentro il suo 20° punto personale ed è +27 Dinamo al 37°. Mussini non vuole arrendersi e continua a bombardare, Gentile anche ma la Dinamo targata 2019-2020 dimostra di essere già una squadra ben collaudata e porta a casa meritatamente i due punti con il punteggio di 99-79.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – CARPEGNA VL PESARO  99 – 79

Dinamo Banco di Sardegna Spissu 9, McLean 13, Bilan 7, Re 1, Bucarelli, Devecchi 3, Evans 20, Magro, Pierre 10, Gentile 14, Vital 11, Jerrells 11. Coach Gianmarco Pozzecco

Carpegna VL Pesaro. Barford 8, Drell 10, Mussini 27, Miaschi 5, Eboua, Lydeka 6, Basso, Thomas 11, Totè 9, Zanotti 3. Coach Federico Perego

Parziali: 20-19; 30-15; 25-22; 24-23. Progressivi: 20-19; 50-34; 7S-56; 99-79