LBA Play Off “semifinale Gara 4” – Sarà gara 5 tra Venezia e Cremona. La Reyer domina nel primo tempo, poi rischia nel finale e vince di misura

Avatar Giuseppe Malaguti | 6 Giugno 2019 60 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

In gara 4 Venezia batte Cremona 78-75 impattando cosi la serie sul 2-2. Venerdì al PalaRadi si giocherà la bella che vale una finale scudetto.
Una Reyer debordante nel primo tempo grazie a Watt e Tonut raggiunge anche il +26 sul (39-16) a metà secondo quarto. Nella ripresa la Vanoli rientra, nonostante l’assenza di Diener e la serata negativa di Crawford, con le giocate di Mathiang, Ricci e Ruzzier. Nel finale Crawford ha la palla del pareggio ma la sbaglia, ci pensa poi Bramos a chiudere il match.

1° quarto : Coach De Raffaele parte con il solito quintetto base, ovvero : Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt. Coach Sacchetti risponde con : Diener, Saunders, Crawford, Aldridge e Mathiang.
Cremona si porta subito avanti (4-5) , per i padroni di casa Watt commette subito 2 falli, lo stesso centro della Reyer si erge a grande protagonista segnando subito 10 punti e portando avanti la sua squadra (12-7) al 4’. Haynes piazza la tripla frontale del (15-7) al 5’. I lagunari sono scatenati; Stone, da tre segna, per il (18-7). Arriva il momento di Stefano Tonut; il suo canestro vale il (20-7), nel match entra anche Vidmar che difende e stoppa, 22-7. Tonut è incontenibile continua a spaccare la difesa della Vanoli, tocca a Daye mettere la tripla del (28-7), per un parziale complessivo di 17-0.  Il quarto termina sul 30-10.
2° quarto : si parte con il nuovo massimo vantaggio Reyer con Tonut che ne scrive 4 di fila (34-10).
Mathiang spezza l’enpass con un gioco da 2+1. Daye segna il (39-13). Un parziale di 2-12 per i ragazzi di Sacchetti porta il punteggio sul (24-41). Watt per il 2+1 (44-24) al 18’. Si va all’intervallo lungo sul 49-31.
3° quarto : la tripla di Ruzzier, il contropiede di Saunders e i canestri di Mathiang riportano la Vanoli a -9 (40-51) al 22’, per un parziale aperto di 2-11. Venezia torna a segnare con Vidmar, 56-43 al 27’. Ancora il centro sloveno prende tutto quello che passa sotto i tabelloni ( 9 rimbalzi di cui 6 in attacco, alla fine saranno 10 ), Mathiang commette il suo quarto fallo. Stojanovic sigla il -10 e poi Saunders il -8 (58-50). Daye mette i liberi del nuovo +10, chiudendo cosi il tempo 60-50.
4° quarto : Primi punti segnati da Bramos per il +14. La perfetta circolazione di palla consente a Mazzola di siglare una tripla portando il tabellone sul (69-52) al 33’. Ma i biancoblu non demordono e ottengono un break di 6-0 per merito do Stojanovic e Mathiang, 70-58 al 35’. Pippo Ricci mette a bomba del -9 il parziale aperto di 9-0. Mathiang cercato da sotto per il- 7, ci pensa Tonut a siglare il +9. Il 2+1 di un Ruzzier scatenato per il (72-66) al 37’. De Nicolao mette la tripla del + 9, sembra finita ma non è cosi, perché replica il solito Ricci per il (75-69) al 38’. Mathiang per il -4. La Reyer è in palese difficoltà: Watt in lunetta a 1’17” dalla sirena fa 0/2. Sul ribaltamento Craword subisce fallo e in lunetta segna i liberi del -2 (75-73) a 1’05”, lo stesso Crawford sbaglia il tiro del pareggio, poi è Bramos a mettere il canestro che di fatto chiude il match, (77-73). Saunders a 8” dalla fine, sulla rimessa commette infrazione di 5 secondi poi è Austin Daye a mettere un libero, la partita finisce con il lay-up di Ruzzier. Finale 78-75.

Umana Reyer Venezia – Vanoli Cremona  78 - 75

Venezia: Haynes 10, Stone 3, Bramos 15, Tonut 17, Daye 11, De Nicolao 3, Vidmar 7, Biligha ne, Giuri ne, Mazzola 3, Cerella, Watt 19. Coach De Raffaele.
Cremona: Saunders 10, Sanguinetti 2, Gazzotti, Diener 2, Ricci 11, Ruzzier 14, Mathiang 22, Crawford 2, Aldridge 6, Stojanovic 6. Coach Romeo Sacchetti.

Punteggi progressivi : 30-10, 49-31, 60-50. Mvp : Watt


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.