LBA Play Off “semifinale Gara 3” – Il Banco di Sardegna Sassari è un “muro” anche in casa. Milano resta fuori dai Play Off!

Avatar Paola Pittalis | 3 Giugno 2019 224 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Una magnifica Dinamo Sassari batte l’Olimpia Milano per 108-96 e stacca il biglietto per la finale scudetto. I ragazzi di coach Pozzecco giocano una gara di energia, carattere e cuore e  gia’ dai primi minuti di gioco,  complice un ottimo Smith (14 punti per lui nel 1°quarto), chiude la prima frazione  in vantaggio 29-21. Nel secondo quarto gli ospiti si chiudono in difesa e grazie all’apporto di Nedovic e Nunnally chiudono il primo tempo in vantaggio 51-52. Nella terza frazione i giganti biancoblu mettono la testa avanti  ma i biancorossi riescono a portarsi in vantaggio grazie all’ottimo apporto di James e Nunnally e al 40’ il tabellone segna 89 pari. All’overtime i giganti biancoblu mettono in campo più energia, cuore e carattere e si aggiudicano il match per 108-96

Primo match point per la Dinamo Sassari che, al PalaSerradimigni scende in campo contro l’Olimpia Milano, forte del 2-0 rimediato al Mediolanum forum di Assago.

Coach Pozzecco manda in campo: Smith, Carter, Pierre, Thomas e Cooley. Coach Pianigiani risponde con: Micov, Tarczewski, Cinciarini, Nunnally e Brooks.

Avvio di energia per i padroni di casa che si portano subito in avanti con Cooley e Smith, gli ospiti  rispondono con Brooks e Micov ed una tripla di Nunnally sigla il primo soprasso dell’Olimpia: 5-7 al 3’. I padroni di casa giocano con energia e si portano avanti con Smith e Pierre. Sale in cattedra Thomas e Cooley, con la sua grinta, porta i suoi su +8. Le scarpette rosse accorciano con Brooks e Micov, ma Smith con due triple consecutive allunga 26-16 al 9’30’’. Il primo periodo si chiude con il punteggio di 29-21.

Nella seconda frazione di gioco i ragazzi di coach Pozzecco continuano a giocare una pallacanestro spettacolare con Thomas e McGee. I milanesi rispondono con Nedovic e Nunnally e si tengono a stretto contatto 35-33 con il coach dei sassaresi costretto a chiamare time out dopo circa 14’ di gioco. Thomas allunga ma James sigla la parità. Sorpassi e controsorpassi, da un lato Gentile, dall’altro James e le squadre in campo continuano a rimanere a stretto contatto. Qualche fischio di troppo innervosisce i biancoblu che sbagliano alcuni tiri, i bianco rossi ne approfittano e si portano avanti con Nunnally e Kuzmiskas. Le squadre vanno negli spogliatoi con il punteggio di 51-52.

Al rientro dall’intervallo lungo ancora tanta energia in campo. I padroni di casa giocano con grinta e determinazione, Cooley mostra i muscoli in area e grazie ai suoi canestri i giganti biancoblu mettono il muso in avanti. Le scarpette rosse con Micov e Kuzmiskas si tengono a stretto contatto. Nedovic bombarda da tre, Polonara risponde anche lui con una tripla, Pierre infiamma il palazzetto e Thomas ruggisce in area e la terza frazione di gioco si chiude con il punteggio di 74-66.

Nell’ultimo quarto i biancoblu sfoderano una ottima difesa,  Polonara e Pierre fanno il bello ed il cattivo tempo. I biancorossi si difendono con Nedovic e Kuzmiskas ed una tripla di Nunnally porta gli ospiti sul -7. Thomas allunga, Nunnally non ci stà e accorcia le distanze. Al 35’ il tabellone segna 83-67, Tarczewski esce per aver compiuto il suo 5° fallo, James mette dentro la tripla del -5 e con i suoi liberi sigla l’86-83.  Smith mette dentro due liberi importantissimi, ma James e Nunnally portano in vantaggio i biancorossi 88-89 con ancora 42’’ da giocare. Nunnally compie il suo 5 fallo, Pierre sbaglia il primo tiro libero, mette dentro il secondo ed è parità. James sbaglia la tripla del sorpasso e si va all’overtime.

Nell’overtime è una Dinamo Sassari ancora carica di energia, si chiude in difesa e con Cooley e Smith si porta sul +6 con ancora 2’ di gioco. Smith mette dentro una tripla da metà campo e fa impazzire i 5000 del palazzetto. Il match si chiude con la meritatissima vittoria della Dinamo per 108-96. La Dinamo Sassari va in FINALE!!!!!!!

BANCO DI SARDEGNA SASSARI - AX ARMANI EXCHANGE MILANO  108 - 96 dts

SASSARI: Spissu 2, Smith 29, McGee 2, Carter 4, Pierre 15, Gentile 7, Thomas 22, Polonara 7, Cooley 20. N.e. Devecchi, Magro e Diop. Coach: Gianmarco Pozzecco.

MILANO: James 18, Micov 10, Tarczewski 7, Nedovic 16, Kuzminskas 18, Cinciarini, Nunnally 19, Burns, Brooks 8. N.e. Della Valle, Fontecchio e Ferraris. Coach: Simone Pianigiani.

Punteggi progressivi: 29 - 21, 51 - 52, 74 - 66, 89 - 89, 108 - 96


Scritto da Paola Pittalis

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.