LBA Play Off “semifinale Gara 2” – La solidissima difesa di Cremona piega Venezia e porta la serie sull’1-1

Avatar Giuseppe Malaguti | 2 Giugno 2019 79 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

In gara 2 della semifinale scudetto Cremona piega Venezia per 78-74 portando la serie sull’1-1. Per la Vanoli, risultano fondamentali : una difesa eccellente, una squadra votata al sacrificio e poi le prove di Diener autore di (14 con 3/4 dall’arco e 5 assist), e Saunders (18 punti, 6 rimbalzi e 5 assist). Alla Reyer non basta un ottimo Daye nel primo quarto con i suoi 11 punti (alla fine saranno 14 complessivi con 4/5 da tre), Haynes 13 e Watt con i suoi (17 punti ma con un 7/12 da due e un pessimo 3/8 ai liberi).

1° quarto : Coach Sacchetti parte con in campo i soliti cinque : Diener, Saunders, Crawford, Aldridge e Mathiang. Coach De Raffaele replica con : Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt: La Vanoli parte subito forte con 5 punti di Saunders. Mathiang fa la voce grossa sotto tabelloni, ne scrive 5 di fila, portando i biancoblu sul (10-2) al 4’, Daye accorcia con due triple, una via l’altra. La partita scorre veloce con ritmi alti; Diener sigla il (13-8) AL 5’. Daye è il vero protagonista del quarto : prima con un “skip pass “ sontuoso per Bramos che piazza la bomba e, poi con l’ennesima tripla, per il sorpasso Venezia. Ancora Travis Diener mette dall’arco il canestro del (18-16), poi è la volta di Vidmar per la parità. Il "cameriere" di Ruzzier porta avanti i padroni di casa e l’utilissimo Gazzotti segna il +4. Il tempo termina con il canestro di Daye sul 22-20.
2°quarto : si apre con tre tiri liberi messi a segno da Crawford, la Vanoli aumenta i giri in difesa e in attacco ottine altri tre punti da Saunders (28-20) al 14’. I ragazzi di Sacchetti, con la tripla di Aldrigde volano sul +8. I lagunari si riavvicinano nuovamente con la bomba fronatale di Bramos, ma risponde immediatamente Saunders e poi De Nicolao per (33-29) al 16’. L’Umana trova la parità con 5 punti di talento di Haynes con (37-37). Chiudono i due liberi messi a segno da Diener 39-37 all’intervallo lungo.
3° quarto : si rientra in campo e Mathiang commette subito il terzo fallo. Crawford realizza due liberi, poi Haynes si mette in proprio e, con un gioco da tre punti, sigilla il 41-40. Venezia contro sorpassa, tocca a Mazzola da tre per (41-43) al 22’. L’inerzia del match sembra andare dalla parte di Venezia che allunga sul +4, ma, per la Vanoli, arriva il primo canestro di Crawford realizzato dal campo. Si sveglia Watt, fino a quel momento poco positivo, per il +4 (43-47) al 13’. Bramos con un “ricciolo” segna il +6 per il massimo vantaggio veneziano. Diener, con un gioco da 2+1, ricuce lo strappo (46-49) al 14’. La tripla di Crawford vale la parità, La Reyer allunga con i 4 punti di fila di Watt.Tocca a Ricci iscriversi a referto, che, da sotto, riporta in parità i suoi. Il solito Bramos, questa volta dalla media distanza, esce dai blocchi per due punt, 53-56, Ricci pareggia con la bomba. Daye da tre, poi tocca a Tonut mettere la tripla del 58-62, Finisce con l’ultimo canestro di Stojanovic in contropiede, 60-62.
4° quarto : Mathiang commette subito il 4 fallo, la schiacciata di Stojanovic riporta in parità il match. Sunders per il sorpasso in transizione, Haynes contro-sorpasso (64-65,) poi Stojanovic. (66-65) al al 24’. Gli ospiti sembrano incepparsi : l’ennesimo contropiede di Saunders con un gioco da 2+1, porta sul (69-65) la Vanoli al 35’, Diener spara la tripla del +5. Stone quella del -2. Crawford mette da sotto i punti del (74-70) al 37’. Watt si fa spazio in area e, in semi-gancio, accorcia le distanzae per il (74-72). La difesa di Cremona è ancora una volta determinante : recupera un pallone e Mathiang dalla parte opposta segna il +4 a 31” dall sirena finale. Nel possesso successivo Bramos manda ”un piccione viaggiatore” verso il canestro e dall’altra Crawford realizza due punti dalla lunetta. Il canestro di Watt, alla fine, a poco serve. Finale 78-74.

Vanoli Cremona – Umana Reyer Venezia  78 - 74.

Cremona : Saunders 18, Sanguinetti ne, Gazzotti 2, Diener 14, Ricci 7, Ruzzier 2, Mathiang 13, Crawford 12, Aldridge 4, Stojanovic 6. Coach Romeo Sacchetti.
Venezia : Haynes13, Stone 13 Bramos 12, Tonut 3, Daye 14, De Nicolao 3, Vidmar 6, Biligha ne, Giuri ne, Mazzola 3, Cerella 8, Watt 17. Coach Walter De Raffaele.

Punteggi progressivi : 22-20, 39-37, 60-62Mvp : Wesley Saunders detto il Tigro


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.