LBA – Il Banco di Sardegna Sassari solo al secondo posto in Classifica!

Avatar Paola Pittalis | 30 Dicembre 2019 303 Views 1 Like 5 On 2 Ratings

1 Vota


 

Inarrestabile Dinamo Banco di Sardegna Sassari, che nel posticipo della 16° giornata di campionato LBA batte la Vanoli Cremona per 84-74.
Primo tempo sostanzialmente equilibrato, le squadre vanno avanti tra sorpassi e controsorpassi. La Vanoli mette il muso avanti nella seconda frazione di gioco grazie ad un ottimo Richardson ma i ragazzi di coach Pozzecco al rientro dall'intervallo lungo mettono in campo tanta energia, ottima difesa e si portano avanti di 4 lunghezze. Nell'ultimo quarto gli ospiti sul +12 cercano di riaprire il match, complice qualche distrazione di troppo dei padroni di casa, ma l'esperienza di Bilan e Jerrells mette il sigillo sulla settima vittoria di fila della Dinamo Banco di Sardegna Sassari per 84-74. Da segnalare l'ottima prestazione di Evans, per lui 25 punti e 42 di valutazione.

Nel posticipo della sedicesima giornata di campionato LBA, la Dinamo Banco di Sardegna Sassari torna tra le mura amiche del Palaserradimigni contro la Vanoli Basket Cremona degli ex Travis Diener e Meo Sacchetti.

La Dinamo Sassari scende in campo con Spissu, Vitali, Pierre, Evans e Bilan. Coach Sacchetti risponde con Saunders, Ruzzier, Richardson, Happ e Akele.
Partono bene i ragazzi di coach Sacchetti grazie ad un ottimo Akele che mette dentro 5 punti consecutivi, dall'altro lato del campo risponde Evans ma Ruzzier con un tiro dalla distanza porta i suoi sul +5. Evans accorcia le distanze e Spissu con una tripla porta i bianco blu in vantaggio: 13-12 al 5'. I sassaresi pasticciano un pò in attacco, la Vanoli ne approfitta con Happ ed Akele e si porta nuovamente in vantaggio. La coppia Spissu-Pierre stabilisce la parità ma la prima frazione di gioco si chiude con il punteggio di 21-22.

In avvio di secondo quarto ancora un errore dalla lunetta per i padroni di casa, Jerrells mette dentro 5 punti consecutivi ma la Vanoli non molla un attimo e con una buona difesa si riporta in vantaggio con Saunders costringendo coach Pozzecco a chiamare time out sul 26-28. La Dinamo esce dal time out con un tiro di Jerrells ma Sobin e Richardson riescono ad arginare la difesa bianco blu e, complice qualche fischio arbitrale a favore, si riportano in vantaggio:30-33. Il match va avanti tra sorpassi e controsorpassi ma due tiri consecutivi dalla distanza di Richardson e Ruzzier portano avanti gli ospiti sul +5. I giganti continuano a sbagliare dalla lunetta e le squadre vanno all'intervallo lungo con il punteggio di 38-44.

Ad inizio terzo quarto tanta energia in campo per i ragazzi di coach Pozzecco, e grazie alla determinazione di Evans si portano sul 46 pari, Happ allunga ma due triple consecutive di Pierre consente ai sardi di rimanere a stretto contatto. Gli arbitri fischiano un fallo a Pozzecco, gli animi si scaldano, Evans mette dentro una tripla, Happ risponde ma Vitali porta nuovamente in vantaggio i suoi: 58-57. Il Banco si chiude in difesa, lotta anche contro gli arbitri e riesce a portarsi in vantaggio alla fine del terzo periodo con il punteggio di 63-59.

Nell'ultima frazione di gioco tanta energia in campo con la Dinamo che non smette di difendere, lotta su tutte le palle e costringe coach Sacchetti a chiamare time out sul punteggio di 67-59. La Vanoli si blocca in attacco, non riesce ad andare a canestro, la Dinamo è inarrestabile, difende e costringe Cremona a 0 punti in circa 4' di gioco nell'ultimo quarto. Gli ospiti si sbloccano con un mini parziale di 5 a 0 grazie a Saunders e Happ, la Dinamo non ci stà, Evans mette dentro il suo 25° punto personale. Qualche secondo di paura con la Vanoli che cerca di riaprire i conti, complice qualche distrazione dei padroni di casa ma Curtis Jerrells mette dentro il canestro del 84-74 alla fine del match.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI - VANOLI CREMONA  84 - 74

SASSARI: Spissu 5, Mclean 1, Bilan 15, Bucarelli, Evans 25, Pierre 16, Vitali 6, Jerrels 16. N.e. Gentile, Magro e Devecchi. Coach: Gianmarco Pozzecco

CREMONA: Saunders 12, Mathews, Sanguinetti, Ruzzier 9, Sobin 10, Richardson 12, De Vico 4, Happ 17, Palmi, Hakele 10. N.e. Diener e Zanotti. Coach: Romeo Sacchetti.

Punteggi parziali: 21 - 22, 38 - 44, 63 - 59, 84 - 74.


Written by Paola Pittalis

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.