LBA “Finale Scudetto” gara 4 – Si riaccende la Dinamo Sassari. Battuta Venezia per 95 a 88

Avatar Paola Pittalis | 17 Giugno 2019 179 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Grande, grandissima Dinamo Banco di Sardegna Sassari che al PalaSerradimigni si porta sul 2-2 nella serie dopo un match combattuto che ha visto gli uomini di coach Pozzecco in vantaggio fin dai primi minuti di gioco. E' una Dinamo che scende in campo senza paura, conscia del proprio valore e dell'importanza del match. Sfodera un buon gioco di squadra (6 uomini in doppia cifra) difende e riesce a limitare i lagunari nonostante un ottimo Haynes. Gli orogranata cercano di colmare il gap nell'ultima frazione di gioco ma la Dinamo rimane compatta, mette in campo ancora tanta energia e si aggiudica meritatamente il match per 95-88.

E' gara 4 di finale scudetto tra la Dinamo Banco di Sardegna Sassari e la Umana Reyer Venezia. Coach Pozzecco manda in campo:Smith, McGee, Pierre, Thomas e Cooley.
Coach De Raffaele risponde con:Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt.

Tanta energia in campo da entrambe le squadre. I ragazzi di coach Pozzecco rompono il ghiaccio con Pierre, Haynes mette a segno i primi due punti per la Reyer. I biancoblu lottano ad ogni singolo pallone e con orgoglio si portano avanti di 5 lunghezze con Cooley ed una tripla di Pierre: 9-4 al 5'.
Coach De Raffaele manda in campo Tonut e De Nicolao ma la sostanza non cambia ed è costretto a chiamare time out. L'Umana esce bene dal time out, e sono proprio Tonut e De Nicolao ad accorciare le distanze. Smith e Colley allungano ed il primo periodo si chiude con il punteggio di 23-16.

Nella seconda frazione di gioco coach Pozzecco manda in campo un quintetto quasi tutto italiano, Magro schiaccia, Spissu va a referto con due canestri e Carter con un reverce manda in visibilio tutto il palazzetto: 31-20 al 13'. Ancora Carter in nba style mette dentro due canestri consecutivi, Haynes accorcia e Thomas sigla il +15 Dinamo, Watt e Bramos non ci stanno ma Spissu in contropiede segna il 44° punto per i suoi. Cooley allunga ma 4 punti consecutivi di Haynes accorciano le distanze e Smith dalla lunetta riporta la Dinamo sul +11.
Si va all'intervallo lungo con il punteggio di 51-41.

Al rientro dall'intervallo lungo mini break per la Reyer che con Haynes si porta sul -5, risponde Thomas con una tripla ma Daye sigla il 56-51 al 23', fallo di Cooley e la Reyer si porta ad un solo possesso. I padroni di casa mettono in campo energia e cuore e grazie ad un super Pierre vanno avanti di 6 lunghezze 65-58, risponde Stone dalla linea dei 6.75 ma Cooley non perdona e al 27' il tabellone segna 69-61. I biancoblu si stringono in difesa e con una buona circolazione di palla si portano sul +16 complice un ottimo Thomas, i lagunari non trovano contromisure e il terzo periodo di gioco si chiude con il punteggio di 81-65.

L'ultima frazione di gioco si apre con un canestro di De Nicolao, risponde Carter e viene fischiato tecnico alla panchina sassarese, gli ospiti non concretizzano ma Daye in contropiede porta i suoi sul -12. Esce Watt per aver commesso il suo 5° fallo ma ci pensa Daye a portare i suoi sul -10 e costringe coach Pozzecco a chiamare time out.
La Dinamo si inceppa in attacco, i lagunari grazie ad una tripla di Bramos si portano sul 84-78. McGee segna da tre, Daye anche e sale la tensione al PalaSerradimigni:89-84 con 1'29'' da giocare. Haynes porta i suoi ad un solo possesso, Pierre sbaglia la tripla ma McGee va a segno dalla lunetta: 91-86 e 48'' da giocare. Carter riceve fallo e mette dentro i liberi del +5 e anche McGee concretizza dalla lunetta e il match si chiude con la meritatissima vittoriadella Dinamo Sassari per 95-88.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari - Umana Reyer Venezia   95 - 88

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu , Smith , McGee , Carter, Devecchi, Magro, Pierre , Gentile , Thomas , Polonara, Diop , Cooley . All. Gianmarco Pozzecco

Umana Reyer Venezia: Haynes , Stone , Bramos , Tonut , Daye , De Nicolao , Vidmar,  Biligha, Giuri , Mazzola, Cerella, Watt . All. Walter De Raffaele

Parziali: 23-16; 51-41; 30-24; 14-23. Progressivi: 23-16; 28-25; 81-65; 95-88


Scritto da Paola Pittalis

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.