LBA – Brindisi cura i dettagli e fa suo il derby del sud

Avatar Cosimo Guerriero | 5 Maggio 2019 43 Views 0 Likes 0 Valutazioni

Vota


 

Una solida Happy Casa Brindisi lotta e fa suo il derby del sud, sbancando il Pala DelMauro con il punteggio di 83 - 87. Match avvincente deciso solo negli ultimi due possessi, i pugliesi si sono dimostrati più quadrati degli irpini, curando i dettagli che in partite del genere fanno la differenza. L'MVP del match è Adrian Banks, autore di 23 punti, 10 falli subiti, 6 rimbalzi e 7 assist per un 33 di valutazione.

PRIMO QUARTO: Coach Maffezzoli schiera in quintetto Sykes, Harper, Silins, Nichols e Young, mentre Vitucci risponde con Banks, Moraschini, Chappell, Gaffney e Brown. Inizio del match contratto, con entrambe le squadre che sentono la pressione di una partita molto sentita (4 - 2). Sykes da una parte e Brown da una parte accendono il match, caricandosi le rispettive squadre sulle spalle (10 - 8). Le due triple di Moraschini e Chappell indirizzano per la prima volta l'ago della bilancia verso i pugliesi, e coach Maffezzoli corre subito ai ripari con un time out (10 - 14). Al rientro è ancora una tripla di Gaffney a ridare il massimo vantaggio ai suoi, ma gli irpini riescono a reagire con una gran difesa e a riportarsi a sole due lunghezze di svantaggio alla fine del quarto (17 - 19).

SECONDO QUARTO: Nel secondo quarto le compagini fanno fatica a trovare la via del canestro, con un parziale che recita 2 - 5 dopo 4' di gioco. Le rotazioni difensive della Sidigas Avellino si inceppano, concendendo due triple con metri di spazio a Chappell e Banks che riportano Brindisi a 9 punti di vantaggio (23 - 32). Brindisi è brava a sfruttare la maggiore fisicità nel parco esterni, giocando la propria battaglia sotto le plance; Avellino fa fatica a creare gioco, riuscendo a rimanere a contatto solo con le invenzioni di Syes e Silins. All'intervallo lungo, il punteggio recita 31 - 39 per i pugliesi.

TERZO QUARTO: Anche l'inizio della terza frazione è di stampo brindisino, con l'asse Banks - Brown letteralmente immarcabile (35 - 48). Sykes si carica per l'ennesima volta i suoi sulle spalle e piazza 9 punti di fila, che riportano gli irpini a  5 lunghezze di svantaggio (44 - 49). Vitucci prova ad arginare i padroni di casa con una sospensione, ma sono ancora gli irpini ad avere l'inerzia, con la tripla di Silins che vale il pareggio (49 - 49). Brindisi è squadra quadrata, e punisce subito due scelte offensive sbagliate degli irpini, riportandosi a due possessi pieni di vantaggio (56 - 62). All'ultimo riposo è ancora Brindisi a comandare, col punteggio che recita 58 - 65.

QUARTO QUARTO: Brindisi alza il volume difensivo e raggiunge facilmente la doppia cifra di vantaggio con Moraschini (60 - 72). Coach Maffezzoli striglia i suoi con una sospensione, e gli irpini piazzano un parziale di 9-0 (69 - 72).  Brown prova a reagire con un long two, ma la mostruosa schiacciata di Harper vale il sorpasso irpino (76 - 74). Ancora una volta Brindisi è brava a reagire e, trascinata da Banks e Moraschini, raggiunge nuovamente i 6 punti di vantaggio (78 - 84).  Harper a 7" dal termine sciupa l'occasione di riportare nuovamente in equilibrio il match; Moraschini viene mandato in lunetta e fa 2/2 (83 - 87). Brindisi fa suo il derby del sud, espugnando il Pala DelMauro con il punteggio di 83 - 87.

SIDIGAS AVELLINO - HAPPY CASA BRINDISI: ( 17 - 19; 31 - 39; 58 - 65; 83 - 87)

SIDIGAS AVELLINO: Udanoh 6, Young 4, Nichols 6, Filloy 8, Campani ne, Sabatino ne, Silins 20, Campogrande 2, Harper 17, D'Ercole, Sykes 20, Spizzichini ne.

HAPPY CASA BRINDISI: Banks 23, Brown 17, Rush ne, Gaffney 11, Zanelli 5, Orlandino ne, Moraschini 13, Clark 3, Cazzolato ne, Spedicato ne, Chappell 15, Taddeo ne.


Scritto da Cosimo Guerriero

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.