La Virtus Bologna domina per 35 minuti. Poi nel finale la difesa di Venezia ha la meglio e la Reyer sbanca il PalaDozza

Avatar Giuseppe Malaguti | 3 Marzo 2019 22 Views 0 Likes 0 Valutazioni

Vota


 

Dopo la lunga pausa, dovuta alle Final Eight di Coppa Italia e alle partite degli Azzurri per le qualificazioni ai mondiali di Cina, torna il campionato di Serie A con l’anticipo serale della 20° giornata tra Virtus Bologna e Reyer Venezia. Le V nere, in un PalaDozza in modalità bolgia, dominano per 35 minuti fino al 70-59. Poi, negli ultimi 5 minuti di gara, la match up ripetuta veneziana manda in palese difficoltà la squadra bolognese fino alla clamorosa rimonta e alla vittoria finale grazie alla tripla frontale di Bramos che vale la vittoria e consolida il secondo posto in classifica. Finisce 76-77.
Per Bologna ottima prova di capitan Pietro Aradori autore di 18 punti con 7/14 dal campo. Per Venezia spicca la prova maiuscola di MarQuez Haynes che scrive 17 punti e 6 assist.

Primo quarto : Coach Sacripanti parte con questo starting five : Taylor, Punter, Aradori, M’Baye, Moreira. Coach De Raffaele risponde con : Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt. L’inizio di gara é equlibrato, 5-4 al 3’. Poi Haynes sigla due triple di fila e la Reyer allunga sul (5-10) al 5’. Aradori mette cinque punti in sequenza (12-12) al 6’. La bomba di Martin vale il +5 (17-12). Timeout De Raffaele. Usciti dal minuto di sopensione la Reyer ottiene un parziale di 4-0. Kravic schiaccia a canestro i due punti del (21-16). Nel finale, gli uomini di Sacripanti, arrivano al massimo vantaggio 22-16.
Secondo quarto : si apre con la tripla di Andrea De Nicolao, subito dopo la Virtus allunga sul +8 grazie al canestro di Kravic. I lagunari non mollano e riducono lo strappo fino al -2 (27-25) al 15’. La Reyer perde troppi palloni (8 saranno addirittura 17 a fine gara), e la Virtus coglie l’occasione per allungare sul +12 con le triple di Kevin Punter. La guardia ex AEK Atene è scatenata realizza altri due punti dalla lunetta (41-27). Si va all’intervallo lungo con il punteggio di 41-30.
Terzo quarto : La Virtus apre la frazione di gioco con il canestro del solito Punter. Gli orogranata continuano ad avere difficoltà nello sviluppare il proprio gioco, al 24’ (50-37) Bologna. Capitan Haynes sigla la tripla del -8, la Reyer si porta anche sul -6 ma, i felsinei allungano nuovamente sul +11 (55-44) al 27’. La partita vive di parziali e contro parziali,  i veneti ne ottengono uno di 5-0. Le V nere, alla fine del tempo, allungano sul +9 (63-54)
Quarto quarto : La Reyer si porta sul -6 a 7’22” dalla fine. Il canestro del francese M’Baye vale il +10. I bianconeri tornano in doppia cifra di vantaggio sul +11 con il 2+1 di Cournooh (70-59) al 35’. Ma Venezia non demorde e all’improvviso l’inerzia del match cambia grazie soprattutto alla difesa match up, ottiene un parziale di 6-0 con i canestri di Watt ed Haynes
(70-65) a 3’49”. Timeout Sacripanti. La tripla di De Nicola porta la Reyer sul -2 ma, non basta, perché i liberi di Tonut valgono la parità (72-72) ad 1’13” dalla fine. Moreita fa ½ dalla lunetta, poi Bramos sigla una tripla frontale, quella del +2 a 35” dalla fine. L’angolano Moreira ritorna in lunetta ma fallisce entrambi i tiri. Watt subisce fallo sistematico e in lunetta è una sentenza mandando i titoli di coda dell'incontro (73-77) a 4” dalla fine. A poco serve la tripla sulla sirena di Pietro Aradori. Finisce 76-77.

SEGRAFREDO VIRTUS BOLOGNA – UMANA REYER VENEZIA : 76-77 (22-16, 41-30, 63-54)
Segafredo Virtus Bologna : Punter 16, Martin 3, Moreira 7, Pajola 1, Taylor 11, Baldi Rossi, Cappelletti ne, Kravic 8, Aradori 18, Berti ne, M’Baye 7, Curnnooh 5. Coach : Stefano Sacripanti.
Umana Reyer Venezia : Haynes 17, Stone 5, Bramos 8, Tonut 4, De Nicolao 8, Vidmar 6, Washington 10, Biligha 2, Giuri ne, Mazzola 2, Cerella, Watt 15. Coach Walter De Raffaele.

MVP : Marquez Haynes


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.