‘FINAL EIGHT’ DI COPPA ITALIA Quarti di Finale – Venezia domina per 25′ poi crolla sotto i colpi di Sassari. Decisivo il canestro nel finale di Cooley

Avatar Giuseppe Malaguti | 15 Febbraio 2019 562 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Nella seconda giornata dei quarti di finali delle Final Eight di Coppa Italia, al Mandela Forum di Firenze, la Reyer Venezia affrontava la Dinamo Sassari nella prima partita della serata. La squadra di Coach De Raffaele domina per 25 minuti portandosi sul +20 ( 72-52) . Un primo tempo perfetto con percenuali irreali 7/11 da due punti, 12/18 da tre punti, 7/7 ai liberi e 12 assist. Poi Sassari gioca con grande intensità trascinata da Pierre e Thomas domina ai rimbalzi 38 a 22 e Venezia crolla. Alla fine la Dinamo vince con un incredibile finale e con il canestro di Cooley per 88-89.

Primo quarto : Coach De Raffaele parte con questo starting five : Haynes, Tonut, Bramos, Mazzola e Watt. Coach Pozzecco risponde con : Smith, Carter, Pierre, Polonara e Cooley. Venezia si porta subito sul (9-4) grazie ai punti di Stefano Tonut. La tripla di Smith vale la parità (12-12). Per la Dinamo Jack Cooley diventa un fattore 7 punti 4 rimbalzi in pochi minuti di gioco. Ma gli uomini di De Raffaele continuano con la loro pallacanestro; Tonut, in contripiede, realizza un 2+1 che riporta avanti la Reyer di 3 punti (17-14). Gli orogranata allungano ancora con la bomba di Daye, il numero #9 della Reyer è scatetano e continua a segnare da tre (23-18) al 9’. Si chiude il tempo, con l’ennesima bomba, stavolta di Stone 29-20.
Secondo quarto : la seconda frazione si apre con la bomba di Achille Polonara, replica prontamente capitan Haynes dall’arco. I liberi di Washington portano al massimo vantaggio la Reyer (34-23) al 12’. Haynes è immarcabile, da casa sua, mette l’ennesima tripla (37-23) ; i lagunari, fino a questo punto dell’incontro, tirano con un clamoroso 8/11 da tre. I due punti di Cooley riportano a -10 la Dinamo.
I Veneti continuano a colpire dall’arco, Bramos mette due triple di fila, massimo vantaggio Venezia (47-32) a 4’20 dall’intervallo lungo, timeout Pozzecco. Bramos, è devastante, mette ancora una bomba che vale il +15 e poco dopo Tonut porta i suoi sul +18 con cinque punti di fila (57-39). Il tempo si chiude sul 57-41.
Terzo quarto : la Reyer comincia ancora con una tripla, quella di Mazzola e poco dopo Tonut mette un’altra tripla che vale il +17. Tonut continua a segnare dall’arco, i liberi di Watt portano i lagunari sul +18 (68-50) al 24’. Il due punti di Bramos valgono il +20 Reyer (72-52). La Dinamo reagisce e con un parziale di 10-2, firmato Polonara,Thomas e Pierre si porta sul -12 (74-62) a 1'30 dalla fine. Il canestro di Pierre porta a -9 Sassari per un parziale totale 14-3. La frazione si chiude sul 75-66.
Quarto quarto : Uno scatenato Pierre sigla prima il -7 e poi con un 2+1 il -4 (75-71). Thomas mette un 2/2 che porta a -2 la Dinamo, Bramos mette la bomba del +5, Marco Spissu replica subito con un’ altra tripla, Thomas sigla la tripla del +1 (78-79).
La Dinamo ottiene un parziale di 6-27. Watt riporta avanti i suoi. Austin Daye esce per 5 falli a 2’51 dalla fine (82-82). De Nicolao piazza la tripla frontale del +3. Watt con i due liberi messi a segno porta sul +5 Reyer (87-82). I punti di Smith riportano ad un possesso la Dinamo. Il play della Dinamo torna in lunetta -1 Sassari (87-86). Haynes in lunetta mette ½ (88-86) al 16” dal termine, timeout Dinamo. Pierre dalla lunetta mette solo il primo canestro, sul rimbalzo difensivo Venezia, con Watt, butta fuori il pallone. Possesso ancora per i sardi. Cooley segna un incredibile canestro da sotto e Sassari vince con una rimonta incredibile per 88 - 89

UMANA REYER VENEZIA – DINAMO SASSARI  88 - 89 (29 - 20, 57 - 41, 75 - 66)
Umana Reyer Venezia : Haynes 11, Stone 5, Bramos 14, Tonut, Daye 9, De Nicolao 3, Washington 4, Biligha, Giuri ne, Mazzola 6, Cerella ne, Watt 16. Coach Walter De Raffaele.
Dinamo Sassari : Spissu 3, Smith 15, McGee 2,  Carter 4, De Vecchi 2, Magro ne, Pierre 24, Gentile 2, Thomas 14, Polonara 10, Diop, Cooley 13.
Coach : Gianmarco Pozzecco.

MVP : Pierre.


Scritto da Giuseppe Malaguti

  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.